in

Cosa dovrebbe essere incluso in una presentazione durante il colloquio?

Sappiamo che molti di voi temono di andare a un colloquio di lavoro. È una delle prove più difficili per una persona in cerca di lavoro e può essere una sfida rendere giustizia a te stesso quando incontri un datore di lavoro. Sai già che il datore di lavoro è interessato al tuo CV. Allora come fai a ‘vendere’ il meglio di te stesso?

Un ottimo modo per farlo è preparare una presentazione. Che cos’è? In parole povere, è una breve presentazione che un candidato userebbe per vendersi a potenziali datori di lavoro.

Il termine “passo dell’ascensore”; nasce dall’idea che il discorso preparato dovrebbe essere pronunciato nel breve periodo di tempo di una corsa in ascensore, di solito 30-60 secondi, ed è una breve introduzione a chi sei.

Abbiamo chiesto a più di 150 dei nostri datori di lavoro , che hanno una vasta esperienza nelle interviste, quali sono le cose migliori che vogliono sentire in una presentazione che faccia risaltare un candidato.

Ecco cosa abbiamo trovato:

Il 49% dei datori di lavoro desidera sapere perché sei adatto a questo lavoro

Ti viene chiesto di dimostrare di essere la persona giusta per il lavoro. Per fare ciò, devi comprendere appieno il ruolo, quindi evidenziare come le tue abilità, esperienza e qualità personali corrispondono a questo, spiegando anche la tua motivazione e i tuoi obiettivi.

Quali sono le qualifiche più importanti per questa posizione dal punto di vista dell’azienda? In quale di queste aree risplendo davvero?

Il 21% dei datori di lavoro desidera sapere perché desidera il lavoro

Il datore di lavoro sta cercando di capire le tue motivazioni e se hai preso seriamente in considerazione la tua domanda. Devi dimostrare di aver svolto la tua ricerca e capire esattamente cosa comporta il lavoro. Spiega come si inserisce nei tuoi piani di carriera a lungo termine.

Una cosa che non dovresti dire in risposta a questa domanda è “Perché ho bisogno di un lavoro”. Ciò mostra una mancanza di passione e suggerisce che potresti non restare se arriva qualcosa di meglio. Anche se è vero, non menzionare lo stipendio, le ore o il pendolarismo come motivi principali per cui desideri il lavoro.

Il 21% dei datori di lavoro desidera sapere quali sono le tue migliori qualità

I datori di lavoro vogliono sapere cosa ti distingue come il miglior candidato. Visualizza il ruolo e la descrizione del lavoro come se fosse un problema per il quale il datore di lavoro ha bisogno di una soluzione e tu sei la soluzione. Pensa ai tuoi attributi in relazione diretta a quella descrizione del lavoro.

Quali sono i tuoi risultati più impressionanti? Cosa ti rende diverso dal tipico candidato? Quali sono le parti migliori di te che chiuderanno l’affare sul datore di lavoro che vuole assumerti?

Se includi tutte queste cose nella tua presentazione, hai una grande possibilità di emergere nella mente dei datori di lavoro per esserti presentato nel miglior modo possibile.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Centro di valutazione

Elenco delle abilità