in

Modello di riferimento personale

Quando si tratta di riferimenti personali, non esiste una lunghezza predefinita, anche se in realtà non dovrebbe essere più lunga di un lato A4.

Inoltre non esiste un formato predefinito, ma di seguito è riportata una guida per darti un’idea. Potresti far scrivere il tuo riferimento personale prima che te ne sia chiesto uno, nel qual caso il tuo arbitro non avrà un nome a cui indirizzarlo e dovrà firmarlo con “Distinti saluti”. In alternativa, se conoscono il nome, devono indirizzarlo a loro e firmarlo “Cordiali saluti”.

Esempio di riferimento personale

Caro …. /Per chi è coinvolto,

Posso confermare di aver saputo…. per anni.

Il paragrafo successivo dovrebbe descrivere in dettaglio come sei conosciuto dal tuo arbitro e quegli attributi positivi, ricordando di mantenere un linguaggio colorato al minimo. Ciò dovrebbe includere il fatto che ti consiglierebbero – in generale, se il riferimento è per uso multiplo o se stai facendo domanda per qualcosa di specifico, includi il nome dell’azienda e / o il ruolo per cui ti stai candidando. Ad esempio:

Consiglio vivamente…. come dipendente presso l’Azienda X. Non ho dubbi che farebbe un ottimo (inserire ruolo lavorativo)

Infine il rinvio dovrebbe terminare con l’arbitro che offre la propria disponibilità a fornire ulteriori informazioni o chiarimenti se necessario.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Intervista telefonica

Suggerimenti per l’intervista dalla finalista di The Apprentice Claire Young