in

Come creare un piano di sviluppo della carriera di 5 anni (con esempi)

Sia che tu sia appena agli inizi o che sia ben avviato nella tua professione, creare un piano quinquennale per lo sviluppo della tua carriera è la migliore strategia per raggiungere i tuoi obiettivi di avanzamento a breve termine. Perché?

Perché gli obiettivi che vengono scritti tendono ad essere raggiunti più velocemente degli obiettivi che fluttuano pigramente nelle nostre teste.[1] Solo il processo di scrittura degli obiettivi ti aiuterà a pianificare i prossimi passi concreti che puoi intraprendere per raggiungerli.

Definizione di un piano di sviluppo della carriera

Ti sei immaginato in una posizione particolare alcuni mesi o anni nel futuro? Il prossimo supervisore? Capo dipartimento? O anche un dirigente?

A meno che tu non raccolga i tuoi pensieri e faccia un piano di carriera per la tua carriera, sognerai sempre ad occhi aperti. Passare attraverso esempi di piani di sviluppo della carriera di 5 anni e trovare un piano chiaro è il modo migliore per iniziare e raggiungere i tuoi obiettivi.

Un piano di sviluppo della carriera è costituito da processi che creano la vita professionale di un individuo. Consente ai professionisti di elaborare strategie e personalizzarle per raggiungere i loro obiettivi di carriera.

È un’area chiave dello sviluppo umano perché influenza la vita di un individuo a partire dal punto in cui ottiene un lavoro. Si tratta di gestire il lavoro, l’istruzione e le attività ricreative di un individuo per garantire che raggiungano i loro obiettivi personali e professionali.

Un piano di sviluppo della carriera influisce sulla relazione tra il dipendente e l’organizzazione. L’obiettivo principale di ogni organizzazione è aumentare la produttività dei dipendenti.

Pertanto, far sì che i dipendenti si sviluppino come professionisti li aiuterà a realizzare questo obiettivo. Un’organizzazione apprezzerà coloro che gestiscono le loro carriere supportandoli a crescere nei rispettivi percorsi.

Le organizzazioni dovrebbero investire nei dipendenti?

Un’enorme percentuale della forza lavoro oggi si sente sottovalutata. E la sensazione di essere sottovalutati può avere enormi conseguenze sul posto di lavoro.

I dipendenti lasciano il lavoro a causa della mancanza di opportunità di crescita e sviluppo professionale. Se i dipendenti infelici non se ne vanno, allora avrai dipendenti non qualificati che rimangono in giro.

I lavoratori immotivati e non qualificati possono distruggere la cultura della tua organizzazione, il morale dell’ufficio e i flussi di entrate. Puoi impedire ai dipendenti di lasciarti per i tuoi concorrenti incoraggiandoli a leggere esempi di piani di sviluppo della carriera e investire nella pianificazione e nello sviluppo della carriera.

Come creare il tuo piano di sviluppo della carriera di 5 anni

Un piano di sviluppo della carriera inizierà sempre dalla posizione attualmente ricoperta. È costituito da una serie di passaggi che alla fine ti porteranno dove vuoi essere in un punto specifico della vita.

Ti permetterà di chiarire il tuo obiettivo e indirizzarti verso i tuoi obiettivi. È un piano che elenca l’istruzione e l’esperienza di cui hai bisogno nel mondo professionale per raggiungere i tuoi obiettivi personali e professionali.

Prima di iniziare a scrivere il tuo piano, devi condurre ricerche approfondite e pensare in modo critico. È necessario passare attraverso una serie di passaggi durante la creazione di un piano di sviluppo della carriera.

Il vantaggio di pianificare cinque anni piuttosto che 10, 15 o 20 anni nel futuro è che puoi vedere chiaramente i passaggi necessari per raggiungere la tua visione. Ecco sette passaggi per creare il tuo piano di sviluppo della carriera di 5 anni (con esempi):

Passaggio 1: prenditi del tempo per sognare

Il primo passo importante è ritagliarsi del tempo per riflettere sulla posizione che si desidera raggiungere entro i prossimi cinque anni. Assicurati di capire il “perché” dietro il “cosa” ed elimina tutti gli obiettivi che includono “dovrebbe” dietro la loro premessa.

Il tuo obiettivo finale deve eccitarti e riflettere ciò che ami fare. Ora, scrivi il tuo obiettivo quinquennale complessivo. Questo serve come intestazione del tuo piano.

Ogni piano inizia con la definizione di un risultato sperato. Poi, una volta definito, il piano d’azione inizia a prendere naturalmente forma. Una volta che hai determinato il tuo sogno desiderato e impostato una linea d’azione, i pezzi cadono al loro posto e si allineano con le tue ambizioni.

Immagina tutti gli elementi

Un piano per spostarsi dal punto A al punto B non è lineare, ma una convergenza di diversi sottopiani o piccoli passi. Sì, il tuo piano quinquennale di sviluppo della carriera ti sposterà gradualmente verso un obiettivo finale, ma arrivarci richiederà uno sforzo su diversi fronti.

Ad esempio, se stai cercando una o più promozioni di lavoro nel periodo di cinque anni, il tuo piano ben congegnato deve includere più del semplice andare alle risorse umane e compilare una domanda.

Dovrai adottare misure tangibili che dimostrino la tua capacità di assumere maggiori responsabilità e aggiungere più valore all’azienda. Quindi, dovrai pianificare più check-in e riunioni con i superiori dell’azienda per assicurarti di rimanere in pista.

Passaggio 2: imposta obiettivi chiari

Conoscere i tuoi obiettivi di carriera generali aiuta a darti uno scopo e una direzione nella tua carriera. Avere i giusti obiettivi e le giuste ragioni per raggiungerli ti permetterà di raggiungere i risultati desiderati. Questo è diverso dal trovare il tuo campo di interesse. Pertanto, non confonderlo.

Gli obiettivi sono le cose che ti aiutano a finire nel posto in cui vuoi essere. D’altra parte, definire la tua area di interesse significa cercare risposte affermative all’interno.

I tuoi obiettivi devono essere il più specifici possibile. Devi restringere i tuoi obiettivi alla posizione che desideri nel settore più adatto alla tua esperienza e al tuo talento.

È necessario impostare obiettivi a breve e lungo termine. Gli obiettivi a breve termine sono rapidi da raggiungere. Ti motivano a passare al livello successivo mentre ti danno una sensazione di realizzazione.

Sapere dove vuoi essere nei prossimi due anni ti aiuterà a definire la prima fase del tuo piano di sviluppo della carriera. D’altra parte, quando ti chiedi dove vuoi vederti nei prossimi dieci anni, ottieni un senso di direzione nella pianificazione dello sviluppo della tua carriera. È possibile raggiungere un grande obiettivo gradualmente attraverso cambiamenti incrementali.

Dovresti fissare obiettivi di sviluppo della carriera che ti motivano. Scopri perché vuoi raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato e perché sono importanti per te.

Una volta che il tuo piano di sviluppo della carriera ha significato e interesse per te, avrai un momento facile seguendolo. Leggere sempre gli esempi di obiettivi di carriera e utilizzare i criteri SMART quando si impostano gli obiettivi.

Passaggio 3: guarda la tua posizione attuale

Devi rivedere dove ti trovi nella tua carriera al momento. Scopri se sei nella posizione appropriata che ti porta verso i tuoi obiettivi.

Vuoi un lavoro remoto? Possiedi tutte le competenze di cui hai bisogno per raggiungere i tuoi obiettivi? Se non stai andando nella giusta direzione costantemente, il tuo piano andrà sprecato.

Rivedi le tue abilità, esperienze e conoscenze e la loro rilevanza per i tuoi obiettivi. Condurre un’analisi delle lacune per rivedere le differenze tra dove ti trovi e dove vuoi essere. Rivedere i tuoi punti di forza e di debolezza può anche aiutarti a prepararti per la tua prossima posizione.

Passaggio 4: identificare le barriere chiave

Questa è una delle parti più difficili da delineare chiaramente. È possibile dividere questa sezione in due parti separate. La prima parte sono le barriere all’interno come le abitudini che hai formato nel tempo.

La seconda parte sono le barriere esterne che probabilmente dovrai affrontare mentre ti sforzi di raggiungere i tuoi obiettivi a breve e lungo termine. Puoi rendere il tuo piano dettagliato delineando come affronterai le tue barriere interne ed esterne.

Puoi eliminare le barriere interne creando e seguendo le routine o diluendole per assicurarti che non minaccino i tuoi progressi. Le barriere esterne possono essere eliminate facendo piani separati per affrontarle individualmente dopo aver condotto ricerche approfondite.

Passaggio 5: mettilo su carta

Un piano di sviluppo della carriera descrive una serie di passaggi che ti verrà richiesto di intraprendere per raggiungere i tuoi obiettivi. Dopo aver condotto ricerche approfondite su ciò che vuoi ottenere e dove sei oggi, puoi creare un buon piano.

Consulta il tuo manager o mentore per ottenere feedback mentre costruisci un piano di carriera. Annotare i passaggi sotto forma di pianificazione. E indica quando e come intraprenderai ogni azione. Offri molto spazio includendo obiettivi, date e opzioni di backup flessibili.

Dal momento che tutto potrebbe non andare come previsto, mantieni tutto flessibile e rimani aperto ai cambiamenti che potrebbero essere portati da elementi esterni. Rivedi regolarmente il tuo piano per assicurarti di essere sulla buona strada.

Passare attraverso un esempio di piano di carriera e rivedere regolarmente il processo ti aiuterà a rimanere concentrato su ciò che vuoi fare.

Passaggio 6: avere una sequenza temporale per i tuoi obiettivi

Mentre stabilire obiettivi SMART può aiutarti a fare progressi, spesso porta a trascurarli. Puoi facilmente ridurre le possibilità che ciò accada impostando orari realistici.

Gli orari realistici sono ottimi strumenti che ti aiutano a motivarti a investire più tempo ed energia nei tuoi obiettivi. Avere orari realistici ti darà la direzione di cui hai bisogno per aiutarti a navigare verso un obiettivo specifico.

Quando scegli un obiettivo a breve termine, assicurati che siano una pietra miliare verso un obiettivo più grande. Se l’obiettivo a breve termine non è correlato all’obiettivo primario, lo sforzo diventa meno importante.

Passaggio 7: costruisci un marchio affidabile

Il tuo marchio professionale gioca un ruolo importante nel tuo successo professionale presente e futuro. La maggior parte dei datori di lavoro non si affida esclusivamente a lettere di presentazione e curriculum per assumere persone.

Vogliono conoscere tutti i loro candidati a fondo. I candidati devono avere e mantenere un profilo LinkedIn.

Mantieni attivo il tuo profilo condividendo le tendenze in crescita del tuo campo, connettendoti con persone chiave nel settore prescelto e conversando con loro. Questo non solo dimostrerà la tua esperienza, ma mostrerà anche le tue abilità e il tuo carattere.

Passaggio 8: perfeziona le tue competenze tecniche

Non andrai mai avanti a meno che tu non sia un professionista quando si tratta di competenze tecniche. Indaga sulle competenze tecniche di cui avrai bisogno per raggiungere il tuo obiettivo quinquennale. Immagina quali attività dovrai perseguire per acquisire queste abilità. È più istruzione?

Riesci a trovare opportunità di formazione attraverso il tuo lavoro, il volontariato o un concerto secondario? Elenca tutte le competenze che dovrai padroneggiare, insieme alle tue strategie per raggiungerle all’interno del tuo piano di sviluppo della carriera quinquennale.

Passaggio 9: brucia le tue soft skills

Rifletti sulle persone ai vertici della tua azienda o del tuo settore che ammiri. Annota tutte le qualità che possiedono che rendono questi leader efficaci nei loro ruoli.

Questi probabilmente includono numerose competenze trasversali insieme a tutte le competenze tecniche! Dopotutto, più responsabilità ci si assume, maggiore è la necessità di gestire le persone, che richiede l’intelligenza emotiva che le soft skills forniscono.

Hai una di queste abilità o hai bisogno di lavorare per svilupparle? Elenca le abilità che dovrai sviluppare intenzionalmente. Quindi, considera come raggiungerli.

Ad esempio, hai bisogno di essere in grado di parlare in modo sicuro ed eloquente di fronte a un grande gruppo di persone? Potresti voler unirti a un Toastmasters Club locale per acquisire questa abilità vitale. Al contrario, forse sei quello in una chat di gruppo o in una chiamata Zoom che parla sempre. Se è così, potresti dover ricordare a te stesso di rimanere su “muto” più spesso.

Ammiri la capacità di un leader del settore di risolvere i conflitti? Impegnati a leggere o guardare podcast su strategie efficaci di risoluzione dei conflitti. Prendi una lezione su di esso, se necessario. Oppure, se la tua azienda non pagherà per questo, vedi se c’è una lezione online che puoi prendere solo per un piccolo investimento.

Tieni un elenco di tutte le competenze trasversali che stai accumulando e delle lezioni che hai preso. In questo modo, implementi il tuo piano quinquennale per affinare le tue soft skills.

Passaggio 10: impara come suonare il tuo corno con brio

Crea il tuo piano per l’autopromozione. Indipendentemente dal fatto che tu sia un estroverso chiassoso o un introverso sobrio, espandi le tue reti professionali e fai conoscere alle persone le tue capacità. Fai un elenco di chi può aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo e poi elabora una strategia per ottenere direttamente e indirettamente la loro attenzione.

Il punto di partenza più importante è all’interno della propria azienda. Quando vinci un pezzo di business o crei un sito web attraente o fai avanzare un progetto in qualsiasi modo, devi davvero farlo sapere alle persone. Non essere timido. Inoltre, non dare per scontato che tu possa semplicemente buttare giù un’e-mail che i più alti leggeranno necessariamente. Devi sentirti a tuo agio nel promuovere i tuoi risultati. Nessuno lo farà per te.

Passaggio 11: se non ricevi riconoscimenti sul lavoro, preparati a ottenere un nuovo lavoro

Purtroppo, l’ufficio può essere un luogo competitivo. Il vantaggio principale della creazione di un piano quinquennale è che puoi sempre usarlo per vedere dove ti trovi nella timeline prevista. Se non sei stato promosso in tre anni, è tempo di trovare un nuovo lavoro. Almeno avrai tutte le competenze tecniche e le competenze trasversali che hai sviluppato, pronte a mettere il tuo curriculum.

Passaggio 12: Rete generale

C’è un gruppo di giovani professionisti associato al tuo settore a cui dovresti unirti? La tua azienda offre un programma di mentoring che ti abbinerà a un dipendente senior che potrebbe diventare il tuo avvocato? Hai bisogno di espandere la tua presenza su LinkedIn e iniziare a commentare e pubblicare le tue osservazioni del settore?

Aggiungi queste strategie al tuo piano quinquennale di sviluppo della carriera.

Passaggio 13: traccia graficamente il tuo piano

Ora, posiziona le tue azioni e strategie in un formato visivo che mostra tutti gli elementi insieme. Il tuo grafico può ritrarre strategie simultanee o può essere un piano lineare (mostrato di seguito). Oppure puoi iniziare con un piano lineare e aggiungere ad esso, stile albero genealogico, poiché scopri che devi accumulare più abilità.

Prendi in considerazione l’adattamento di un diagramma di Gantt di gestione del progetto o di una lista di controllo per tracciare il tuo piano di sviluppo della carriera quinquennale.[2] Categorie di codici colore e indicare i tempi per il completamento. Diversi modelli di sviluppo del progetto possono essere trovati online e molti possono servire come grafica visiva praticabile per il tuo piano di sviluppo della carriera quinquennale personale.

Rivedi regolarmente il tuo piano

Mantieni il tuo piano visibile (ma non per tutti da vedere in ufficio). Impegnati a rivederlo e rielaborarlo mensilmente. Man mano che i ruoli cambiano, potrebbe essere necessario modificare l’obiettivo generale e modificare alcune delle azioni. Questo è più facile da fare se hai preso l’abitudine di mantenere aggiornato il tuo piano d’azione. Dovrebbe servire come promemoria costante della tua ambizione generale per un periodo di cinque anni e del tuo viaggio personale per arrivarci.

Esempio di piano di sviluppo della carriera di 5 anni

Anno 1: Excel at Job

  • 1 ° trimestre: Conosci i leader dell’azienda.
  • 2° trimestre: trova un mentore all’interno dell’azienda (o all’esterno).
  • 3° trimestre: Diventa indispensabile.
  • 4° trimestre: chiedi una revisione delle prestazioni e aumenta.

Anno 2: Ottieni più abilità

  • 1° trimestre: Identificare opportunità di formazione/costi/impegni di tempo.
  • 2 ° trimestre: Fai domanda per la formazione.
  • 3° trimestre: Perseguire ulteriori opportunità di formazione.
  • 4 ° trimestre: Applicare nuove competenze in una nuova posizione.

Anno 3: Assicurati una promozione o trova un nuovo lavoro

  • 1 ° trimestre: Presentare l’obiettivo al supervisore per il feedback.
  • 2° trimestre: Raccogliere prove di performance eccezionali.
  • 3° trimestre: Applicare a qualsiasi apertura all’interno dell’azienda e/o all’esterno dell’azienda.
  • 4° trimestre: Transizione a nuove posizioni.

Anno 4: Costruisci una rete professionale

  • 1° trimestre: Identificare le associazioni di settore.
  • 2° trimestre: Aumentare la presenza su LinkedIn.
  • 3 ° trimestre: Inizia a partecipare a riunioni / eventi dell’associazione.
  • 4 ° trimestre: Assumere un ruolo di leadership nell’associazione.

Anno 5: Preparati per il prossimo passo nell’avanzamento di carriera

  • 1 ° trimestre: cerca e fai pressione per incarichi extra.
  • 2° trimestre: Raccogliere prove di performance eccezionali.
  • 3 ° trimestre: Obiettivo presente al supervisore per il feedback.
  • 4° trimestre: Applicare a qualsiasi apertura; transizione a una nuova posizione.

Conclusione

L’avanzamento di carriera avviene quando metti da parte il tempo per sognare, definire un obiettivo e scrivere la tua linea d’azione. Mantenere visibile il tuo piano e controllare gli elementi mentre li completi fornirà i trampolini di lancio per il tuo successo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

13 consigli per inchiodare un colloquio di lavoro da remoto

8 semplici passaggi per trovare una carriera giusta per te