in

3 motivi per cui non dovresti usare un laptop per il mining di criptovalute

Il mining di criptovaluta sul tuo laptop è una delle peggiori idee che puoi avere. Ecco alcuni motivi per cui.

Abbiamo tutti opinioni diverse riguardo al mining di criptovaluta. Alcuni lo adorano, mentre altri non ne sono così entusiasti. Ma ci sono alcune cose su cui la maggior parte di noi può essere d’accordo. Uno di questi è il fatto che il mining di criptovaluta su un laptop è un’idea terribile.

L’atto di estrarre criptovaluta è meglio lasciarlo ai computer desktop o alle piattaforme di mining appositamente costruite. Qui, discuteremo esattamente perché non dovresti mai acquistare o utilizzare un laptop per il mining.

1. Il mining su un laptop non è redditizio

In primo luogo, uno dei principali rompicapo verso il mining sui laptop deriva dal semplice fatto che le GPU per laptop sono in genere più deboli e più costose delle loro varianti desktop. C’è un motivo per cui puoi ottenere un laptop da gioco mentre la maggior parte delle GPU sembra essere ancora esaurita in questi giorni – i minatori non guardano i laptop, e c’è una ragione per questo.

Certo, abbiamo entrambe le GPU Ampere e RDNA 2 disponibili per i laptop e sono fantastiche per i giochi. Ma quando si tratta di potenza effettiva, un laptop Nvidia GeForce RTX 3080 Ti è all’incirca veloce come un desktop RTX 3060 Ti sia nei benchmark che nelle prestazioni di mining adeguate (hash rate).

Questo pone un problema in cui ci vorranno diversi mesi per vedere anche qualcosa di vicino a un ritorno sull’investimento nella maggior parte dei casi. Un laptop dotato di una RTX 3080 Ti ti costerà circa $ 3.000- $ 3.500. Se estrae altrettanto bene di un RTX 3070, puoi aspettarti che guadagni $ 2 al giorno, $ 60 al mese o $ 720 all’anno secondo la difficoltà della rete Ethereum al momento della stesura di questo documento.

Ci vorranno cinque anni per riavere i tuoi soldi sul tuo investimento. Questo è con buone termiche, che non hai: il tuo laptop probabilmente non ha abbastanza capacità di raffreddamento per spostare il calore in modo efficiente e il tuo computer sarà costantemente thermal-throttling per tenere il passo. E non abbiamo nemmeno preso in considerazione l’elettricità: aggiungi i costi dell’elettricità dall’avere un laptop su un caricabatterie che trae energia dalla tua parete 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e i tuoi guadagni diventano ancora più sottili.

Potresti spendere meglio i soldi per un impianto di mining adeguato o solo un computer desktop. Le GPU sono ancora difficili da trovare, ma se hai intenzione di estrarre, probabilmente è ancora meglio acquistare GPU da scalper che usare un laptop da gioco.

2. I laptop non sono fatti per il mining

Quindi, abbiamo il fatto che i laptop non sono destinati al mining e, quindi, non dovrebbero essere utilizzati per questo. E questa non è solo la raccomandazione di un produttore, ma piuttosto, il modo in cui i laptop sono progettati lo rende un’idea orribile.

Innanzitutto, diamo un’occhiata al motivo per cui le GPU desktop possono generalmente estrarre criptovaluta:

I computer desktop, in particolare quelli mid-tower e full-tower, hanno molto spazio all’interno per far respirare i componenti. E quello spazio è essenziale. Il mining di criptovaluta è un’attività computazionalmente intensa che può accendere l’intera GPU, scricchiolando i numeri per verificare le transazioni e emettendo molto calore nel processo.

Le GPU desktop sono dotate di raffreddamento attivo , ventole o raffreddamento ad acqua – che può aiutarli a dissipare il calore che emettono. E il case del computer ha molto spazio interno e robuste ventole di aspirazione / scarico per aiutare il calore a trovare la sua via d’uscita dal computer.

Anche i laptop lo fanno. Ma non sono attrezzati per gestire il tipo di estrazione di calore che verrebbe fuori.

I laptop, anche quelli da gioco, hanno un profilo molto più sottile e lo spazio all’interno è molto più ristretto. I ventilatori che sono equipaggiati all’interno sono anche molto più piccoli e più deboli. Sono sufficienti per gestire le operazioni quotidiane e i laptop da gioco possono persino affrontare alcuni giochi senza sudare. Ma l’estrazione mineraria è un’attività molto più faticosa. Devi tenere conto del fatto che il mining è di solito un processo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e stai mettendo un sacco di stress inutile sul tuo laptop.

Non solo puoi danneggiare la tua GPU a lungo termine, ma puoi anche logorare le minuscole ventole, che possono complicare ulteriormente le cose. Inoltre, anche la batteria del tuo dispositivo non ama il calore. E se il tuo laptop diventa molto caldo, la batteria può anche consumarsi. È una catena di eventi disordinati che possono far morire il tuo laptop molto prima di quanto altrimenti farebbe.

3. Il dilemma dei rifiuti elettronici

Abbiamo già stabilito che fare in modo che il tuo laptop estragga criptovaluta può aiutarlo a soddisfare una morte precoce, ma cosa succede una volta che muore? A seconda di ciò che hai fritto, potresti essere in grado di riportarlo in vita, ma la maggior parte dei laptop utilizzati per l’estrazione mineraria in genere hanno solo una destinazione: una discarica, dove diventa e-waste.

Una volta che una GPU è rovinata a causa del mining, nella maggior parte dei casi, non c’è modo di riportarla in vita, il che significa che deve essere lanciata. La durata media di una GPU di mining è circa la metà di quella che altrimenti durerebbe con l’uso tipico, e questo è con termiche appropriate. La stessa cosa accade ai laptop: se friggi la GPU, a seconda del modello, potrebbe essere possibile una riparazione, ma nella maggior parte dei casi è morta e farà parte delle crescenti statistiche sui rifiuti elettronici.

Puoi anche danneggiare altri componenti, e quelli potrebbero avere livelli di gravità variabili, da fissibili a morti dritti. Tuttavia, ciò significa che tutto finisce in una discarica prima del dovuto.

Per favore non minare sul tuo laptop

La morale della storia è che non dovresti estrarre sul tuo laptop in nessuna circostanza. Hai un’enorme possibilità di danneggiarlo, o almeno di ridurne la durata, mentre allo stesso tempo non fai troppi soldi.

Starai molto meglio estraendo con altri mezzi. È possibile costruire un PC desktop con ampio raffreddamento se si desidera utilizzare una sola GPU per ottenere alcuni guadagni passivi. Puoi anche impostare un impianto di mining adeguato se hai intenzione di estrarre Ethereum o acquistare un minatore ASIC se preferisci estrarre Bitcoin.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Cos’è una CLI e cosa rappresenta?

Perché gli IEM sono così costosi? Dovresti invece acquistare IEM economici?