in

Come utilizzare la modalità di messa a fuoco nello zoom

Con la modalità di messa a fuoco di Zoom, puoi ridurre le distrazioni durante le lezioni e le riunioni. Ecco come usarlo.

Conduci sempre chiamate Zoom? Ti sei trovato te stesso e gli altri partecipanti distratti dai video degli altri? Pensi che i tuoi partecipanti a Zoom passino più tempo a guardare i video di altre persone rispetto alla tua presentazione? Abbiamo alcune buone notizie per te. Zoom ha introdotto una nuova funzionalità chiamata modalità Focus che aiuta a impedire ai partecipanti di distrarsi durante le chiamate Zoom.

Ma cos’è la modalità di messa a fuoco Zoom e come puoi abilitarla nelle chiamate future? Scopriamolo insieme!

Cos’è Zoom Focus Mode?

La modalità di messa a fuoco è una funzione di zoom che mantiene te e i tuoi partecipanti concentrati sulla tua presentazione mostrando solo il video dell’host. Se sei un partecipante e il tuo video è attivato, puoi anche vedere il feedback della videocamera oltre agli host. Questa funzione è disponibile su tutti i tipi di account, quindi non preoccuparti se stai utilizzando solo un abbonamento gratuito a Zoom.

Zoom ha sviluppato la modalità di messa a fuoco pensando a un ambiente di apprendimento digitale. Tuttavia, questo non significa che questa funzionalità innovativa sia limitata all’uso da parte degli insegnanti o di coloro che tengono lezioni online. Infatti, professionisti, piroscafi, host di webinar possono anche utilizzare questa eccellente funzione se vogliono tenere se stessi e il loro pubblico lontani dalle distrazioni.

Puoi anche usarlo per riunioni di squadra regolari, specialmente se stai facendo una presentazione importante o vuoi solo una discussione formale e mirata con i tuoi compagni di squadra. Una volta abilitata la modalità di messa a fuoco in Zoom, solo gli host e i co-host possono visualizzare tutti i video dei partecipanti, impedendo al pubblico di visualizzare le telecamere di altre persone. Questo può favorire la concentrazione nella presentazione.

Inoltre, la funzione di condivisione dello schermo è disabilitata anche per tutti tranne che per l’host e il co-host. Infine, l’abilitazione della modalità di messa a fuoco mette tutti i partecipanti in muto. Quindi sono disponibili solo feedback non verbali come alzate di mano e altre reazioni. Ciò riduce al minimo i partecipanti dal parlare sopra l’host o tra loro.

Requisiti per utilizzare la modalità di messa a fuoco

Come accennato, tutti i tipi di account Zoom possono accedere a questa funzione. Quindi, anche se hai un account gratuito o di base, puoi tenere riunioni e lezioni senza distrazioni. È disponibile anche su desktop, iOS e app Android. Puoi utilizzare questa funzione anche nelle stanze Zoom.

Ma prima di iniziare ad abilitarlo, devi assicurarti di eseguire il client desktop Zoom versione 5.7.3 o successiva per Windows e Mac o Zoom versione 5.7.6 o successiva per Android e iOS.

Se si dispone di una versione precedente, la modalità di messa a fuoco non sarà disponibile durante le riunioni, anche se è stata abilitata per l’account. Come partecipante con una versione precedente di Zoom, sarai comunque influenzato dalla modalità di messa a fuoco se l’host l’ha abilitata. Tuttavia, non vedrai alcuna notifica relativa alla modalità di messa a fuoco.

Infine, solo l’host deve essere sulla versione client richiesta per avviare la modalità di messa a fuoco. Ciò significa che anche se i partecipanti stanno ancora eseguendo la versione precedente, possono comunque sperimentare la funzione.

Come abilitare la modalità di messa a fuoco in Zoom

Se non hai mai utilizzato questa funzione prima, devi abilitarla sul tuo account prima di iniziare ad applicarla alle tue riunioni. Ecco come attivare la modalità di messa a fuoco nel tuo account Zoom:

  1. Visita il sito Web ufficiale di Zoom e accedi al tuo account.
  2. Vai al profilo del tuo account premendo Il mio account nel menu che si trova nella parte in alto a destra dello schermo se non sei ancora stato reindirizzato al profilo del tuo account.
  3. Quindi, premi Impostazioni dal lato sinistro di navigazione e fai clic sulla scheda Riunione.
  4. Nella scheda Riunione, cerca la sezione In riunione (Avanzate) e attiva l’interruttore per modalità di messa a fuocoSe si desidera abilitare la modalità di messa a fuoco durante la pianificazione delle riunioni, selezionare la casella accanto a Consenti all’host di abilitare la modalità di messa a fuoco durante la pianificazione e fare clic su SalvaCiò consente di pianificare le riunioni con la modalità di messa a fuoco che si avvierà automaticamente all’inizio delle sessioni in modo da poter fornire meno distrazioni a tutti i partecipanti.

Come utilizzare la modalità di messa a fuoco durante le riunioni

La modalità di messa a fuoco è disponibile su diverse piattaforme come Windows, macOS, Android e iOS. Ecco come puoi usare questa funzione sulla tua app Zoom.

Promemoria importante: Solo l’organizzatore o il co-organizzatore della riunione può utilizzare la modalità di messa a fuoco. Se sei un partecipante, questa funzione non è disponibile.

Per Windows e macOS

  1. Avviare la riunione Zoom.
  2. Durante la riunione, fare clic sul pulsante Altro sulla barra degli strumenti della riunione.
  3. Quindi, seleziona Avvia modalità di messa a fuoco dal menu.
  4. Nella finestra popup, fare clic su Avvia per confermare. Se non vuoi che il messaggio di conferma venga visualizzato di nuovo, seleziona la casella accanto a Non chiedermelo più.
  5. Una volta avviata la modalità di messa a fuoco, tu e i partecipanti riceverete una notifica e un banner nella parte superiore della finestra video. Allo stesso tempo, l’icona della modalità di messa a fuoco sarà sempre visibile nell’angolo in alto a sinistra della finestra video, proprio accanto all’icona di crittografia.

Per Android e iOS

  1. Apri l’app Zoom sul telefono e avvia la riunione.
  2. Tocca l’icona Altro che si trova in basso a destra dello schermo. Quindi, seleziona Modalità di messa a fuocoQuindi, premere Start dalle finestre popup per iniziare la modalità di messa a fuoco.
  3. I partecipanti riceveranno inoltre una notifica che la riunione è in modalità di messa a fuoco, come le versioni Windows e macOS. L’icona della modalità di messa a fuoco sarà visibile anche nell’angolo in alto a sinistra della finestra video, anche se stai utilizzando il tuo dispositivo Android e iOS.

Termina la modalità di messa a fuoco in tutti i dispositivi

  1. Dopo aver utilizzato la modalità di messa a fuoco, toccare l’opzione Altro dalla barra degli strumenti della riunione.
  2. Quindi, seleziona Interrompi modalità di messa a fuocoLa riunione è tornata alla normalità.

Come utilizzare la modalità Spotlight durante le riunioni Zoom

Quando usi la modalità di messa a fuoco nelle riunioni Zoom, avrai anche la possibilità di utilizzare la modalità Spotlight. Fondamentalmente, questa funzione ti consente di mostrare uno degli schermi dei tuoi partecipanti e il loro video al gruppo. Questo può tornare utile quando devi chiedere a uno dei tuoi partecipanti di discutere o condividere qualcosa con il gruppo. Ecco come puoi utilizzare questa modalità:

  1. Mentre sei alla riunione, fai clic sulla piccola icona a forma di freccia accanto al pulsante Condividi schermo che si trova sulla barra degli strumenti della riunione.
  2. Se si desidera che più partecipanti condividano i propri schermi contemporaneamente, fare clic su Più partecipanti che possono condividere contemporaneamente. In caso contrario, scegli Un partecipante può condividere alla volta.
  3. Quindi, fai clic su Opzioni di condivisione avanzate.
  4. Da questa impostazione, puoi scegliere chi può condividere i propri schermi e se i partecipanti possono condividere gli schermi mentre qualcun altro condivide. Scegli come vuoi che sia la tua modalità Spotlight e chiudi la finestra una volta terminato.

Niente più distrazioni

Le lezioni e le riunioni zoom sono convenienti, soprattutto perché non devi uscire di casa per partecipare a una. Tuttavia, come quelli fisici, hanno distrazioni che potrebbero impedirti di comprendere l’argomento. Con la modalità focus, puoi tenere lezioni e riunioni con meno distrazioni, promuovendo un apprendimento più efficace.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come trasferire la posta elettronica da Microsoft 365 a iCloud+

Come scegliere l’app Calendario giusta per aumentare la produttività