in

Una guida agli obiettivi a medio termine (oltre a come crearli)

Stabilire obiettivi a medio termine può aumentare la produttività e consentire di lavorare verso obiettivi più ampi. Sono importanti per raggiungere il successo attraverso attività gestibili. Capire come sviluppare obiettivi a medio termine raggiungibili e pertinenti può aiutarti a creare un programma per mantenere i tuoi progressi. In questo articolo, definiamo gli obiettivi a medio termine ed esaminiamo un elenco dettagliato di passaggi per la loro creazione.

Quali sono gli obiettivi a medio termine?

Gli obiettivi a medio termine sono obiettivi che possono richiedere più tempo per essere raggiunti rispetto agli obiettivi a breve termine, ma spesso hanno una tempistica più breve di quella di un obiettivo a lungo termine. Potresti raggiungere un obiettivo a medio termine dopo aver raggiunto una serie di obiettivi a breve termine. Questo può quindi combinarsi per formare un obiettivo a lungo termine. Gli obiettivi a breve termine spesso richiedono meno di un anno per essere completati, mentre potresti lavorare su un obiettivo a lungo termine per oltre un decennio. Gli obiettivi a medio termine sono da qualche parte nel mezzo e potrebbero richiedere da alcuni anni a 10 anni per essere raggiunti.

È possibile impostare un grande obiettivo a medio termine per cui lavorare o una serie di obiettivi a medio termine più piccoli. Questi obiettivi a medio termine spesso si allineano con i tuoi obiettivi più grandi. Potresti fare progressi sui tuoi obiettivi a medio termine ogni paio di mesi. Alcuni esempi di obiettivi a medio termine includono:

  • Completamento di un corso di laurea

  • Imparare una nuova abilità

  • Cambiare il tuo percorso professionale

  • Guadagnare una posizione dirigenziale nel tuo campo

  • Avviare un’attività in proprio

  • Ottenere un nuovo lavoro

  • Far crescere la tua rete professionale

  • Ottenere un certificato

Perché gli obiettivi a medio termine sono importanti?

Gli obiettivi a medio termine sono importanti per monitorare i tuoi progressi verso i tuoi obiettivi a lungo termine. Ti aiutano a valutare se sei sulla strada giusta o se vuoi rivalutare le tue decisioni e gli obiettivi più piccoli. Puoi utilizzare gli obiettivi a medio termine per suddividere i tuoi obiettivi più grandi in attività più gestibili. Gli obiettivi a medio termine ti consentono di avere abbastanza tempo per fare progressi significativi e mantenere i valori e le priorità che avevi quando hai stabilito i tuoi obiettivi.

Come creare obiettivi a medio termine

Puoi seguire questi passaggi quando crei i tuoi obiettivi a medio termine:

1. Considera cosa vuoi ottenere

Puoi iniziare a creare i tuoi obiettivi generali considerando i tuoi valori. Potresti chiederti cosa ti rende felice e come determini il successo. Questo può aiutarti a creare un elenco di obiettivi che vuoi raggiungere in pochi mesi, un anno o la tua vita. Puoi concentrarti sulle aree della tua vita che vuoi sviluppare, come la tua carriera o istruzione. Considera se ogni obiettivo merita il tuo tempo e i tuoi sforzi. Queste domande possono aiutarti a restringere l’elenco e determinare gli obiettivi specifici su cui vuoi concentrarti.

2. Suddividere gli obiettivi a lungo termine in compiti più piccoli

Determina i tuoi obiettivi a medio termine suddividendo i tuoi obiettivi a lungo termine in compiti più piccoli. È possibile creare un piano d’azione con l’obiettivo generale che si desidera raggiungere e ogni passo che è possibile intraprendere per raggiungerlo. Poiché questi obiettivi a medio termine sono più specifici, possono consentire di raggiungere obiettivi più ampi nel tempo. Ad esempio, se il tuo obiettivo a lungo termine è vincere un premio nel tuo settore, i tuoi obiettivi a medio termine potrebbero essere quelli di partecipare a competizioni nel tuo campo e testare le tue capacità.

3. Organizza i tuoi obiettivi a medio termine

Mantieni organizzati i tuoi obiettivi a medio termine scrivendoli. Questo può trasformare l’obiettivo da una semplice idea a un obiettivo tangibile. Potresti tenere un registro dei tuoi obiettivi in un luogo visibile per aiutarti a rimanere motivato. Fare una lista di controllo delle tue responsabilità e cancellarle dopo averla completata può permetterti di tenere traccia dei tuoi progressi.

4. Crea una pianificazione

Crea un programma per aiutarti a mantenere i progressi sui tuoi obiettivi a medio termine. È possibile assegnare una sequenza temporale impostata a ciascun obiettivo e lavorare a ritroso per determinare come è possibile progredire ogni giorno, settimana, mese o anno. Registra le tue scadenze per ogni attività utilizzando uno strumento digitale o fisico. È possibile contrassegnarli su un calendario o creare una pianificazione giornaliera. Considera l’importanza e l’urgenza dei tuoi obiettivi quando li dai la priorità. Stabilisci piccoli obiettivi ogni anno per rimanere concentrato. Puoi aumentare il numero di obiettivi su cui ti concentri mentre trovi una routine che funzioni con le tue esigenze.

5. Rimani flessibile

I tuoi obiettivi a medio termine potrebbero cambiare nel tempo. Potresti sperimentare cambiamenti di vita inaspettati che influenzano gli obiettivi su cui hai deciso di lavorare in origine. Rimanere flessibili può aiutarti a rivalutare i tuoi obiettivi e coordinarli con le tue mutevoli priorità. Prendi in considerazione la possibilità di valutare regolarmente i tuoi obiettivi. Potresti misurare i tuoi progressi e controllare il tuo programma per apportare le modifiche necessarie. Questo ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi secondo la tua tempistica e che sono ancora necessari per i tuoi obiettivi a lungo termine.

Suggerimenti per la creazione di obiettivi a medio termine

Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti che puoi utilizzare per creare i tuoi obiettivi a medio termine:

  • Mantieni i tuoi obiettivi specifici: Imposta parametri chiari per i tuoi obiettivi a medio termine. Ad esempio, invece di cercare di apprendere una nuova abilità nel tuo campo, puoi definire esattamente quale abilità vuoi imparare e come potresti realizzarla.

  • Rendi misurabili i tuoi obiettivi: la creazione di obiettivi misurabili può aiutarti a identificare esattamente quando li raggiungi. Ad esempio, invece di mirare a finire la scuola, puoi impostare obiettivi misurabili per le tue lezioni ogni semestre fino a quando non guadagni la laurea.

  • Stabilisci obiettivi raggiungibili: rendi i tuoi obiettivi impegnativi pur rimanendo realistico valutando il tuo programma e le tue esigenze per determinare cosa puoi raggiungere. Ad esempio, piuttosto che guadagnare una posizione dirigenziale nel tuo primo lavoro dopo la laurea, puoi lavorare sulla costruzione delle competenze di un manager.

  • Progetta obiettivi pertinenti: comprendi la relazione tra i tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine per mantenerli pertinenti. Questo può aiutarti a rimanere motivato

  • Decidi una tempistica per i tuoi obiettivi: stabilisci scadenze chiare per i tuoi obiettivi a medio termine per mantenere i tuoi progressi, come cambiare il tuo percorso di carriera entro i prossimi cinque anni. Questo può aiutarti a creare una pianificazione di attività più piccole per lavorare verso il tuo obiettivo.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Agile vs Scrum nella gestione dei progetti: qual è la differenza?

Guida alla regressione logistica multivariata