in

Supportare la descrizione del lavoro del lavoratore

Un operatore di supporto aiuta le persone vulnerabili a vivere una vita felice e indipendente, quindi è davvero uno dei lavori più soddisfacenti e gratificanti che potresti fare.

Non sempre hai bisogno di precedenti esperienze o qualifiche e ci sono tantissime opportunità per allenarti sul lavoro e apprendere nuove competenze. Scopri se un ruolo di lavoratore di supporto fa per te, con la consulenza di esperti su quanto potresti guadagnare, quali tipi di lavori sono disponibili e come puoi progredire nella tua carriera.

Cos’è un operatore di supporto?

La definizione di assistente è qualcuno che si prende cura del benessere delle persone vulnerabili. Aiutano le persone a vivere la loro vita nel modo più indipendente possibile e le supportano nel raggiungimento del loro potenziale, attraverso un supporto sia pratico che emotivo.

Il tipo di assistenza che fornisci sarà adattato alle esigenze dell’individuo. È un ruolo incredibilmente vario e gratificante in quanto aiuterai le persone vulnerabili a migliorare la loro qualità di vita, raggiungere i loro obiettivi e fare una differenza molto reale e positiva nelle loro vite.

Potresti lavorare sia in modo indipendente che come parte di un team, in una varietà di contesti diversi, come a casa dell’individuo, in una casa di cura o in un centro diurno.

Questo articolo contiene tutto ciò che devi sapere sul ruolo di un addetto all’assistenza, proveniente da esperti del settore.

Cosa fa un operatore di supporto?

Un ruolo di operatore di supporto varierà a seconda della persona che stai sostenendo, nonché dell’anzianità e della specializzazione, ma in generale sosterrai le persone vulnerabili con molti aspetti della loro vita quotidiana, aiutandole a prendersi cura di se stesse e vivere una vita soddisfacente. Persone diverse avranno bisogno di supporto per motivi diversi. Ad esempio, possono avere esigenze di salute mentale, difficoltà di apprendimento, condizioni mediche o disabilità fisiche.

In qualità di operatore di supporto, potresti lavorare nelle case delle persone, nella comunità o in contesti sanitari e di assistenza sociale e potresti aiutarle con compiti come la mobilità, mangiare e bere o la cura della persona. Ci sono molti diversi tipi di ruoli operatore di supporto disponibili, tra cui  operatori di sostegno per famiglie ,  operatori di sostegno della salute mentale  e dei  lavoratori comunitari di sostegno .

Anche le prospettive di carriera sono buone, con molte opportunità per far progredire la tua carriera in ruoli più senior, come team leader o responsabile del servizio, o una specializzazione diversa, come la salute mentale o la demenza.

Ruoli e responsabilità di un operatore di supporto

I doveri e le responsabilità di un operatore di supporto sono unici e vari perché le persone che supporti hanno tutte esigenze uniche. Sebbene questo possa essere un ruolo molto diversificato, l’obiettivo principale è sempre quello di sostenere una persona a condurre una vita appagante e più indipendente.

Su base giornaliera, i compiti dei lavoratori di supporto potrebbero includere aiutare nella preparazione dei pasti, nelle faccende domestiche, nella somministrazione di farmaci, nella gestione delle finanze, nell’accesso alle strutture della comunità, nello shopping, nell’incontro con gli amici, nella visita dai medici, nella ricerca di un lavoro o nell’assunzione di emozioni generali supporto. La lista è davvero infinita.

Brandon Trust  è un ente di beneficenza del Regno Unito che sostiene circa 1.600 bambini e adulti con difficoltà di apprendimento e autismo. Il loro specialista in marketing di reclutamento, Joely Kitson, afferma: “Un addetto all’assistenza lavorerà anche con altri professionisti coinvolti nel supporto di un individuo. Alcuni lavoreranno a casa della persona; altri lavoreranno in case di cura e di cura registrate, così come in centri diurni e imprese sociali “.

Oltre a questo, lavorerai spesso con persone significative nella vita della persona, come amici e familiari, dando loro fiducia e rassicurazione e coinvolgendole nelle cure della persona.

Cath Magee, area manager dell’ente benefico per la salute e l’assistenza sociale  Making Space , afferma: “L’aiuto richiesto è riunito in un piano di supporto mirato e centrato sulla persona e l’operatore di supporto produrrà rapporti e note per dimostrare il proprio lavoro”.

Aggiunge che l’ampio mandato del ruolo significa che puoi acquisire molte abilità trasferibili, che sono vantaggiose per un numero enorme di carriere. “Alcune persone vengono assistite perché vogliono diventare assistenti sociali, infermiere, un ruolo più specializzato, come un consulente per la demenza, o possono usarlo come trampolino di lancio per la gestione dell’assistenza”, secondo Magee.

Supportare le responsabilità dei lavoratori

  • Fornire supporto emotivo alle persone e alle loro famiglie.
  • Fornire supporto pratico alle persone e alle loro famiglie, come aiutare nelle faccende domestiche, nella cura della persona e nei documenti.
  • Supportare e monitorare le loro esigenze sanitarie, compresa la somministrazione di farmaci e controlli della temperatura.
  • Aiutandoli a perseguire hobby e interessi.
  • Supportare l’apprendimento di nuove competenze o trovare un impiego.
  • Insegnare abilità per la vita, come pianificare il budget e pagare le bollette.
  • Aiutare con le attività quotidiane come la preparazione dei pasti, scrivere una lista della spesa, fare la spesa o mantenere la propria locazione.
  • Aiutandoli ad accedere alle strutture della comunità e ad essere inclusi nei gruppi della comunità.
  • Comprendere le loro esigenze di comunicazione e adattare la comunicazione a ogni individuo, ad esempio suoni, toni, linguaggio del corpo.
  • Lavorare con altri professionisti, come medici e terapisti, per garantire la coerenza del supporto.
  • Analizzare le esigenze di un individuo e redigere un piano di supporto mirato.
  • Diventare sia un modello di comportamento che un compagno per l’individuo e scoprire interessi condivisi, come hobby e gite.

Perché diventare un operatore di supporto?

Quindi hai deciso che ti piacerebbe diventare un operatore di supporto, ma cosa ci guadagni? Per molte persone è la soddisfazione sul lavoro. Sì, può essere una carriera impegnativa, ma è anche estremamente gratificante in quanto i lavoratori dell’assistenza possono fare una differenza genuina e positiva nella vita delle persone consentendo loro di raggiungere il loro pieno potenziale.

Karolina Gerlich, direttrice fondatrice della  National Association of Care & Support Workers , ritiene che sia uno dei lavori più soddisfacenti che puoi svolgere. “La sensazione di aiutare qualcuno è fantastica, ed è un ruolo che ha un grande scopo e migliora la vita delle persone”, dice.

Inoltre, se non ti piace il pensiero di essere bloccato dietro una scrivania a lavorare su compiti ripetitivi, diventare un addetto all’assistenza potrebbe essere una buona scelta di carriera per te, in quanto è un ruolo incredibilmente vario e flessibile. Inoltre, ci sono grandi opportunità per l’avanzamento della carriera.

Hft  è un ente di beneficenza nazionale che sostiene le persone con difficoltà di apprendimento. Il direttore esecutivo delle operazioni e dello sviluppo, Hilary Crowhurst, afferma: “In quale altro posto puoi lavorare con qualcuno che lo aiuti a raggiungere i propri obiettivi di vita? In Hft non è necessaria alcuna esperienza, viene fornita una formazione completa sul lavoro e vi è l’opportunità di lavorare come parte di un team di supporto e sviluppare una carriera significativa e soddisfacente “.

Qual è la parte migliore dell’essere un operatore di supporto?

Fran Winney, direttore regionale, e Nick Duffy-Turner, coordinatore regionale del reclutamento, presso il fornitore di servizi di supporto  Lifeways , dicono: “Porta nuove sfide e una grande sensazione di realizzazione quando vedi una persona che cresce in indipendenza. Puoi condividere nuove esperienze insieme e celebrare il successo. Questa è una posizione molto privilegiata: non riusciamo a farlo con tutti nella nostra vita.

“Inoltre, stai costruendo esperienze di vita e ricordi con la persona e le loro famiglie, oltre a consentire loro di superare paure e sfide e sviluppare e costruire la loro fiducia e autostima”.

Steph Johansen, direttore dei servizi presso l’ente di beneficenza Making Space, ritiene che una delle parti migliori dell’essere un operatore di supporto sia consentire alle persone di vivere la vita che desiderano e di raggiungere i risultati concordati, all’interno di un’organizzazione di cui condividi i valori.

“Puoi vedere che stai facendo la differenza nella vita delle persone vulnerabili”, aggiunge. “Inoltre, non ottieni solo esperienza nella cura e nel supporto, ci sono un numero enorme di competenze chiave che potresti non necessariamente associare al ruolo di operatore di supporto: capacità di comunicazione, gestione delle relazioni, scrittura di rapporti, lavoro come parte di un team e l’accesso a un’enorme quantità di formazione professionale “.

Fai domanda per un lavoro di Support Worker su Totaljobs ora

All’interno della casella sottostante, puoi sfogliare e candidarti per tutti i lavori di Support Worker attualmente disponibili su Totaljobs.

  • Per scorrere l’elenco dei lavori all’interno della casella su un computer o laptop , spostare il cursore sulla casella, quindi scorrere verso il basso
  • Per scorrere verso il basso l’elenco dei lavori all’interno della casella su uno smartphone o tablet , posizionare il dito su uno degli spazi bianchi all’interno della casella, quindi scorrere verso l’alto
  • Per visualizzare un annuncio di lavoro all’interno della casella, fare clic / toccare il titolo di lavoro verde
  • Per candidarsi per un lavoro all’interno del box, fare clic / toccare il pulsante arancione “Applica”
  • Per tornare all’elenco delle offerte di lavoro disponibili nella casella, fai clic / tocca il pulsante “Torna ai risultati della ricerca” o utilizza il pulsante “Indietro” o “<” del browser
  • Per scorrere verso l’alto o verso il basso questa pagina rispetto al contenuto della casella, posiziona il cursore o il dito fuori dalla casella, quindi scorri / scorri

Quanto guadagna un addetto all’assistenza?

Un salario tipico di un lavoratore di supporto varia tra £ 16.500 e £ 21.000 all’anno, con una media di circa £ 17.000. Gli stipendi e i salari variano a seconda dell’età, dell’esperienza, del settore e della regione. Il settore con lo stipendio più alto per i lavori di supporto è il settore pubblico e dei servizi, con una media di £ 20.500. Vai a Totaljobs Salary Checker per trovare informazioni aggiornate sullo stipendio medio di un  lavoratore di supporto nel Regno Unito .

Louisa Baker, project manager presso l’ente benefico britannico  Mencap , afferma: “In genere, gli stipendi dei nostri assistenti di supporto partono da £ 15.750 a £ 17.100 per una settimana di 37,5 ore, con l’opportunità di integrare il tuo stipendio con doveri di sonno o assumendo un posto di responsabilità extra. “

Gli stipendi dovrebbero essere in linea con il  salario minimo nazionale , il che significa che a partire da aprile 2018 chi ha più di 25 anni guadagnerà £ 7,83 l’ora e i 21-24 anni guadagneranno £ 7,38 l’ora.

Steph Johansen di Making Space insiste sul fatto di impegnarsi a pagare al di sopra del National Living Wage, con alcuni ruoli che pagano £ 8,15 l’ora. “Un assistente o un operatore di supporto in un ruolo più specializzato, come un consulente per la demenza o un operatore specializzato nel supporto abitativo, otterrebbe di più a seconda del livello di conoscenza e delle competenze richieste”, afferma.

Fran Winney, direttore regionale, e Nick Duffy-Turner, coordinatore regionale del reclutamento, presso il fornitore di servizi di supporto  Lifeways , aggiungono che il fattore principale che influenza lo stipendio è l’offerta e la domanda di lavoratori di supporto in diverse regioni: “Ad esempio, i salari tendono ad essere più alti nel sud rispetto al nord del Regno Unito “, dicono.

Per avere  un’idea delle fasce di stipendio e delle opportunità, prova a cercare  lavori come lavoratore di supporto nella bacheca totaljobs jobs e per informazioni più dettagliate sullo stipendio su ruoli specifici, consulta la sezione Tipi di lavori per lavoratore di supporto.

Dove lavorano i lavoratori di supporto?

I ruoli dei lavoratori di supporto sono disponibili in tutti i settori dell’assistenza sanitaria e sociale, inclusi i servizi sociali, non a scopo di lucro e l’istruzione. I dipartimenti di assistenza sociale all’interno dei consigli locali, delle aziende private e del NHS reclutano tutti per ruoli di lavoratori di supporto.

Amanda Ashworth, project manager – reclutamento e conservazione presso  Skills for Care , afferma: “Circa tre quarti dei posti di lavoro nell’assistenza sociale per adulti sono con datori di lavoro del settore indipendenti – si tratta di aziende che creano e gestiscono il proprio servizio di assistenza, molti dei quali impiegano supporto lavoratori. Anche le autorità locali, gli enti di beneficenza e le organizzazioni di supporto potrebbero assumere lavoratori di supporto “.

Potresti lavorare in una serie di contesti diversi, a seconda del tuo ruolo, datore di lavoro e settore. “Potresti lavorare in una casa di cura dove vanno a vivere persone che hanno bisogno di cure e sostegno”, aggiunge. “Oppure potresti lavorare in un centro diurno dove vengono in visita per svolgere attività particolari. Sempre più persone scelgono di rimanere a casa per le loro cure, quindi potresti anche lavorare nella comunità oa casa di qualcuno “.

Per trovare un ruolo di operatore di supporto, puoi provare a contattare alcune agenzie di lavoratori di supporto. I lavori per lavoratori di supporto si trovano in tutto il Regno Unito, ma in alcune aree potrebbero esserci più richieste, a seconda di dove vivono le persone che hanno bisogno di cure e sostegno.

Ashworth afferma: “Di solito ci sono più opportunità nelle grandi città e città dove la popolazione è più alta – tuttavia, i servizi di assistenza sociale sono necessari ovunque, quindi anche se non riesci a trovare un posto vacante, contatta la tua organizzazione di assistenza locale per vedere se avere qualcosa da fare. “

Sebbene il ruolo implichi principalmente il lavoro con i clienti, ci sono alcuni elementi basati sull’ufficio, ad esempio quando si producono report per i propri clienti.

Tipi di lavori per lavoratori di supporto

Sono disponibili molti lavori diversi per operatori di supporto e le sezioni seguenti approfondiranno i ruoli più comuni, tra cui familiare, salute mentale, clinica, maternità e assistente comunitario.

Ogni lavoro di addetto all’assistenza è unico perché le persone che supporti sono tutte diverse, sebbene il filo conduttore che attraversa tutti i ruoli è quello di consentire a questi individui di vivere la loro vita nel modo più indipendente possibile e raggiungere il loro pieno potenziale, in qualunque contesto si trovino.

Sebbene vi siano chiare differenze tra ciascuno dei diversi tipi di ruoli del lavoratore di supporto, illustrati nelle sezioni seguenti, possono esserci anche alcuni incroci. Cath Magee, area manager dell’ente di beneficenza Making Space, spiega: “Ad esempio, un operatore di supporto in un servizio di supporto residenziale, per persone con disabilità di apprendimento primaria, potrebbe anche aver bisogno di conoscere problemi di salute mentale o fisica per fornire il assistenza e supporto più rilevanti per le persone con cui stanno lavorando. “

Victoria Neish, direttrice delle operazioni e della qualità di  Affinity Trust , un’organizzazione che supporta le persone con difficoltà di apprendimento, afferma: “I ruoli variano a seconda dell’indipendenza delle persone che supportiamo, della complessità delle loro esigenze e della quantità di supporto di cui hanno bisogno. Alcune persone potrebbero essere più coinvolte nella cura della persona. Altri possono essere più coinvolti nel supporto del comportamento positivo, in cui le persone mostrano un comportamento provocatorio. Ogni ruolo è vario e misto, supportando persone con esigenze diverse “.

Operatore di sostegno familiare

Cosa fanno gli assistenti familiari?

Un ruolo di operatore di sostegno familiare implica lavorare con famiglie con difficoltà a lungo o breve termine, fornendo aiuto pratico e supporto emotivo. Ciò potrebbe includere aiutare con problemi come abusi domestici, lutto, malattie mortali o terminali, senzatetto, dipendenza da droghe o alcol, problemi di salute fisica o mentale, difficoltà coniugali o problemi finanziari.

Le responsabilità del lavoratore di sostegno familiare includono:

  • Individuare e pianificare il sostegno richiesto dalla famiglia.
  • Rivedere regolarmente i carichi di lavoro per garantire che le famiglie siano pienamente supportate.
  • Lavorare con colleghi e altri professionisti, come gli assistenti sociali, per valutare e affrontare i bisogni delle famiglie.
  • Valutare le capacità genitoriali e aiutare a fare miglioramenti.
  • Fornire supporto e consulenza ai genitori su una serie di questioni, come il budget o la disciplina.
  • Aiutare i bambini nel loro sviluppo.
  • Mantenere record e rapporti accurati e aggiornati.
  • Partecipazione alle udienze, se pertinente.
  • Trasferirsi nella casa familiare in situazioni di crisi, come un genitore single in ospedale.
  • Aiutare a valutare i bisogni di una famiglia quando un bambino torna a casa dopo essere stato in cura.

Rainbow Trust  sostiene le famiglie con bambini che hanno una malattia mortale o terminale e impiega una serie di assistenti familiari. Il direttore dell’assistenza Anne Harris afferma che, come datore di lavoro, cercheranno persone che abbiano “esperienza professionale di lavoro con i bambini” e che le qualità più importanti sono “la capacità di comunicare con bambini di tutte le età e di dimostrare empatia, ascolto abilità e calore ”.

Per avere un’idea di ciò che i datori di lavoro potrebbero cercare quando assumono per un operatore di sostegno alla famiglia, prova a cercare gli annunci di lavoro di un operatore di sostegno alla famiglia corrente   su Totaljobs.

Salario del lavoratore di sostegno familiare

Lo stipendio iniziale per un assistente familiare è compreso tra £ 18.000 e £ 24.000 all’anno. Con più esperienza, questo potrebbe salire tra £ 25.000 e £ 35.000.

Se diventi molto esperto, ad esempio lavorando come centro o project manager, potresti guadagnare fino a £ 50.000.

Operatore di supporto alla salute mentale

Cosa fa un operatore di supporto alla salute mentale?

Un ruolo di operatore di supporto alla salute mentale implica fornire supporto a pazienti che hanno esigenze di salute mentale e fisica. James Harris, direttore associato per il marketing e le comunicazioni presso l’associazione benefica per la salute mentale  Rethink Mental Illness , afferma: “La funzione primaria di un operatore di supporto alla salute mentale è fornire un’assistenza personale sicura ed empatica alle persone che soffrono di malattie mentali e che utilizzano i servizi di salute mentale. Hanno il compito di svolgere compiti incentrati sul mantenimento del benessere fisico e mentale del paziente “.

I doveri del lavoratore di supporto alla salute mentale includono:

  • Promuovere un ambiente che incoraggi il paziente a sentirsi al sicuro ea suo agio.
  • Monitoraggio dello stato mentale del paziente.
  • Assistere l’infermiere di salute mentale nei suoi compiti clinici.
  • Mantenere l’igiene personale e il benessere del paziente.
  • Garantire che il paziente sia adeguatamente nutrito e idratato.
  • Comunicare e supportare i parenti e gli assistenti del paziente.

Secondo Harris, le due abilità più importanti che i datori di lavoro cercano nei potenziali lavoratori sono la pazienza e l’empatia. “Le persone che soffrono di malattie mentali, che necessitano di cure, a volte possono presentare sintomi che possono creare un ambiente di lavoro difficile, e come loro assistente è importante che tu sia in grado di mantenere livelli di cura costantemente sicuri”, dice.

“Sono essenziali alti livelli di abilità interpersonali, poiché il richiedente non solo svolgerà un ruolo in un team impegnato, ma sarà anche una fonte di conoscenza per il paziente e la sua famiglia, durante un periodo stressante della loro vita”.

Cerca gli annunci di lavoro dei lavoratori di supporto alla salute mentale correnti   su totaljobs per ulteriori idee su ciò che i datori di lavoro cercano quando assumono lavoratori di supporto alla salute mentale.

Salario del lavoratore di supporto alla salute mentale

Gli operatori di supporto alla salute mentale in genere guadagnano tra £ 16.000 e £ 21.000 all’anno, a seconda dell’esperienza.

Operatore di supporto clinico

Cosa fa un operatore di supporto clinico?

In qualità di operatore di supporto clinico nel NHS, sosterrai infermieri, medici, ostetriche e altri professionisti sanitari per aiutarli a fornire un’assistenza eccellente ai pazienti.

I compiti tipici richiesti per un ruolo di operatore di supporto clinico includono:

  • Assistere gli operatori sanitari nella fornitura di cure ai pazienti.
  • Accogliere e preparare i pazienti.
  • Spiegare i trattamenti ai pazienti.
  • Aggiornamento dei record dei pazienti.
  • Assistenza nell’analisi dei campioni.
  • Immissione dei dati.
  • Organizzare i campioni.
  • Attrezzatura sterilizzante.

Per essere considerato per un ruolo di operatore di supporto clinico, avrai bisogno di GCSE in matematica, inglese e probabilmente scienze. Dovrai essere una persona premurosa, entusiasta, organizzata, disciplinata e in grado di seguire attentamente le istruzioni. Anche una certa esperienza di assistenza sanitaria è un vantaggio.

Se desideri saperne di più su ciò che i datori di lavoro cercano quando reclutano operatori di supporto clinico, prova a cercare annunci di lavoro per lavoratori di supporto clinico correnti   su totaljobs.

Salario del lavoratore di supporto clinico

Un operatore di supporto clinico di solito inizia con la paga di fascia 2 e può passare alla fascia 3 e 4 con ulteriore esperienza e formazione. Nel 2018/19, la fascia 2 varia da £ 17.000 a £ 19.000; la fascia 3 varia da £ 17,500 a £ 20,500; e la fascia 4 varia da £ 20.000 a £ 23.500.

Operatrice di sostegno alla maternità

Cosa fa una lavoratrice di sostegno alla maternità?

Il ruolo principale di un operatore di supporto alla maternità è quello di assistere le ostetriche nella cura di madri e bambini durante la gravidanza e il parto.

Denise Linay, responsabile dell’organizzazione e dell’impegno presso il  Royal College of Midwives , afferma: “Molti operatori di supporto alla maternità lavorano nei reparti di maternità postnatale, supportando le donne in vari modi. Ciò include aiutare le madri a prendersi cura dei loro bambini, sostenere le madri nell’allattamento al seno o fornire consigli a una madre che desidera allattare con il biberon. Possono anche, dopo un’istruzione e una formazione aggiuntive, intraprendere attività cliniche come la pressione sanguigna, le registrazioni del polso e della temperatura della donna, nonché la temperatura, la frequenza respiratoria e la frequenza cardiaca del bambino “.

Ulteriori compiti includono:

  • Aggiornamento dei record.
  • Funzioni di pulizia e amministrazione.
  • Prelievo di campioni di sangue.
  • Preparazione dell’attrezzatura.
  • Segnalare eventuali problemi a un’ostetrica registrata.
  • Lavorare nella comunità, fornire assistenza a madri e bambini a casa.
  • Lavorare in reparti postnatali, sale parto, maternità e unità gestite da ostetriche.

Non ci sono requisiti di accesso fissi per i lavori di assistenza alla maternità, ma i datori di lavoro si aspettano buone capacità di calcolo e alfabetizzazione e possono richiedere GCSE o una qualifica in assistenza sanitaria e sociale, infermieristica o assistenza all’infanzia. Potrebbero anche voler vedere qualche precedente esperienza di lavoro con bambini e famiglie.

“Come ogni datore di lavoro, hanno bisogno di persone intelligenti e affidabili”, aggiunge Linay. “Lavorare nel NHS può anche essere stressante, quindi devono essere in grado di rimanere calmi e sapere quando chiedere consiglio se non sono sicuri di qualcosa che gli viene chiesto di fare. Anche la capacità di interagire con le persone è molto utile, poiché gli operatori di supporto alla maternità si occuperanno non solo della donna e del bambino, ma anche della famiglia e degli amici delle donne. I datori di lavoro garantiranno inoltre che le lavoratrici di sostegno alla maternità ricevano la formazione pertinente che forniscono prima di iniziare a lavorare nel servizio di maternità. Questo non è standardizzato in tutto il Regno Unito, ma si sta attualmente lavorando per garantire che sia così “.

Prova a cercare gli annunci di lavoro dei lavoratori di supporto alla  maternità  su totaljobs per avere un’idea di ciò che i datori di lavoro stanno cercando.

Stipendio del lavoratore di sostegno alla maternità

Nel 2018/19, lo stipendio iniziale per una lavoratrice di supporto alla maternità di fascia 2 è di £ 17.500. Per la maggior parte delle lavoratrici di supporto alla maternità, il loro stipendio massimo sarà di £ 20.500, sebbene per le lavoratrici di supporto alla maternità nella fascia più alta, il loro stipendio massimo è di £ 23.500.

“Il loro salario di base aumenterà se lavoreranno anche in orari non sociali, come la notte, la sera e i fine settimana”, aggiunge Linay.

Operatore di sostegno comunitario

Cosa fa un operatore del supporto comunitario?

Un operatore di sostegno alla comunità visiterà le persone nelle loro case, per aiutarle a vivere la loro vita nel modo più indipendente possibile e assicurarsi che siano al sicuro e in salute.

I doveri del lavoratore di sostegno comunitario includono:

  • Supportare e incoraggiare le persone a gestire le proprie responsabilità domestiche.
  • Assistere con la loro cura personale.
  • Assicurandosi che mangino e bevano bene.
  • Mantenere registrazioni e rapporti accurati.
  • Supportare le persone ad accedere alle strutture della comunità.
  • Assistenza con responsabilità finanziarie.
  • Soddisfare i loro bisogni sociali, emotivi e intellettuali.
  • Aiutandoli a prendere e monitorare i loro farmaci.
  • Comunicare con parenti, amici e altri professionisti della salute.
  • Aiutare con le attività quotidiane come pagare le bollette e partecipare agli appuntamenti.

L’esperienza precedente non è sempre necessaria poiché molti datori di lavoro forniscono formazione. Le qualità necessarie per essere un operatore di supporto della comunità includono: onestà, affidabilità, affidabilità, flessibilità, impegno e buone capacità di comunicazione. È utile anche se hai la patente di guida.

Per avere un’idea di ciò che i datori di lavoro potrebbero cercare in questo ruolo, consultare gli annunci di lavoro dei lavoratori che supportano la comunità corrente   su totaljobs.

Salario del lavoratore di sostegno comunitario

Lo stipendio iniziale per un operatore di supporto alla comunità è di circa £ 16.500 e può arrivare a circa £ 24.500. Lo stipendio medio per un assistente comunitario è di £ 20.500.

Per gli stipendi aggiornati, controlla lo stipendio  medio del lavoratore di sostegno della comunità nel Regno Unito  sul controllo salari di totaljobs.

A quali ruoli posso essere promosso dopo essere stato un operatore di supporto?

Ci sono molte opportunità per i lavoratori di supporto per progredire nella loro carriera. Amanda Ashworth, project manager – reclutamento e fidelizzazione presso  Skills for Care , afferma: “Potresti passare a un ruolo di team leader o manager, che implica la gestione di un team di persone e il supporto alla gestione del servizio di assistenza. Potresti anche scegliere di passare a un ruolo di supporto diverso come un operatore di patrocinio, assistente personale o operatore di riabilitazione. Ciò potrebbe significare lavorare con persone diverse e in un contesto diverso, con molte opportunità di apprendimento “.

In qualità di assistente, il tuo datore di lavoro dovrebbe offrirti la possibilità di apprendere e sviluppare la tua carriera. “Ad esempio, quando inizi un ruolo di operatore di supporto, dovresti avere un’introduzione che includerà il  certificato di assistenza . Questi sono gli standard minimi che tutti coloro che lavorano nel settore dell’assistenza sociale devono conoscere – ed è trasferibile in tutto il settore, quindi è necessario farlo solo una volta “, spiega Ashworth.

Gli standard nel settore dell’assistenza sociale cambiano nel tempo. Le autorità spesso forniscono ai lavoratori di supporto l’opportunità di prendere parte a corsi di formazione per rimanere aggiornati, come corsi di protezione dei bambini, salute e sicurezza, pronto soccorso, trasloco e assistenza. Sono disponibili anche corsi di formazione specifici, come consapevolezza dell’autismo, capacità di comunicazione o lavoro con persone con demenza.

Molte autorità offrono anche l’opportunità di lavorare per un NVQ o una laurea in una materia correlata, mentre lavorano come assistenti. Ashworth continua: “Quando sei nel tuo ruolo, potresti ottenere una  qualifica professionale , come un diploma in sanità e assistenza sociale, o una qualifica di sviluppo professionale continuo, come demenza, fine vita o cura dell’autismo”.

L’acquisizione di qualifiche può aiutare a sostenere il progresso dei lavoratori verso ruoli di lavoro di supporto più senior e posizioni manageriali.

Supportare i percorsi di carriera dei lavoratori

  • Allievo lavoratore supporto  >  Guida lavoratore  >  lavoratore sostegno anziano
  • Supporto lavoratore  >  Team leader  >  Località / responsabile del servizio

Come diventare un operatore di supporto

Se desideri diventare un operatore di supporto, potresti iniziare a cercare online per trovare opportunità. “Google potrebbe supportare il lavoratore, l’assistenza sociale per adulti e la tua posizione”, consiglia Cath Magee, area manager dell’organizzazione benefica per la salute e l’assistenza sociale Making Space.

Il  sito web di  Skills for Care contiene anche molte informazioni utili su come iniziare se stai considerando una carriera nell’assistenza. Amanda Ashworth, project manager presso Skills for Care, suggerisce di fare domanda per un ruolo direttamente con la tua organizzazione di assistenza locale. “Questo potrebbe essere un fornitore di cure private o con il tuo consiglio locale”, dice.

Dedica tempo alla ricerca online dei ruoli dei lavoratori di supporto e guarda i siti Web delle organizzazioni di assistenza per ottenere una maggiore comprensione del ruolo. Molte delle opportunità di lavoro saranno pubblicizzate sul sito Web di un’organizzazione o sulle pagine dei social media e la maggior parte avrà un semplice modulo di domanda online da completare. Per trovare organizzazioni di assistenza pertinenti, prova a cercare sul  sito web della  Commissione per la qualità dell’assistenza o su  NHS Choices .

Magee aggiunge: “È importante saperne di più sull’organizzazione per assicurarti che offra il tipo di ruoli di lavoratore di supporto a cui sei interessato, e anche per garantire che i loro etici e valori si adattino bene ai tuoi. Usa il processo di candidatura come un modo per valutarli e anche per farti valutare. “

Altre opportunità di lavoro possono essere trovate su bacheche di lavoro online come  totaljobs , o nel tuo Jobcentre Plus locale o in un giornale locale. Alcune organizzazioni di assistenza partecipano anche a fiere del lavoro, quindi potrebbe valere la pena scoprire se ce ne sono qualcuno a cui potresti andare nella tua zona.

Per produrre un’applicazione eccezionale quando si fa domanda per un ruolo di lavoratore di supporto, è essenziale che ti prenda il tuo tempo. Hilary Crowhurst, direttore esecutivo delle operazioni e dello sviluppo presso  Hft , consiglia: “Prenditi del tempo per leggere la descrizione del lavoro e le specifiche personali. Pensa alla tua precedente esperienza e parlaci dei modi in cui è rilevante per il ruolo fornendo esempi di come soddisfi ogni requisito “.

Non preoccuparti se non hai esperienza di assistenza professionale poiché questo è, dopo tutto, un ruolo di primo livello. Potresti avere un’esperienza personale, come prendersi cura di un parente, che può essere altrettanto valida.

Joely Kitson, specialista in marketing di reclutamento presso il Brandon Trust, afferma: “Brandon Trust e molte altre organizzazioni reclutano persone per i loro valori. Quindi, sebbene l’esperienza sia sempre utile, se sei nuovo a occuparti, molte organizzazioni vorranno sapere che condividi i loro valori. È utile citare esperienze rilevanti che potresti aver avuto anche nella tua vita personale, o in un ruolo di volontariato, non solo nella tua esperienza lavorativa “.

Magee suggerisce di fare domande, anche prima dell’intervista. “Lo incoraggeremmo positivamente!” osserva. “Se qualcuno ci chiamasse e ci dicesse che sarebbe venuto per un colloquio e avesse guardato il sito web e volesse saperne di più sulla nostra filosofia e su ciò che facciamo, saremmo molto colpiti.”

La buona notizia è che i lavoratori di supporto sono molto richiesti e al momento ci sono buone opportunità di lavoro in tutto il Regno Unito. Il dipartimento del capitale umano  è un fornitore di servizi per le risorse umane che ha collaborato con un gruppo di assistenza nazionale per attrarre e trattenere i lavoratori di supporto per il settore dell’assistenza. Il direttore Peter Lawrence afferma: “Al momento ci sono molte opportunità per l’assistenza e gli operatori di supporto poiché non si stanno facendo avanti abbastanza persone per questo tipo di lavoro, il che significa che è relativamente facile ottenere una posizione”.

Quali sono le competenze necessarie per un operatore di supporto?

Le abilità e qualità chiave del lavoratore di supporto includono una serie di abilità trasferibili, come alfabetizzazione, matematica, abilità digitali, interpersonali e di problem solving. Ci sono anche competenze specifiche richieste per questo ruolo. Amanda Ashworth, project manager – reclutamento e fidelizzazione presso Skills for Care, afferma che questi includono “la capacità di lavorare di propria iniziativa e dare priorità al carico di lavoro; buone capacità di ascolto e comunicazione; un atteggiamento premuroso; buone capacità di servizio al cliente; e buone capacità di scrittura per compilare i piani di assistenza ”.

Steph Johansen dell’ente benefico Making Space aggiunge: “Dovrebbero anche dimostrare la capacità di seguire le politiche e le procedure. Anche la capacità di lavorare in modo centrato sulla persona è fondamentale, quindi è importante anche essere in grado di dimostrare abilità chiave come l’empatia, la responsabilizzazione delle persone e il lavoro efficace come parte di un team “.

Ci sono anche molte opportunità per sviluppare le tue capacità e la tua esperienza durante la tua carriera di assistente. Ad esempio, acquisirai capacità di leadership responsabilizzando e incoraggiando le persone a vivere nel modo più indipendente possibile. Joely Kitson di Brandon Trust osserva: “Un operatore di supporto avrà una carriera varia e interessante per sviluppare capacità di lavoro incentrato sulla persona, nei sistemi di comunicazione e su come promuovere l’indipendenza e l’uguaglianza”.

Victoria Neish, direttrice delle operazioni e della qualità presso  Affinity Trust , aggiunge: “Miriamo a migliorare le capacità delle persone nel  supporto del comportamento positivo , nella comunicazione, nel lavoro con le famiglie e negli assistenti e nell’assistenza alle persone in situazioni difficili e impegnative, imparando anche un lavoro di squadra efficace e come supportare i colleghi. “

Le competenze e l’esperienza del lavoratore di supporto desiderate che i reclutatori ei datori di lavoro in genere cercano includono le seguenti competenze trasferibili:

  • Abilità letterarie.
  • Abilità numeriche.
  • Capacità di risoluzione dei problemi.
  • Competenze IT / digitali.
  • Abilità interpersonali.

Le competenze e l’esperienza del lavoratore di supporto desiderate che i reclutatori ei datori di lavoro in genere cercano includono le seguenti competenze specifiche per questo ruolo:

  • Buone capacità di ascolto.
  • Forti capacità di comunicazione.
  • Buone capacità di scrittura.
  • Buone capacità di lavoro di squadra.
  • Buone capacità di leadership.
  • Forti capacità organizzative e di gestione del tempo.
  • Abilità nel servizio clienti.
  • La capacità di mostrare iniziativa.

Quali sono le competenze dei lavoratori di supporto più richieste?

I reclutatori e i datori di lavoro dei lavoratori di supporto considererebbero quanto segue come le competenze di cui hanno più bisogno:

  • La capacità di guidare.
  • La capacità di supportare persone con esigenze complesse.
  • Una comprensione della differenza tra fare qualcosa per qualcun altro e consentire loro di farlo da soli.
  • Flessibilità.
  • Un buon comunicatore.
  • Creatività.

Di quali qualifiche ho bisogno per essere un operatore di supporto?

Le qualifiche non sono essenziali per diventare un operatore di supporto poiché di solito viene fornita una formazione completa sul posto di lavoro. Tuttavia, ci sono qualifiche generali, nonché qualifiche per lavoratori di supporto e corsi per lavoratori di supporto che puoi intraprendere. Ad esempio, il tuo datore di lavoro potrebbe richiedere GCSE in inglese e matematica (grado AC).

Può anche essere utile avere una qualifica di assistenza sociale, come il diploma NVQ di livello 2 o 3 in sanità e assistenza sociale o qualifica simile, ma di solito queste possono essere completate una volta iniziato il lavoro.

Sarai anche avvantaggiato se hai avuto esperienza di lavoro nel settore sanitario o assistenziale. Amanda Ashworth, responsabile del progetto di reclutamento e conservazione presso Skills for Care, afferma: “Potrebbe essere utile avere esperienza lavorando in un ruolo simile o con adulti vulnerabili. Puoi acquisire questa esperienza attraverso un tirocinio, dalla tua vita personale, attraverso il volontariato o come parte di un tirocinio o  apprendistato “.

Per ulteriori informazioni sull’acquisizione di esperienza come operatore di supporto, vai alla sezione intitolata Come posso ottenere esperienza come operatore di supporto?

Cosa rende un buon lavoratore di supporto?

Oltre alle capacità e alle qualifiche, i datori di lavoro cercheranno determinate competenze, tratti e qualità di un buon operatore di supporto. Questi includono:

  • Una passione per aiutare le persone.
  • Pazienza.
  • Entusiasmo.
  • Una natura calma e premurosa.
  • Un approccio empatico ai clienti.
  • Resilienza emotiva.
  • Aperto al cambiamento.
  • Un modo sicuro.
  • Buon senso.
  • Un giocatore di squadra.
  • Compassione.
  • Gentilezza.
  • Puntualità.

Personalità adatte a supportare i lavori dei lavoratori

Un buon operatore di supporto mostrerà in genere alcuni di questi tratti della personalità:

  • Prendersi cura.
  • Empatico.
  • Amabile.
  • Creativo.
  • Accessibile.
  • Compassionevole.
  • Entusiasta.
  • Calma.
  • Realistico.
  • Fiducioso.
  • Resiliente.
  • Coraggioso.
  • Comprensione.
  • Amichevole.
  • Genere.
  • Stimolante.
  • Motivata.
  • Impegnati.
  • Paziente.

Come ottengo l’esperienza del lavoratore di supporto?

Se vuoi distinguerti dalla massa quando fai domanda per ruoli di operatore di supporto, l’esperienza passata nell’ambito dell’assistenza sanitaria o del supporto può essere davvero utile. Come candidato, dovrai dimostrare che puoi aiutare le persone con una serie di problemi e requisiti e che rimarrai di supporto.

Per fare ciò, può essere utile intraprendere una formazione di supporto ai lavoratori attraverso l’esperienza lavorativa. Ciò ti consente anche di verificare se sei adatto al ruolo e se il ruolo è giusto per te, prima di impegnarti in un lavoro permanente.

Esistono diversi modi per acquisire un’esperienza lavorativa pertinente. Ad esempio, potresti svolgere attività di volontariato per enti di beneficenza o gruppi di comunità che lavorano con persone vulnerabili.

Steph Johansen dell’ente benefico per la salute e l’assistenza sociale Making Space, afferma: “Il volontariato è un ottimo modo per entrare in un lavoro retribuito e puoi offrire il tempo che preferisci, anche se è solo un’ora alla settimana. Mostra iniziativa, ti aiuta ad acquisire fiducia nel ruolo, vedere come funzionano le cose dall’interno sotto la piena supervisione e apprendere le opportunità a pagamento “

Potresti anche lavorare come assistente di cura in un ospedale o in una casa di cura; lavorare in una scuola per bambini con difficoltà di apprendimento; o intraprendere un tirocinio.

Il Brandon Trust offre tirocini per studenti che studiano assistenza sanitaria e sociale. “Molte persone scelgono di diventare un lavoratore occasionale (banca) di supporto per acquisire un po ‘di esperienza e scegliere turni che funzionano per loro, per aiutarli a fare esperienza prima di impegnarsi in un ruolo permanente”, spiega Joely Kitson. “Ci sono anche opportunità di volontariato a sostegno delle persone con difficoltà di apprendimento”.

Amanda Ashworth, project manager – reclutamento e conservazione presso Skills for Care, afferma: “Alcune organizzazioni offrono programmi strutturati di esperienze lavorative per i quali potresti fare domanda, mentre altre potrebbero offrirlo su base ad hoc. La cosa migliore da fare è mettersi in contatto con il servizio di assistenza locale e chiedere se offre esperienza lavorativa. Il servizio per le carriere locale, l’università, il centro per l’impiego o altri servizi di supporto potrebbero saperne di più sulle opportunità di esperienza lavorativa.

Quando richiedi un tirocinio, ricorda questi pratici suggerimenti:

  • Prova a trovare una persona specifica da contattare, piuttosto che un indirizzo email generico.
  • Scrivi una lettera educata che descriva in dettaglio perché hai scelto questa organizzazione e perché sei interessato a loro, le tue capacità, i tuoi risultati accademici, i tuoi interessi, le tue aspirazioni professionali e cosa speri di ottenere da questa esperienza.
  • Includi un CV su misura con la tua lettera.
  • Sii flessibile con il tuo tempo in quanto potrebbero avere orari fitti.
  • Rispondi educatamente dopo un paio di settimane se non hai ancora ricevuto risposta.

Infine, corsi pertinenti, come un GNVQ in una materia di assistenza sanitaria e sociale, possono aiutarti a prepararti per una carriera come operatore di supporto. Per ulteriori informazioni in merito, vai alla sezione intitolata Di quali qualifiche ho bisogno per essere un operatore di supporto?

Riepilogo della descrizione del lavoro del lavoratore di supporto

  1. Un ruolo di operatore di supporto è molto gratificante perché stai facendo davvero la differenza per la qualità della vita di un individuo.
  2. Raramente è richiesta una precedente esperienza in quanto la formazione può essere completata sul posto di lavoro.
  3. Il ruolo è ideale per le persone che cercano varietà in un lavoro poiché lavorerai con una vasta gamma di individui.
  4. Lavorerai sia in modo indipendente che come parte di un team, in una varietà di contesti diversi, incluso a casa dell’individuo, nella comunità o in una casa di cura.
  5. Fornirai supporto a persone vulnerabili che hanno una gamma di esigenze diverse, come problemi di salute mentale, difficoltà di apprendimento, condizioni mediche o disabilità fisiche.
  6. Sono disponibili molti tipi diversi di ruoli di operatore di supporto, inclusi operatori di supporto familiare, operatori di supporto per la salute mentale e operatori di supporto della comunità.
  7. I compiti tipici includono aiutare con le faccende domestiche, la cura personale, la mobilità o fornire supporto emotivo.
  8. Le prospettive di carriera sono ottime, con molte opportunità per formare e sviluppare le tue capacità, passare a ruoli più senior e specializzarti in diverse aree.
  9. Lo stipendio medio per un operatore di supporto è di circa £ 17.000 all’anno.
  10. Le competenze chiave richieste per essere un operatore di supporto includono capacità di alfabetizzazione, matematica, comunicazione, informatica e gestione del tempo; mentre i tratti preferiti della personalità includono premuroso, creativo, empatico, resiliente e calmo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Descrizione del lavoro di assistente personale

Descrizione del lavoro di assistente sanitario