in

Come acquisire esperienza lavorativa

È l’ultimo dilemma della gallina e dell’uovo, soprattutto se hai appena iniziato sul posto di lavoro. Come ottieni l’esperienza lavorativa necessaria per candidarti a un lavoro se hai bisogno di esperienza per fare volontariato in primo luogo?

Il volontariato sta diventando competitivo, ma non preoccuparti, abbiamo suggerimenti e tattiche per aiutarti ad accumulare una grande esperienza lavorativa.

Elenca l’esperienza che hai già

Potresti non rendertene conto, ma probabilmente hai già fatto molte cose che impressionerebbero un potenziale datore di lavoro. Ciò è particolarmente vero quando si tratta di dimostrare competenze, come lavoro di squadra, comunicazione, impegno e integrità.

La cosa fondamentale è identificare le competenze trasferibili rilevanti che potrebbero essere applicabili al ruolo e quindi trovare gli esempi personali che le illustrano al meglio.

Per esempio:

  • Mi occupo di un cavallo, il che implica dedizione e impegno.
  • Facevo parte del comitato per il ballo studentesco e gestivo un budget, persone e fornitori. Le mie capacità organizzative sono quindi molto sviluppate.
  • Ho aiutato a raccogliere fondi per un ente di beneficenza, che ha chiesto iniziativa e parlare con le imprese locali. Sono un self-starter con talento imprenditoriale.

Volontario

Fare volontariato può essere gratificante personalmente e offre anche la possibilità di apprendere nuove abilità e migliorare quelle esistenti.

Scegli con attenzione l’organizzazione o il gruppo che desideri aiutare. Assicurati che faccia qualcosa che ti appassiona e che l’esperienza che offrono migliorerà le tue possibilità future di ottenere un lavoro retribuito.

Indipendentemente dal settore in cui vuoi lavorare, sei destinato a trovare un’azienda pertinente desiderosa di volontari. Le esperienze possono variare enormemente e ci sarà qualcosa là fuori per accendere il tuo interesse, anche se non necessariamente nell’ambiente che potresti aspettarti.

Vuoi lavorare nell’editoria? Perché non lavorare per una libreria specializzata Oxfam? Vuoi essere un insegnante? Perché non aiutare a organizzare un evento di lettura? E se vuoi lavorare nella vendita al dettaglio, ci sono molti negozi di beneficenza alla disperata ricerca di volontari.

Ai datori di lavoro piace vedere il volontariato su un CV in quanto non solo mostra che hai uno spirito volenteroso, ma hai anche alcune abilità preziose da portare al ruolo.

Prova prima di acquistare

Il miglior tipo di esperienza lavorativa ti consente di provare un lavoro o un ambiente di lavoro prima di farlo per davvero. Una prova di lavoro tramite il tuo Jobcentre Plus locale offre la possibilità di provare un lavoro e acquisire una preziosa esperienza che puoi inserire nel tuo CV. Meglio ancora, alla fine potrebbe esserci un’offerta di lavoro, poiché questi programmi sono un modo per i datori di lavoro di provare potenziali candidati.

Tuttavia, puoi rifiutare una prova di lavoro o finirla in anticipo se non fornisce il giusto tipo di esperienza per te.

Andare in vacanza

Perché non combinare una vacanza all’estero con l’acquisizione di un’esperienza lavorativa utile allo stesso tempo? Viaggiare all’estero è un modo meraviglioso per vedere il mondo, scoprire nuovi interessi e migliorare le tue capacità lavorative.

In effetti sta diventando un’opzione così popolare che molte organizzazioni ora offrono pacchetti di volontariato, che ti forniscono un’ampia rete di supporto mentre sei via.

Se desideri farlo da solo, puoi farlo in modo più economico e mostrare più intraprendenza, ma assicurati di fare la dovuta diligenza. Prima di iniziare a preparare la valigia, assicurati di controllare prima l’organizzazione e di verificare se si tratta di un’azienda rispettabile.

Il volontariato all’estero può portare a un lavoro anche in quella posizione, il che aggiunge ulteriore esperienza lavorativa trasferibile per quando torni a casa. È quindi fondamentale entrare in contatto con le organizzazioni di imprese locali mentre sei già sul posto in quanto è più probabile che assumano qualcuno.

Se ami il tuo lavoro all’estero e desideri rimanere più a lungo, esplora le tue opzioni per ottenere un permesso di lavoro più permanente. Sebbene siate preparati, ciò potrebbe comportare viaggi all’ambasciata e compilazione di molti moduli.

Vuoi sapere cosa aspettarti quando lavori all’estero? Leggi il volontario seriale all’estero, i consigli di Vagabondish .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Riferimenti personali: una guida

Consulenza per i diplomati