in

Cinque errori di intervista che non dovresti mai fare

Se hai mai lasciato un colloquio di lavoro pensando: “Avrei potuto rispondere a questa domanda meglio di quanto ho fatto”, allora dovresti sapere che non sei l’unico. Anche le persone con anni di esperienza e molte competenze, non sempre sanno come vendersi ai responsabili delle assunzioni.

Se stai cercando un nuovo lavoro o hai un colloquio in arrivo, è importante pensare alle tue tecniche di colloquio. Il modo migliore per evitare errori comuni nelle interviste è decidere consapevolmente di non commetterli.

Ecco cinque grandi errori di intervista da considerare ed evitare.

1. Negatività

Graham Lucas, amministratore delegato di Michael Page Procurement & Supply Chain and Logistics , afferma che essere negativo nei confronti del proprio datore di lavoro esistente è uno degli errori più comuni commessi dagli intervistati. Frustrazioni e scontri sorgono in tutte le organizzazioni, quindi un potenziale datore di lavoro deve sapere che puoi gestire te stesso attraverso questo piuttosto che semplicemente chiuderlo ogni volta che sorgono frustrazioni. In effetti vorranno sapere come ti comporteresti se facessi parte dei loro affari. Aiuteresti a far progredire le persone o ad avere un’influenza negativa?

2. Mancanza di fiducia e scarse capacità interpersonali

Chris Crawford, Direttore operativo di Page Personnel Finance , afferma che il cattivo contatto visivo, la mancanza di fiducia nel fornire risposte e una stretta di mano debole sono errori tipici commessi dagli intervistati. Nella maggior parte dei ruoli le capacità interpersonali sono importanti, quindi devi sforzarti di apparire sicuro di te anche se sei nervoso.

3. Mancanza di preparazione

Oliver Nevel, direttore operativo di Michael Page Retail & Fashion , afferma che uno dei più grandi errori commessi dai candidati è non prepararsi a sufficienza. I migliori candidati apprezzano la loro carriera e lavorano duramente per gestirla con successo. Non si limiterebbero a leggere il sito Web di una società presumendo di sapere abbastanza sull’attività. È importante ricercare la cultura aziendale e le sfide che l’azienda sta attualmente affrontando. Cose diverse saranno importanti per persone diverse, ma domande ben preparate dimostreranno che hai fatto i compiti e stai prendendo sul serio il colloquio. Conoscere le risposte a queste domande ti assicurerà anche di non fare la mossa sbagliata della carriera.

4. “Noi” invece di “Io”

Sam Thomason, Direttore operativo di Michael Page Sales , afferma che un errore comune che vede quando riceve feedback dai clienti è che i candidati si riferiscono ai loro successi come qualcosa che “noi” abbiamo fatto anziché “io”. Ciò può lasciare l’intervistatore più astuto con l’impressione che il candidato si stia potenzialmente prendendo il merito di un progetto / account di cui ha giocato solo una piccola parte nell’aiutare a vincere rispetto a qualcosa di cui era l’unico responsabile.

La cosa più importante è evidenziare i tuoi risultati e il ruolo che hai giocato onestamente nei successi.

5. Lasciando la tua personalità alla porta

Hannah Reeves, direttrice di PageGroup , avverte che, in questo mercato, le shortlist sono piene di persone che sono indubbiamente qualificate per svolgere il ruolo, ma il fattore di differenziazione è quasi interamente intorno al profilo della personalità e alle capacità di connessione umana. Ciò significa che, inconsciamente o consapevolmente, vieni valutato dal momento in cui entri nell’edificio. Se non riesci a costruire un rapporto con la persona che ti viene a prendere alla reception, ti prepara il caffè e ti intervista, perderai. Un sincero interesse per le persone con cui potresti lavorare e la cultura aziendale e organizzativa è una necessità per qualsiasi colloquio di lavoro.

Ora che sai cosa non dovresti fare in un’intervista, dai un’occhiata al nostro centro professionale di Michael Page per consigli su cosa dovresti fare. Per la nostra ultima intervista e consigli sulla carriera, seguici su LinkedIn .

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cinque grandi domande che impressioneranno davvero un intervistatore

Fai la ricerca