in

Cos’è una CLI e cosa rappresenta?

Hai bisogno di un maggiore controllo sul tuo computer? Forse vuoi migliorare l’efficienza dei tuoi utenti? In tal caso, dovresti imparare a usare l’interfaccia a riga di comando.

Nei primi tempi dei computer generici, una tastiera era l’unica cosa che si poteva usare per controllare un computer. Per questo motivo, i programmatori hanno progettato un linguaggio shell robusto e diretto che tutti potevano usare per comunicare con un computer.

Questo linguaggio viene quindi utilizzato su un terminale per fare tutto, dalle semplici attività all’automazione complessa. Questo terminale utilizzato per controllare un computer è noto come interfaccia a riga di comando o CLI.

Oggi, nonostante l’invenzione del mouse e dell’interfaccia utente grafica, una CLI è ancora uno strumento importante utilizzato da programmatori, amministratori di rete, penetration tester e utenti esperti.

Cos’è CLI?

Un’interfaccia a riga di comando o CLI controlla un computer assegnandogli una riga di parole chiave strutturate. Il formato di queste parole chiave (comandi) è chiamato sintassi. Il linguaggio di programmazione utilizzato in un’interfaccia della riga di comando è noto come linguaggio shell.

Windows utilizza ciò che è noto come PowerShell, mentre Linux e macOS usano rispettivamente Bash (Bourne Again Shell) e Zsh. Hanno tutti alcune differenze.

I linguaggi di shell utilizzati in una CLI sono più facili da imparare rispetto ai normali linguaggi di programmazione come C, Java e Python. A seconda dell’utilizzo, il controllo di un computer tramite CLI può essere semplice come un comando di una parola o un complesso composto da più righe di comandi CLI noti come script.

Ora che sai cos’è una CLI, confrontiamola con le GUI e vediamo se le persone avrebbero mai bisogno di usare un’interfaccia a riga di comando.

Le persone dovrebbero attenersi all’uso esclusivo di una GUI?

Un’interfaccia a riga di comando (CLI) e un’interfaccia utente grafica (GUI) sono due modi in cui le persone interagiscono con un computer. Come hai imparato in precedenza, una CLI comanda un dispositivo tramite comandi scritti all’interno di un terminale. Al contrario, una GUI è quella che tutti probabilmente usano quotidianamente per controllare i propri dispositivi.

Una GUI è tutto ciò che è illustrato graficamente sul tuo display. È un modo per controllare un dispositivo attraverso icone grafiche interattive, menu, widget, immagini e praticamente tutto ciò che vedi sullo schermo in questo momento.

Le GUI hanno contribuito a rendere i computer il più user-friendly possibile. Con illustrazioni intuitive ed elementi interattivi cliccabili con il mouse, le GUI hanno permesso a tutti i tipi di dispositivi elettronici di essere utilizzati da chiunque.

Con l’intuitività e l’inesistente curva di apprendimento all’utilizzo di una GUI, la maggior parte delle persone non avrà problemi a interagire con i propri computer. In effetti, non ti mancherà molto dall’uso solo di una GUI. Tuttavia, le poche volte in cui è necessario utilizzare un CLI sono quando è davvero importante.

Per la maggior parte delle persone attenersi a un’esperienza solo GUI dovrebbe essere sufficiente. Ma non c’è molto motivo per non imparare alcuni comandi CLI. Memorizzando solo poche parole chiave e una sintassi semplice, avrai potenti comandi che fanno risparmiare tempo per salvarti da tutte le frustrazioni di una GUI mal progettata.

Per darti un’idea della semplicità di una CLI, ecco un comando per farti conoscere le informazioni di rete complete del tuo computer.

Finestre:

ipconfig /all

Linux:

ifconfig –a

macOS:

ipconfig getifaddr en0

Ecco un altro comando per trovare le informazioni di sistema del tuo computer:

Finestre:

systeminfo

Linux:

sudo lshw

macOS:

system_profiler

Perché imparare CLI?

Ci sono molte ragioni per cui le persone usano ancora interfacce a riga di comando quando è disponibile un’interfaccia utente grafica estetica e semplice.

Prima di tutto, una GUI potrebbe non essere sempre così semplice come pensi. Hai mai provato a cercare un file all’interno di una cartella disordinata e non organizzata? Con una CLI, puoi digitare un comando di una parola più il suo nome o qualsiasi identificatore e trovare il file all’istante. Dopo aver appreso i comandi comuni e la sintassi, sarai un utente molto più veloce, risparmiando tempo.

Un altro motivo per imparare cli è quello di eliminare le attività noiose e ripetitive attraverso l’automazione. Con un’interfaccia a riga di comando, puoi creare uno script per un elenco di comandi che il tuo computer eseguirà in qualsiasi momento o in qualsiasi situazione tu scelga, proprio come un elenco di cose da fare.

Per coloro che aspirano a diventare uno specialista / amministratore di rete, l’apprendimento della CLI è essenziale sia che tu ammetta tramite Windows, Linux, macOS, Cisco e Solari. Spesso non avrai il tempo di controllare ogni dispositivo client all’interno di una rete. L’utilizzo della CLI ti consentirà di prendere il controllo di ogni dispositivo in una rete e configurarli correttamente con facilità.

Infine, una CLI è molto più potente di qualsiasi cosa ti darà una GUI. I computer generici hanno così tanti possibili eseguibili che la programmazione di un’interfaccia grafica per ciascuno gonfierà troppo il sistema operativo. Imparare a usare l’interfaccia a riga di comando può darti un sacco di controllo sulla tua macchina.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

I 6 migliori accessori per deck a vapore

3 motivi per cui non dovresti usare un laptop per il mining di criptovalute