in

Una guida per trattenere il talento e perché è importante (con suggerimenti)

Trattenere i talenti è un segno di successo per un’organizzazione. Le aziende i cui dipendenti rimangono con loro a lungo termine risparmiano tempo e denaro. Comprendere l’importanza di trattenere i talenti e le strategie da utilizzare può aiutare la tua azienda a migliorare la sua produttività con dipendenti più esperti. In questo articolo, esploriamo il mantenimento dei talenti sul posto di lavoro e rispondiamo a diverse domande correlate.

Cosa significa trattenere il talento?

Trattenere i talenti, o fidelizzazione dei dipendenti, significa la capacità di un’organizzazione di mantenere i propri dipendenti. Questo è quando i dipendenti scelgono di rimanere con la loro attuale azienda, piuttosto che cercare opportunità altrove. Quando si vede se stanno trattenendo i talenti, un’azienda guarda alla percentuale di dipendenti che sono rimasti con loro durante un periodo fisso. O semplicemente, cercano di vedere il resto dei dipendenti dopo aver calcolato il loro tasso di turnover. Ad esempio, un’azienda che manteneva otto dipendenti su 10 in un anno avrebbe un tasso di fidelizzazione del 90% e un tasso di turnover dei dipendenti del 10%.

Ogni settore ha un diverso tasso di turnover medio a causa del tipo di lavoro che svolgono e di altri fattori, come lo stipendio. Ad esempio, secondo il Ufficio di statistica del lavoro degli Stati Uniti, le società di vendita al dettaglio hanno un tasso di turnover del 69%, mentre le agenzie governative hanno un tasso di turnover del 24%.

Perché è importante trattenere i talenti?

Trattenere i talenti in un’organizzazione è importante perché crea un ambiente sicuro e aiuta a ridurre i tassi di turnover. Quando le aziende sperimentano il turnover, devono riassegnare le responsabilità lavorative ad altri dipendenti e trascorrere del tempo alla ricerca di nuovi candidati. Il costo della sostituzione di un dipendente può anche essere costoso a causa del colloquio di uscita e della perdita di produttività durante la formazione. Un altro fattore per trattenere il talento è un’atmosfera di squadra. Se i dipendenti se ne vanno continuamente, può essere difficile per gli altri costruire relazioni. Coloro che se ne vanno possono anche andare a lavorare per un concorrente, dando loro un vantaggio su di te.

Quali sono i vantaggi di trattenere i talenti?

Oltre a evitare problemi causati da alti tassi di turnover, le organizzazioni che trattengono i talenti sperimentano diversi vantaggi. Migliorano le prestazioni aziendali sviluppando dipendenti esperti ed esperti aziendali. Alcuni dei vantaggi di trattenere i talenti includono:

  • Migliorare la cultura aziendale

  • Portare a una migliore esperienza del cliente

  • Aumentare le entrate

  • Migliorare il coinvolgimento e la soddisfazione dei dipendenti

  • Costruire una reputazione aziendale positiva

Cosa incoraggia i dipendenti a rimanere con un’organizzazione?

Le organizzazioni che hanno esperienze positive e offrono opportunità di utilizzare le competenze personali possono portare a una forza lavoro più impegnata. I dipendenti tendono a rimanere in organizzazioni in cui sentono le seguenti caratteristiche:

  • Apprezzato: I dipendenti premiati per le loro azioni hanno maggiori probabilità di rimanere con il loro datore di lavoro poiché si sentono apprezzati.

  • Appartenente: Coloro che sviluppano connessioni con i membri del loro team e si sentono parte della cultura aziendale creano una forte connessione con la loro organizzazione.

  • Crescita: Gli ambienti di lavoro che consentono l’apprendimento e le opportunità di avanzare nell’organizzazione possono essere attraenti per i dipendenti che desiderano svilupparsi nella loro carriera.

  • Felicità: Sentirsi soddisfatti nel lavoro che svolgono e nell’ambiente di lavoro in cui si trovano può aiutare i dipendenti a godersi il loro datore di lavoro e ad avere il desiderio di rimanere a lungo termine.

  • Scopo: I dipendenti che sentono un senso di significato nel loro lavoro e supportano la missione della loro azienda si impegnano nella loro organizzazione.

Cosa posso fare per aiutare a trattenere i talenti?

Ecco alcune strategie da considerare quando cerchi di migliorare il tuo talento di mantenimento:

Trova i candidati giusti

Trattenere i talenti inizia con il reclutamento dei dipendenti giusti. Quando assumi nuovi dipendenti, seleziona le persone che corrispondono alla cultura aziendale e dimostrano il desiderio di rimanere in giro per un po ‘. Un modo per determinarlo è guardare il curriculum di un candidato per vedere per quanto tempo hanno lavorato con i loro precedenti datori di lavoro.

Incoraggia la flessibilità

Consentire ai dipendenti di lavorare con orari flessibili offre loro mobilità. Alcuni modi per farlo includono consentire il lavoro a distanza, fornire politiche PTO illimitate e consentire ai dipendenti di selezionare le ore di lavoro designate. Gli orari di lavoro flessibili consentono alle persone di avere un equilibrio ideale tra lavoro e vita privata, portando a un maggiore benessere generale.

Crea un programma allettante per neolaureati

Prendi in considerazione la creazione di un programma che nutra il talento degli studenti e attiri la popolazione più giovane. Un modo per farlo è offrire borse di studio a lungo termine o opportunità di tutoraggio per aiutare questo gruppo di dipendenti a migliorare le proprie competenze. Un’altra opzione è quella di offrire incentivi, come snack in ufficio e accesso alla palestra.

Aggiorna le tue tecnologie

Fornire tecnologie aggiornate può aiutare a migliorare il flusso di lavoro. Questo è un modo per mostrare ai tuoi dipendenti che ti interessa aiutarli a svolgere il loro lavoro in modo efficiente. Può anche creare un ambiente di lavoro migliore che incoraggia i membri del team a rimanere con l’organizzazione.

Offrire opportunità di sviluppo professionale

Poiché uno dei motivi per cui i dipendenti rimangono con la loro attuale organizzazione è a causa della sua capacità di crescita, considera di offrire opportunità di sviluppo professionale. Ciò può includere l’offerta di workshop, seminari e persino il rimborso delle tasse universitarie. La creazione di opportunità di apprendimento può aiutare i dipendenti a rimanere aggiornati nel settore e può essere un modo per aiutare a coltivare i tuoi sostenitori dei dipendenti.

Instillare canali di comunicazione

Utilizza una piattaforma per i dipendenti per condividere le loro idee e comunicare con altri membri del team. Ciò consente una comunicazione aperta e aiuta i dipendenti a sentirsi connessi alla propria organizzazione attraverso la comprensione degli obiettivi e della visione dell’azienda. Inoltre, incoraggia i dipendenti a porre domande ai loro supervisori e interagire regolarmente.

In che modo la fidelizzazione e il reclutamento dei dipendenti sono correlati?

Sia la fidelizzazione dei dipendenti che il reclutamento sono importanti per costruire il team di un’organizzazione. Le aziende assumono prima dipendenti che dimostrano un impegno a lungo termine nei confronti dell’organizzazione. Una volta che i nuovi dipendenti iniziano con l’azienda, i datori di lavoro lavorano per trattenerli. Il reclutamento è il processo per convincere le persone a unirsi al tuo team e la fidelizzazione è il processo di cercare di tenerle con te. Durante la fase del colloquio, le aziende che sono trasparenti sulle responsabilità lavorative possono evitare sorprese o confusione sulle aspettative. Quindi, durante il processo di onboarding, un’azienda può lavorare per sviluppare dipendenti impegnati che rimangano con loro a lungo termine.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Una guida al Lean Business Plan (con modello ed esempio)

Una guida per rebrandizzare con successo la tua azienda