in

I pro e i contro dell’utilizzo del correttore ortografico di Microsoft Word

È molto allettante affidarsi ciecamente al correttore ortografico di Microsoft Office. Mentre ha i suoi vantaggi, è necessario considerare anche gli svantaggi.

La maggior parte di noi si affida a un controllo ortografico ogni singolo giorno. Ciò è particolarmente vero se si utilizza Microsoft Word, che ha avuto a lungo un correttore ortografico integrato. Per molti, è un salvavita, correggendo istantaneamente i tuoi errori e permettendoti di concentrarti sulla scrittura. Ma ci sono degli svantaggi nell’utilizzo di un controllo ortografico? E quali sono i lati positivi? Esploriamo.

I vantaggi dell’utilizzo del controllo ortografico di Microsoft Word

Ci sono molte ragioni per cui dovresti usare il controllo ortografico di Microsoft Word. Ecco i punti più importanti.

1. Puoi correggere immediatamente i tuoi errori

Uno dei maggiori vantaggi dell’utilizzo del controllo ortografico di Microsoft Word è che è possibile identificare e correggere immediatamente i propri errori. Quella famosa sottolineatura rossa indica che hai scritto qualcosa di sbagliato; è sufficiente fare clic con il pulsante destro del mouse sulla parola e scegliere quella corretta. Ti fa risparmiare un’enorme quantità di tempo cercando di capire l’ortografia corretta.

2. Ti insegna come scrivere

Mentre puoi diventare troppo dipendente dal controllo ortografico, a cui arriveremo, c’è un argomento da fare che in realtà ti insegna come scrivere. Puoi identificare i tuoi errori, vedere l’ortografia corretta e imparare da essa. Pensalo come un gioco: guarda quanto puoi digitare senza che corregga l’ortografia!

3. Non devi pagare

Il controllo ortografico in Word, e in effetti in tutti i programmi di Microsoft Office, è gratuito. Non è necessario pagare un extra in aggiunta al costo della licenza software. Potresti pensare che questo sia ovvio, ma ci sono molti servizi a pagamento là fuori che ti aiutano a correggere l’ortografia e la grammatica in tutte le applicazioni. In effetti, Microsoft ha il suo, chiamato Microsoft Editor.

Con il controllo ortografico di Office, non è necessario pagare un abbonamento a un servizio come Grammarly o Microsoft Editor. L’ortografia viene controllata liberamente e senza problemi all’interno di Word, senza bisogno di plugin.

4. Aiuta l’accessibilità

Sapevi che puoi usare la digitazione vocale su Microsoft Word? Molte persone lo usano per una serie di motivi, ma soprattutto aiuta l’accessibilità. Coloro che non sono in grado di digitare possono usare la loro voce per trascrivere i loro pensieri.

Il problema è che la digitazione vocale non è sempre accurata al cento per cento. Ecco perché il controllo ortografico è così utile perché puoi esaminare rapidamente il documento, correggere gli errori e quindi continuare a parlare.

Il controllo ortografico è anche un salvavita per coloro che soffrono di dislessia o che hanno problemi generali con l’ortografia. Con il controllo ortografico, tutti possono digitare documenti in condizioni di parità.

5. È possibile modificare la lingua

Il controllo ortografico di Microsoft Word supporta un’ampia varietà di lingue, non solo l’inglese. Passare a Opzioni di > file > lingua e scegliere la lingua in cui si desidera che Office venga corretto. Se non vedi il tuo, fai clic su Aggiungi una lingua.

Una volta terminato, passa alla sezione Correzione bozze e troverai più opzioni di lingua, come diverse modalità per il francese e lo spagnolo.

Gli svantaggi dell’utilizzo del controllo ortografico di Microsoft Word

Tuttavia, non è tutto roseo con il correttore ortografico Word. Ecco alcuni degli svantaggi del suo utilizzo.

1. Puoi diventare troppo dipendente

Quando sai che il correttore ortografico è sempre al tuo fianco, è molto facile diventare dipendente da esso. Mentre è fantastico che la tecnologia sia lì per dare una mano, significa anche che potresti non imparare dai tuoi errori. Non c’è alcun incentivo a ricordare l’ortografia corretta se sei sicuro che Word lo catturerà sempre per te.

Ma cosa succede quando scrivi qualcosa al di fuori di Microsoft Office? Forse stai scrivendo un biglietto o annotando qualcosa per un collega? Può sembrare sciatto e poco professionale se la tua scrittura è piena di errori di ortografia.

Se il correttore ortografico rileva un errore, prova prima a risolverlo da solo. Questo può forzare l’ortografia corretta nel tuo cervello in modo da scriverlo correttamente la prossima volta.

2. Può interrompere il flusso

Se commetti costantemente errori di ortografia che devi risolvere con il controllo ortografico di Word, può rallentarti. Questo è particolarmente problematico in situazioni in cui il tempo è essenziale o in cui non vuoi che la tua creatività venga interrotta.

Prendi in considerazione la possibilità di scrivere verbali durante una riunione o di scrivere un romanzo. Se devi sfogliare e correggere l’ortografia, richiede molto tempo. Mentre Microsoft Office ha una funzione di correzione automatica (Opzioni di > file > Opzioni di correzione > correzione automatica), non risolverà automaticamente i tuoi errori più stravaganti.

3. Non rileverà gli omofoni

Gli omofoni sono parole che suonano allo stesso modo ma hanno significati diversi. Spesso, queste parole hanno un’ortografia diversa e il correttore ortografico di Microsoft Word non le rileva tutte.

Ad esempio, puoi digitare “Ho visto un nudo nel bosco” e il correttore ortografico non segnerà nulla di sbagliato. Tecnicamente, non hai sbagliato nulla, ma “nudo” dovrebbe essere “orso”.

Tuttavia, Word può riconoscere il contesto su alcune frasi e correggerti di conseguenza. Ad esempio, se digiti “Non conosco la risposta”, verrà corretto automaticamente o segnalerà l’uso improprio di “no”. Questa incoerenza nel comportamento rende ancora più importante che dovresti stare in guardia, però.

4. Non riconosce le parole specialistiche

Se lavori in un settore che utilizza molti termini specializzati, Word non li riconoscerà necessariamente. Mentre Microsoft adatta il dizionario man mano che la lingua si evolve, non sempre include lo slang o le parole che sono nello zeitgeist.

Per fortuna, Word ha un modo per risolvere questo problema. Supponendo che la parola sia stata digitata correttamente, fare clic con il pulsante destro del mouse su di essa e scegliere Aggiungi al dizionarioÈ inoltre possibile modificare il dizionario personalizzato tramite Opzioni > file > Correzione > Dizionario personalizzato > modificaInoltre, se la tua azienda ha un dizionario personalizzato predefinito, fai clic su Aggiungi per integrarlo in Word.

5. Non può correggere i principali errori di ortografia

Una caratteristica utile del correttore ortografico di Word è che puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su un errore di ortografia e vedere suggerimenti su cosa sostituirlo. Il problema è che, se l’ortografia è completamente disattivata, Word offrirà di essere vuoto o offrirà sostituzioni che non sono ciò di cui hai bisogno. Se non hai familiarità con l’ortografia corretta, ciò potrebbe portarti a selezionare una parola che significa qualcos’altro, e non sarai più saggio.

Non c’è niente di sbagliato nell’uso del controllo ortografico di Word

Mentre ci sono alcuni svantaggi nell’utilizzo del controllo ortografico di Microsoft Word, alla fine fa più bene che male. Cerca solo di non diventare troppo dipendente da esso, e si spera di non imbatterti in alcuni dei problemi tecnici che possono occasionalmente verificarsi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come formattare i blocchi di codice in Google Documenti

Come estrarre immagini da un PDF e utilizzarle ovunque