in

Come scrivere una lettera di richiesta di bonus

Ogni dipendente arriva al punto in cui desidera chiedere al proprio manager un meritato bonus. Hai portato a migliaia quest’anno, sei andato ben oltre la descrizione del tuo lavoro e gli obiettivi e hai trascorso infinite ore a fare gli straordinari per assicurarti che tutti i progetti extra che ti erano stati assegnati funzionassero senza intoppi. Ma come si fa a chiedere un bonus? Parlare di soldi non è mai facile, ea volte non appropriato. Tuttavia, per assicurarti di ottenere ciò che meriti, devi raccogliere il coraggio e parlare dei tuoi guadagni.

Cosa dovresti includere nella tua lettera di richiesta bonus? Segui questa guida approfondita per scoprire suggerimenti e trucchi e, soprattutto, come formattare la tua lettera di richiesta di bonus per assicurarti di ottenere l’ apprezzamento finanziario che meriti .

La struttura di una lettera di richiesta di bonus

Come con qualsiasi lettera formale sul posto di lavoro, devi rispettare alcune regole di formattazione, al fine di assicurarti che sia leggibile e professionale.

La tua lettera dovrebbe comprendere la seguente struttura:

  • Indirizzo del mittente : inizia digitando il tuo indirizzo nell’angolo in alto a destra della pagina. In inglese americano, l’indirizzo del mittente a volte si trova nell’angolo in alto a sinistra.
  • Data : lascia qualche riga e poi scrivi la data sotto la carta intestata – salta questa parte se la tua richiesta è via email .
  • Oggetto : Se stai inviando la tua lettera via e-mail, potresti riflettere sull’argomento. Non c’è bisogno di essere stravaganti qui: puoi semplicemente scrivere “richiesta bonus”.
  • Avvisi all’arrivo (facoltativo) : Se vuoi includere un’annotazione che la lettera è personale, puoi farlo. Assicurati che sia scritto in maiuscolo. Es. PERSONALE o CONFIDENZIALE.
  • Indirizzo interno: l’indirizzo della tua azienda deve essere scritto poche righe sotto quanto sopra; di nuovo se è tramite e-mail, salta questo passaggio.
  • Saluto : poiché si tratta di una lettera formale, assicurati di rivolgerti al lettore in modo appropriato, anche se sei amico del capo. Potresti iniziare con “Dear Jane” o “Dear Ms Smith”.
  • Paragrafo di apertura : inizia la tua lettera con il motivo della tua richiesta e l’importo del bonus a cui pensi di avere diritto.
  • Corpo : Fornisci fatti concreti e motivazioni sul motivo per cui meriti il ​​bonus. Ciò potrebbe includere straordinari non pagati, un record di vendite impressionante o una performance annuale stellare ; in alternativa, forse semplicemente non hai ricevuto il tuo bonus annuale quando lo hanno fatto i tuoi colleghi.
  • Paragrafo finale : finisci la tua lettera condividendo la tua gratitudine e apprezzamento per l’azienda, solo per assicurarti che finisca con una nota positiva e non si presenti come una richiesta, ma piuttosto una domanda. Non fa male chiedere, giusto?
  • Chiusura : evita di chiudere con un semplice “grazie” e scegli invece un finale più professionale come “Cordiali saluti” o “Cordiali saluti”.
  • Il tuo nome e la tua firma : una lettera non è completa senza il tuo nome e la tua firma. Se stai consegnando una lettera stampata, opta per una firma autografa. Se stai inviando un’e-mail, digita semplicemente il tuo nome, seguito dalle informazioni di contatto.

Suggerimenti da seguire per chiedere un bonus

Quando si tratta di parlare con il tuo manager di un argomento delicato come la retribuzione, dovresti sempre essere cauto. Segui i seguenti suggerimenti per assicurarti di prendere le misure corrette quando ti avvicini a questo argomento delicato:

  • Parla prima con il tuo capo : se hai un buon rapporto con il tuo capo, affronta prima questo argomento di persona (puoi portare la tua lettera con te se lo desideri). Assicurati che il tuo tono sia sottile, lascia la negatività a casa e concentrati sul tuo duro lavoro e sui tuoi risultati, idealmente con alcuni esempi specifici a portata di mano. È sempre bene chiedere maggiori responsabilità anche in questo momento, per dimostrare che ci si dedica all’azienda.
  • Gioca bene : è importante non fare affidamento sul tuo bonus come parte del tuo reddito necessario in quanto non è una garanzia; evita di dire al tuo manager come dipendevi da questi soldi. Rimani calmo e raccolto durante la conversazione. Se la tua richiesta viene rifiutata, chiedi cosa puoi fare per ottenere un bonus la prossima volta.
  • Non essere invadente : come accennato in precedenza, tieni presente che stai chiedendo un bonus; non esigente. Se insisti troppo; potresti rialzare i tuoi capi quando si tratta del prossimo round di pagamenti bonus.

Cose da ricordare

Chiedere più soldi al tuo capo è un terreno complicato, con molte persone che pensano che il rischio non valga la pena; in effetti, è per questo che così poche persone tentano di richiedere dei bonus anche se il loro lavoro ne ha meritato uno.

Tuttavia, è importante valutare te stesso come dipendente. Ecco alcuni punti chiave da ricordare:

  • Copia nel dipartimento delle risorse umane : ricordati di copiare nel dipartimento delle risorse umane poiché sarà necessario conservarne una copia per i tuoi record personali. Potrebbero anche essere in grado di aiutarti con la tua richiesta poiché spesso sono i responsabili delle decisioni.
  • Revisione prima di inviare : assicurati di rileggere la tua domanda prima di inviarla al tuo datore di lavoro. Non vorrai che vada al tuo capo con errori di battitura. È anche utile se leggi la tua lettera ad alta voce per assicurarti che i tuoi punti chiave siano chiari.
  • Aspetta una quantità di tempo adeguata : se non hai ricevuto risposta subito, non preoccuparti! Concedi un po ‘di tempo affinché i responsabili delle decisioni deliberino prima che ti rispondano.
  • Se la risposta è no : sii aperto ad altri vantaggi come ferie o orari di lavoro flessibili. Se viene rifiutato, usalo come motivazione per migliorare per l’anno successivo e assicurati che il tuo nome sia sul bonus.
  • Se la risposta è sì : congratulazioni! Ma attenzione: vengono dati bonus per l’anno a venire per assicurarti di restare con l’azienda. Se vuoi un successo continuo, dovrai assicurarti di continuare a lavorarci.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Il divario retributivo di genere: cosa, perché e come

Come negoziare uno stipendio più alto dopo una nuova offerta di lavoro