in

8 semplici passaggi per trovare una carriera giusta per te

Negli Stati Uniti, i lavoratori trascorrono in media 90.000 ore della loro vita lavorando.[1] Ciò significa che è probabile che trascorrerai più tempo a lavorare che con il tuo coniuge o partner. Per questo motivo, è particolarmente importante amare il proprio lavoro. Quando sei in un lavoro che ami, sembra fatto su misura solo per te. Senti i tuoi valori riflessi nella missione dell’azienda. Ti senti ricompensato solo per aver lavorato lì – “Grazie a Dio è lunedì”, pensi ogni settimana, e anche lo stipendio è bello.

Ecco 8 passaggi per trovare la carriera che si adatta alla tua personalità come un guanto.

1. Guardati attentamente

In primo luogo, guarda dentro

Alcuni test diagnostici ti aiutano a valutare chi sei e quali lavori fanno una buona misura. Tra le valutazioni gratuite che puoi fare, il test della personalità di Myers-Briggs è tra i più popolari per misurare come percepisci il mondo e prendi decisioni. Consiste di circa 90 domande che indicano se ti consideri un estroverso o introverso e cosa influenza le percezioni.

Conoscere te stesso e le qualità associate al tuo tipo di personalità può aiutarti a decidere se ti sentiresti più a tuo agio in un ambiente di front-office o back-office, sei più una persona di “idee” o “esecuzione”, o preferisci un ufficio aperto o un ambiente tranquillo e chiuso per fare il tuo miglior lavoro.

Career Explorer è un altro strumento diagnostico per le carriere e offre un test di carriera gratuito per rivelare come i tuoi interessi e obiettivi si confrontano con circa 1.000 carriere. Il test chiede il tuo interesse generale in una manciata di carriere casuali, insieme alla tua soddisfazione professionale nei lavori precedenti, e prevede le corrispondenze di carriera che si adattano al tuo profilo.

Quindi, guarda fuori

I tuoi amici e familiari spesso ti conoscono meglio di quanto tu conosca te stesso. Non aver paura di chiedere loro: “In che tipo di carriera mi vedi?” o “Come posso trovare una carriera giusta per me? e presta attenzione alle loro risposte.

Inoltre, ripensa ai talenti che ti sono piaciuti nei tuoi anni più giovani, in particolare quelli che hanno suscitato commenti da parte di altri sulla falsariga di “Un giorno farai un grande ___________”. Altri spesso vedono in te abilità speciali che potresti aver trascurato.

2. Scrivi liste

La carriera perfetta ti aspetta se fai i compiti. Tieni un elenco attento delle qualità che possiedi e quali tipi di aziende premieranno tali qualità.[2]

Allo stesso modo, quando i tuoi amici hanno idee per te, scrivile. Vuoi essere in grado di tornare indietro e riflettere su diversi percorsi di carriera.

Mettere la penna sulla carta – o le dita sulle tastiere – e permetterti di seguire le idee dove portano è un passo prezioso per trovare la carriera giusta per te.

Quali elementi di lavori ed esperienze passati o attuali spiccano come i più piacevoli? Elencarli. Pensa a carriere in cui potresti riconquistare alcuni di questi elementi.

Annota le attività in cui trovi vera gioia. Ti piace decorare o riorganizzare il tuo salotto? Questo potrebbe tradursi in un lavoro appagante nell’interior design o nel merchandising? O trovi che i bambini si divertano all’infinito? Forse troveresti l’insegnamento o lo sviluppo dei giovani un percorso di carriera gratificante.

Genera un elenco di idee, non importa quanto eccentriche possano sembrare, e vedi se emergono dei modelli.

Scrivi un elenco principale di tutti i tuoi punti di forza e di tutte le tue debolezze

Sii il più specifico possibile. Se odi svegliarti prima delle 11 del mattino, sarà difficile tenere premuto un lavoro da 9 a 5 (a meno che tu non possa lavorare da remoto in un’altra parte del paese con un fuso orario diverso). Se ami parlare con le persone, forse il back office di un dipartimento di ricerca è troppo isolante per te.

Sei ad alta energia o rilassato? I tuoi punti di forza o di debolezza tendono a renderti un leader naturale o più anticonformista? Possiedi i tuoi particolari punti di forza e stranezze della personalità e pensa ai vari ambienti di lavoro in cui potresti sfruttarli al meglio. Ti piace ricevere indicazioni o irritazioni quando qualcuno ti dà un feedback?

3. Imposta interviste informative di 15 minuti

Tutta questa introspezione ti aiuterà a restringere i criteri di ricerca, ma poi deve portare all’azione. Chiedi in giro per vedere se c’è qualcuno che conosci che risparmierebbe qualche minuto per discutere del suo campo con te. Potrebbe essere un amico o un amico di un amico o anche uno degli amici dei tuoi genitori. Potresti essere sorpreso di scoprire che le persone spesso vogliono offrire consigli sui passi da intraprendere per iniziare nel loro campo.

Prepara alcune domande in anticipo, ad esempio: chiedi come la persona è finita nel suo campo, cosa l’ha preparata meglio per la sua carriera, quali aspetti le piacciono di più e come sta cambiando il campo.

A seconda di quanto sia disponibile la persona, potresti anche chiederle se le dispiacerebbe se avessi inviato un curriculum da conservare in archivio in caso di aperture future.

4. Leggi le offerte di lavoro

Prima di candidarti per un lavoro, inizia a leggere le offerte di lavoro nei due o tre campi che ti entusiasmano. Puoi trovare post su LinkedIn, MonsterJobs, Indeed, Glassdoor e Simply Hired. Senti la pelle d’oca che ti sfreccia lungo la schiena quando leggi di certi lavori? Potrebbe essere un’indicazione che questo è il lavoro dei tuoi sogni.

Familiarizza con le descrizioni dei lavori per apprendere termini, ruoli e competenze comuni del settore. Glassdoor, ad esempio, ti offre la prospettiva di un insider su cosa significhi lavorare per una determinata azienda, ma mantieni anche una mente aperta, sapendo che gli ex dipendenti con rancore sono di solito i più motivati a pubblicare recensioni.

5. Scrivi il tuo curriculum

Il tuo curriculum dovrebbe riflettere le competenze che possiedi e le competenze specifiche ricercate in un lavoro. Ma assicurati di personalizzare e modificare il tuo curriculum in modo appropriato per ogni posizione che persegui. Non aver paura di ripetere a pappagallo alcune delle parole nell’elenco dei requisiti in azienda. Molte volte, le aziende utilizzeranno effettivamente le parole chiave menzionate nell’annuncio di lavoro durante lo screening dei curriculum.

Cerca l’organizzazione a cui ti rivolgi e prova a lavorare su esempi che hanno rilevanza per i loro clienti o clienti o per problemi che si verificano in tutto il settore. Indica come puoi aggiungere valore quantificando i risultati che hai raggiunto in precedenti lavori o anche attività di volontariato. Ad esempio, “aste silenziose coordinate per organizzazioni di difesa dei bambini che hanno portato $ 29.000”.

Idealmente, vorrai raccontare in modo conciso le tue abilità per fare un’impressione avvincente come professionista ideale per la posizione.

6. Guarda un film o due che presentano un personaggio che lavora sul campo

Mentre i film tendono ad esagerare, potresti vedere qualcosa che conferma che appartieni a quell’ambiente o ti spaventa lontano da esso. I conflitti di carriera sono un genere in sé: puoi trovare la maggior parte dei lavori rappresentati in qualche forma sul grande schermo.

Il personaggio interpretato da Anne Hathaway in “Il diavolo veste Prada”, che ha navigato con successo nel suo capo da incubo interpretato da Meryl Streep, ha mostrato gli alti e bassi del lavoro su una rivista di moda. Nel frattempo, “Legally Blonde” probabilmente ha ispirato un’intera orda di giovani donne a intraprendere carriere legali.

7. Non aver paura di correre un rischio

Quando si tratta di ricerca di lavoro, il rischio più grande è non correre un rischio. Scrivi una lettera di presentazione che rifletta veramente la tua personalità. Ricorda che devi distinguerti, non solo mimetizzarti con le centinaia di lettere “bla-bla-bla”.

Quindi, se sei divertente, sii divertente. Se sei serio, adotta un tono più misurato. Se sei intellettuale, usa parole più grandi. Sii te stesso, non quello che pensi di dover essere. Quando sei autentico, migliora la probabilità che la carriera che trovi sia la soluzione giusta per te.

Pensa ai modi per mostrare passione per il percorso di carriera che stai perseguendo e poi spiega perché è la soluzione giusta per te. I responsabili delle assunzioni cercano candidati con dinamismo dietro il loro desiderio di lavorare per l’azienda. Scegli parole che rivelino che sei appassionato, non passivo: invece di “utile”, le tue scoperte sono state “rivoluzionarie”. Invece di “utili”, le tue scoperte si sono rivelate “trasformative”.

8. Ringrazia tutti coloro che ti hanno aiutato – e in particolare tutti coloro che ti hanno intervistato

Il gentile cacciatore di lavoro ottiene un lavoro più velocemente. Anche se non ti trovi un lavoro la prima volta, quando ti ricordi di ringraziare le persone che ti hanno concesso un colloquio, quelle persone si ricorderanno di te e penseranno a te per altre opportunità. Un ringraziamento va anche a coloro che ti hanno fornito una raccomandazione o che hanno trascorso del tempo con te per un colloquio informativo.

Anche se può sembrare vecchia scuola o addirittura pittoresco, un biglietto di ringraziamento scritto a mano porta ancora cachet. Dimostra che ti sei preso del tempo per essere riconoscente. Oppure, se invii una nota elettronicamente, mostra sinceramente gratitudine e aiuta la persona a ricordarti tirando fuori qualcosa che ha detto che hai trovato utile o perspicace.

Un ringraziamento a una persona non dovrebbe essere in grado di essere scambiato con un comunicato a qualsiasi altra persona che ti ha aiutato nella tua ricerca.

Sei in una campagna per ottenere un lavoro fino a quando non ottieni il lavoro

Probabilmente dovrai incontrare diverse persone in un’azienda. Inevitabilmente, quelle persone parleranno tra loro. Assicurati che le e-mail che scrivi siano diverse l’una dall’altra invece di note predefinite con nomi diversi allegati. Dai un’occhiata a questi suggerimenti su come scrivere un’e-mail di ringraziamento.

Mostrate incrollabile cordialità e professionalità a tutti coloro che incontrate in azienda. Anche se ti imbatti nell’addetto alla reception che entra nel bagno contemporaneamente a te, tieni educatamente la porta. La tua buona impressione viaggerà attraverso la rete dell’ufficio.

Bonus: restituisci il favore quando hai ottenuto il tuo lavoro

Felicitazioni! Finalmente sei atterrato! Ora è il momento di pagarlo in avanti.

Ricorda tutti coloro che ti hanno aiutato a seguire i passaggi chiave della tua ricercata carriera e non perdere mai l’opportunità di aiutare gli altri a trovare lavori che amano.

Restituire il favore ti renderà ancora più riconoscente di aver trovato la carriera giusta per te. E, quando cerchi il tuo prossimo lavoro, scoprirai di aver costruito una rete di persone utili su cui puoi fare affidamento.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come creare un piano di sviluppo della carriera di 5 anni (con esempi)

Come eccellere sul lavoro e raggiungere il successo professionale