in

Come calcolare le tasse sui pagamenti dei bonus

Molti dipendenti si aspettano e dipendono da un bonus annuale, solitamente consegnato intorno a Natale. Molte aziende distribuiscono bonus come ringraziamento per il duro lavoro e per essere andati oltre durante l’anno. È vincente.

Anche il fisco li adora. I bonus alla fine contano come reddito imponibile, anche se il modo in cui lo si calcola può essere un po’ complicato e contorto. Per ottenere una cifra precisa, è meglio lasciare i calcoli a un commercialista/consulente fiscale professionista certificato o utilizzare un programma fiscale di qualità come TurboTax, H&R Block o Ufile.

Se vuoi semplicemente una cifra solida, ci sono alcuni calcoli di base che puoi fare per determinare le tasse su un bonus in Canada o negli Stati Uniti. Questi sono intesi solo come linee guida e non costituiscono statistiche e cifre accurate al 100%.

Gli Stati Uniti

Alla fine della giornata, l’IRS considera tutte le entrate uguali. Esistono due metodi di base, tuttavia, se desideri una stima approssimativa dell’importo delle tasse che dovrai pagare per un bonus.

1. Il metodo della percentuale

Questo è l’infinitamente più facile dei due. Il metodo della percentuale – come suggerisce il nome – richiede una detrazione del 25% dall’importo totale del bonus. Quindi, ad esempio, se hai ricevuto un bonus una tantum di $ 2500…

$2500 x 25% = $625

Dovresti $ 625 sul tuo bonus. Potrebbe anche essere necessario pagare un’imposta Medicare aggiuntiva dell’1,45% e anche un’imposta sulla previdenza sociale del 6,2%. Infine, se sei incredibilmente fortunato, tieni presente che l’aliquota fiscale aumenta al 35% su qualsiasi importo superiore a $ 1 milione.

2. Il metodo aggregato

Tanto. Di Più. Complicato. Questo metodo prevede la somma del bonus e dell’importo della busta paga regolare più recente. Verificare l’importo della ritenuta IRS standard per quella nuova somma utilizzando le normali tabelle IRS. Quindi, sottrai l’importo che è stato trattenuto dal tuo ultimo stipendio regolare. La differenza residua è l’importo dovuto sul tuo bonus.

Il metodo della percentuale di solito (anche se non sempre) funziona meglio a tuo favore. Puoi confrontare rapidamente i due metodi utilizzando un calcolatore di tasse bonus gratuito.

Canada

Per determinare l’importo dovuto su un bonus pagato in Canada, devi fare un po’ più di matematica.

Inizia utilizzando il metodo periodico (utilizzato per calcolare i pagamenti regolari).

  • Calcola l’importo del tuo periodo di paga (lo stipendio regolare che ricevi ogni volta che vieni pagato. Di solito bisettimanale o mensile). Moltiplicare questa cifra per il numero di periodi di paga (bisettimanale = 26, mensile = 12). Quindi, ad esempio, se ricevi $ 1500 ogni due settimane, sarebbe $ 1500 x 26 = $ 39.000.
  • Determinare l’imposta dovuta su tale importo (meno le detrazioni di base) utilizzando l’aliquota fiscale corrente ($ 0-$ 43.561 sono stati tassati al 15% per il 2013). Dividere tale importo per il numero di periodi di paga.
  • Metti da parte quel numero.

Esiste anche il cosiddetto Metodo della Tassa Bonus , che è identico al Metodo Periodico descritto sopra, ma con un passaggio in più.

  • Calcola l’importo del tuo periodo di paga normale moltiplicato per il numero di periodi di paga (come sopra).
  • Aggiungi l’importo del bonus (ad esempio, $ 2000).
  • Calcola l’imposta dovuta su questa NUOVA SOMMA (meno le detrazioni di base) utilizzando l’aliquota d’imposta appropriata (in questo esempio, il bonus non ci porta a una nuova aliquota d’imposta, quindi è ancora del 15%).
  • Dividere l’importo dovuto per il numero di periodi di paga.
  • Sottrarre l’importo dovuto calcolato utilizzando il metodo periodico (sopra) da questa somma del metodo di imposta bonus. La differenza è la tassa approssimativa che devi sul pagamento del bonus.

Un bonus in qualsiasi momento è ben accolto. Assicurati solo di comprendere le conseguenze fiscali e poi metti quella manna verso qualcosa di utile. Bonus davvero. E dai un’occhiata a Come funziona il metodo del bonus fiscale? per una spiegazione più dettagliata e complessa.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

I primi 5 paesi con gli stipendi più alti per gli insegnanti

Sicurezza sul lavoro: ecco quando indossare gli stivali antinfortunistici