in

Osservazione quantitativa: guida definitiva

L’osservazione quantitativa comporta l’esecuzione di ricerche per trovare informazioni su intere popolazioni. Si tratta di condurre sondaggi e amministrare sondaggi alle persone per comprendere i dati numerici, come altezza, peso ed età. Imparare a eseguire l’osservazione quantitativa può aiutarti a trovare dati numerici in finanza, vendite, ricerca umana e chimica. In questo articolo, discutiamo cos’è l’osservazione quantitativa, forniamo esempi di ricerca e metodologia di osservazione quantitativa e spieghiamo le differenze tra osservazione quantitativa e osservazione qualitativa.

Cos’è l’osservazione quantitativa?

L’osservazione quantitativa è un metodo di raccolta e analisi dei dati. Utilizza dati numerici e calcoli statistici per misurare la ricerca e trarre conclusioni. Di solito coinvolge variabili con un valore numerico. Un’altra forma di osservazione quantitativa è quando i ricercatori associano variabili specifiche a un numero, come valutare la loro soddisfazione su una scala da uno a dieci. In genere, i ricercatori utilizzano dati quantitativi durante la ricerca di grandi gruppi di persone, poiché i loro risultati possono essere più accurati a seconda di quanto è grande il gruppo.

È più comune per i ricercatori utilizzare dati quantitativi per comprendere meglio i sentimenti, la salute e i comportamenti di grandi popolazioni di persone. Comunemente, i ricercatori conducono questionari di persona, sondaggi e sondaggi per raccogliere le loro ricerche, oppure utilizzano piattaforme online per amministrare la ricerca.

Benefici dell’osservazione quantitativa

Ecco alcuni vantaggi dell’osservazione quantitativa:

  • Offre un alto livello di precisione: I dati quantitativi possono essere più facili da convalidare, poiché i ricercatori possono controllare i loro calcoli per garantire l’accuratezza. Ad esempio, uno scienziato può verificare l’accuratezza dei suoi dati quantitativi eseguendo i calcoli più volte.

  • Assicura risultati costanti: I dati quantitativi hanno risultati che rimangono costanti, poiché in genere le variabili dei dati sono immutabili.

  • Verifica la ricerca utilizzando l’analisi statistica: È possibile verificare la ricerca di osservazione quantitativa eseguendo un’analisi statistica dei loro dati, come l’analisi statistica associativa o l’analisi statistica descrittiva.

  • Aumenta l’affidabilità dei risultati: Puoi usare l’osservazione qualitativa per aumentare l’affidabilità della tua ricerca. Ad esempio, un ricercatore può eseguire ricerche qualitative, come un caso di studio o un colloquio con il proprio gruppo target, prima di eseguire ricerche quantitative su di essi.

Caratteristiche dell’osservazione quantitativa

Ecco diverse caratteristiche dell’osservazione quantitativa:

  • Un piano di ricerca: Puoi creare un piano per condurre la tua ricerca in base al tuo ragionamento per l’osservazione quantitativa. Puoi includere informazioni sull’impostazione della ricerca, sul gruppo target o sulla sequenza temporale della ricerca.

  • Ricerca scientifica: Una parte importante della ricerca quantitativa comporta l’interpretazione dei risultati della ricerca e la loro applicazione ai metodi scientifici. Ad esempio, un chimico può misurare la temperatura che una sostanza chimica congela e quindi applicare tale temperatura ad altre sostanze chimiche.

  • Campioni di grandi dimensioni: La ricerca quantitativa comporta la creazione di campioni abbastanza grandi da consentire ai ricercatori di trarre conclusioni sull’intera popolazione. Ad esempio, se un ricercatore sta trovando il peso medio di un bambino di 5 anni in una certa città, può esaminare centinaia di bambini all’interno di quella città per ottenere una conclusione accurata.

  • Risultati privi di pregiudizi: I risultati della ricerca quantitativa dovrebbero essere esenti da pregiudizi in modo che i risultati abbiano una maggiore accuratezza. Puoi mantenere la tua ricerca priva di pregiudizi facendo in modo che più persone raccolgano dati di ricerca o facendo in modo che i partecipanti alla ricerca rivedano i tuoi risultati per verificarne l’accuratezza.

  • Risultati numerici: Dovresti registrare solo la ricerca di osservazione quantitativa come numerica.

  • Attrezzature di ricerca: È possibile utilizzare strumenti come righelli, termometri, bilance o nastri di misurazione per completare la loro ricerca quantitativa.

  • Vari metodi per l’analisi dei dati: È possibile analizzare i dati quantitativi utilizzando vari metodi come liste di controllo, tabelle, grafici e tabelle di valutazione. È possibile utilizzare un modello per inserire i dati oppure creare un documento personalizzato per analizzare i dati.

Esempi di osservazione quantitativa

Ecco alcuni esempi di osservazione quantitativa:

Esempio 1

Ecco un esempio di osservazione quantitativa fatta per un sondaggio sulla soddisfazione del cliente:

Il negozio di alimentari di Luke vuole capire meglio quanto sono soddisfatti i loro clienti con il loro servizio clienti e i loro prodotti. Conducono un sondaggio che chiede ai clienti di valutare la loro soddisfazione su una scala da uno a cinque. Il numero uno rappresenta un valore negativo e mostra che il cliente prova insoddisfazione nei confronti del negozio, mentre un cinque rappresenta un valore positivo che mostra che il cliente prova soddisfazione per il negozio. Decidono di dare un sondaggio a 300 clienti in modo che possano avere un’osservazione accurata dei sentimenti dei loro clienti.

Dopo aver raccolto i sondaggi, inseriscono i dati in un grafico che mostra la quantità di persone che hanno scelto ciascun numero. Complessivamente, 100 persone hanno dato al negozio una valutazione di cinque, 76 persone hanno dato al negozio una valutazione di quattro, 93 persone hanno dato al negozio una valutazione di tre, 24 persone hanno dato al negozio una valutazione di due e sette persone hanno dato al negozio una valutazione di uno. Concludono che la maggior parte dei loro clienti si sente soddisfatta del servizio clienti e dei prodotti del negozio.

Esempio 2

Ecco un esempio di osservazione quantitativa fatta per analizzare l’altezza media di un giocatore di basket delle scuole superiori:

Mark, un ricercatore di sviluppo adolescenziale, vuole misurare l’altezza media dei giocatori di basket delle scuole superiori. Per fare questo, decide che chiederà ai giocatori di basket di iscriversi all’osservazione, e quindi può misurarli usando uno stadiometro, che è un lungo righello che si attacca a un muro per misurare l’altezza di qualcuno. 100 giocatori di basket si sono iscritti per la sua osservazione, e ognuno di loro si è fermato accanto allo stadiometro per registrare la loro altezza.

Mark registra ogni altezza in un grafico, che convertirà in un grafico una volta completata l’osservazione. Una volta registrate tutte le altezze, scopre che l’altezza media per un giocatore di basket delle scuole superiori è di 6 piedi, 5 pollici di altezza.

Osservazione quantitativa vs. osservazione qualitativa

L’osservazione qualitativa è quando i ricercatori usano i loro sensi per raccogliere dati, come la vista, il tatto e il suono. I ricercatori spesso usano l’osservazione sia quantitativa che qualitativa nella loro ricerca per aumentare la validità delle loro scoperte. Ecco alcune differenze tra osservazione quantitativa e osservazione qualitativa:

Caratteristiche della ricerca

L’osservazione quantitativa e l’osservazione qualitativa hanno caratteristiche diverse per condurre la ricerca. Le caratteristiche quantitative della ricerca coinvolgono dati numerici o dati che i ricercatori possono interpretare numericamente. Le caratteristiche della ricerca qualitativa coinvolgono i sensi di un individuo, come l’udito, l’olfatto, il gusto, la vista e il tatto.

Metodi di raccolta

Quando i ricercatori eseguono l’osservazione qualitativa, raccolgono campioni di dati attraverso l’osservazione del loro gruppo target. Possono interagire con il loro gruppo target a seconda delle loro esigenze di ricerca, anche se in genere raccolgono dati solo attraverso l’osservazione. I ricercatori che eseguono un’osservazione qualitativa conducono ricerche interagendo con il loro gruppo target per somministrare sondaggi, sondaggi e questionari, oppure valutano la salute di un individuo, come misurare la loro altezza o peso.

Numero di partecipanti

Per eseguire un’osservazione quantitativa, i ricercatori hanno bisogno di un gran numero di individui per partecipare alla ricerca. Questo perché le osservazioni quantitative aiutano i ricercatori a trovare conclusioni generalizzate su intere popolazioni, quindi hanno bisogno di un ampio campione di individui da cui estrarre informazioni. L’osservazione qualitativa richiede un numero minore di persone perché si concentra più su un individuo piuttosto che su una popolazione. Ad esempio, un ricercatore può eseguire un’osservazione qualitativa su un individuo per comprendere i suoi comportamenti, piuttosto che studiare i comportamenti di una popolazione.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Conoscenza procedurale sul posto di lavoro

Una guida alle valutazioni dei talenti