in

Le 10 migliori tracce con cui testare le cuffie

Vuoi rompere un nuovo paio di cuffie? Avrai bisogno di una serie di canzoni che coprano diversi generi, stili e suoni. Queste tracce offrono proprio questo.

L’acquisto di un nuovo paio di cuffie può essere un compito scoraggiante, soprattutto se si considerano le centinaia di diverse opzioni disponibili sul mercato. Certo, potresti andare con l’opzione meglio recensita, ma come fai a sapere se sarà buono per il tipo di musica che ascolti?

Gli audiofili di solito hanno una playlist dedicata che usano per testare le cuffie. Ma, se non lo fai, ecco la nostra raccolta di brani per mettere alla prova un nuovo paio di cuffie.

1. Bohemian Rhapsody Remastered (2011) dei Queen

Dagli echi del ritornello alle armonie a più livelli e alle sezioni operistiche immediatamente riconoscibili, Bohemian Rhapsody è più di una semplice canzone; è una storia raccontata in onde sonore che si è riverberata attraverso le generazioni.

Il capolavoro di Freddie Mercury è stato rimasterizzato e pubblicato nel 2011, aggiornato per lo streaming, con suoni di strumenti più sfumati e una migliore chiarezza. Se vuoi testare l’intera gamma delle tue nuove cuffie, questa è la canzone da abbinare.

Dai suoi dolci inizi alle note alte di Mercury durante la sezione operistica e, infine, l’assolo di May mentre la canzone cambia corsia nel territorio rock-and-roll, questa traccia ti aiuterà a testare l’intera gamma delle tue cuffie.

Le cuffie di fascia alta potrebbero essere in grado di raccogliere quei piccoli errori che sono stati lasciati intenzionalmente quando la canzone è stata registrata per la prima volta, incluso il pianoforte leggermente stonato!

2. Seven Nation Army di The White Stripes

Rinomata per il suo incredibile riff di basso, Seven Nation Army dei The White Stripes è probabilmente la canzone più riconoscibile che sia stata pubblicata nei primi anni 2000.

La linea di basso profonda rappresenta un ottimo test per le cuffie, mentre il mix di diversi strumenti, insieme alla linea di basso che suona costantemente in background, ti aiuterà a testare la risposta dinamica delle tue nuove cuffie.

3. Sembra che andiamo solo indietro di Tame Impala

Questa è un’ottima canzone per testare il campo sonoro complessivo delle tue nuove cuffie. L’arrangiamento ti consente di ascoltare da tutte le direzioni e le buone cuffie dovrebbero essere in grado di replicarlo perfettamente.

Dalle lievi variazioni della linea di basso alla sfumatura dell’organo elettrico, Feels Like We Only Go Backwards è un’ottima traccia che puoi utilizzare per valutare la chiarezza e la risposta complessive delle tue nuove cuffie.

La canzone può sembrare “sporca” con strati che si mescolano in modo improprio, specialmente quando si avvicina alla fine, su cuffie di bassa qualità. Tuttavia, sulle lattine di fascia alta, la traccia è più sfumata, chiara e suona molto meglio.

4. Heroes (2017 Remaster) di David Bowie

Heroes è una canzone fenomenale di David Bowie che è ottima per testare il tuo nuovo paio di lattine. Se vuoi le cuffie della migliore qualità che non costano una fortuna, è importante testarle correttamente.

Idealmente, dovresti assicurarti che possano gestire i cambiamenti di intensità musicale senza soluzione di continuità. Heroes è un’ottima pista per testare questo. Dai deboli suoni della chitarra solista ai tasti del pianoforte, conditi con la costante variazione di tono nella voce di Bowie, questa è una traccia fantastica per mettere alla prova le tue nuove cuffie.

Alla fine della canzone, dovresti anche essere in grado di sentire l’effetto juddering unico per cui la canzone è rinomata!

5. Non c’è tempo per la cautela di Hans Zimmer

No Time for Caution può sembrare un semplice strumentale in superficie, ma c’è molto da notare, se ascolti attentamente. Il capolavoro di Hans Zimmer continua ad aggiungere strumenti man mano che cresce di intensità fino a quando i peli sulla parte posteriore del collo iniziano a stare in piedi.

La canzone inizia lentamente, con un semplice battito di tamburo, fino a quando l’aria è improvvisamente punteggiata da un organo. I violini si uniscono presto e, in breve tempo, troverai difficile distinguere diversi strumenti mentre l’intera orchestra entra in marcia.

È una traccia fenomenale per testare le cuffie, in quanto ti aiuterà a misurare la risposta di fascia media e i livelli di bassi delle tue nuove lattine.

6. Diamanti dalla Sierra Leone di Kanye West

La maggior parte delle persone non testa le cuffie con canzoni rap, ma questa è una vera eccezione. Oltre ai fantastici testi di West, potresti voler prestare attenzione ai suoni in sottofondo.

Dalla fantastica linea di basso ai sintetizzatori e ai piatti silenziati, Diamonds From Sierra Leone è un’ottima traccia per testare quanto siano davvero bilanciate le tue cuffie.

Se hai cuffie ad alta impedenza, sarai in grado di ascoltare tutti gli strumenti con una chiarezza incontaminata. Ma, per sfruttare al meglio tali cuffie, è necessaria anche una porta di uscita ad alta impedenza.

7. Now We Are Free di Hans Zimmer

Il capolavoro di Lisa Gerrard, Klaus Badelt e Hans Zimmer de Il Gladiatore è un’ottima pista per testare le cuffie. La voce inquietante della voce di Gerrard, unita al chiaro dettaglio dinamico e al debole pianoforte in sottofondo, metterà davvero a dura prova le tue cuffie.

La canzone cambia improvvisamente a metà strada, mentre nuovi strumenti percussivi riempiono il palcoscenico sonoro, il che ti aiuterà a valutare la dinamica complessiva delle cuffie e la capacità di gestire i cambiamenti di intensità musicale.

8. Paper Trails di DARKSIDE

Se vuoi una traccia con una linea di basso davvero commovente, dai un’occhiata a Paper Trails di DARKSIDE. Anche la voce cade verso la parte più profonda della gamma di frequenze, quindi puoi valutare meglio se le tue cuffie offrono bassi chiari o meno.

Giocato attraverso un buon paio di cuffie, suonerà alla grande. Se non senti la musica giusta, potresti provare alcuni suggerimenti per migliorare la qualità del suono delle cuffie.

9. Rainbow In The Dark di Dio

Se sei un fan del rock and roll o anche dell’heavy metal, Rainbow In The Dark di Dio è un’ottima traccia con cui testare le tue nuove cuffie. La voce acuta di Ronnie, unita alla forte distorsione della chitarra elettrica e a quel riff iconico, spingerà davvero qualsiasi paio di cuffie ai loro limiti.

Il ritornello è anche punteggiato da uno splendido riff di tastiera fino a quando non si sente solo la batteria prima che tutto si riduca a un incredibile assolo di Vivian Campbell. Ora ascolterai il riff, la batteria e quell’assolo iconico.

Buone cuffie sono in grado di presentare i suoni con grande chiarezza, in particolare la parte con le armoniche a pizzico.

10. Shine On You Crazy Diamond (Tutte le parti) dei Pink Floyd

Shine On You Crazy Diamond è probabilmente una delle migliori tracce per testare le tue nuove cuffie, semplicemente perché copre tutto ciò di cui hai bisogno in nove parti.

Da un palcoscenico dinamico a vari strumenti a incredibili suoni di chitarra e persino una tromba, nulla si avvicina a questo se vuoi varietà. Il “twang” della Fender di Gilmour ai riff di tastiera di Wright, le frequenze variabili rappresenteranno un ottimo test per le tue cuffie.

Le parti successive elevano davvero la canzone, poiché tutto si riduce a un crescendo di diversi strumenti suonati in vera armonia musicale. Se vuoi testare la presa dinamica delle tue cuffie e quanto bene possono gestire improvvisi cambiamenti di frequenza, prova questo.

Trova le cuffie giuste per te

Le cuffie moderne spesso richiedono agli utenti di trovare un equilibrio tra suono e funzione. Queste tracce ti aiuteranno a decidere quali cuffie offrono il giusto equilibrio per te. Puoi controllare le tracce sulle tue nuove cuffie utilizzando i link sopra o la nostra playlist dedicata al controllo delle cuffie.

Oltre alla qualità del suono delle tue potenziali cuffie, potresti anche voler esaminare altre funzionalità, come la connettività, la cancellazione del rumore, le capacità della batteria o se è alimentata a energia solare.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come creare un grafico a cascata in Excel

Perché Dogecoin passa alla proof of stake?