in

Con quale frequenza viene aggiornato Google Earth?

Quanto sono fresche quelle immagini di Google Earth? Scopri come Google Earth ottiene le sue immagini e con quale frequenza vengono aggiornate.

Google Earth è un programma e uno strumento online per visualizzare la Terra in 3D. Puoi girare il globo e visitare ovunque tu voglia, direttamente dalla comodità della tua casa.

Non solo puoi vedere la Terra dall’alto, ma puoi anche vagare per le sue strade. Ti starai chiedendo come Google Earth raccoglie tutte queste immagini.

Ti diremo come Google Earth ottiene le sue immagini e con quale frequenza Google Earth viene aggiornato.

Cos’è Google Earth?

Google Earth ti consente di visualizzare una rappresentazione 3D della Terra. Puoi girare liberamente il globo e ingrandire per esplorare i luoghi. In alternativa, è possibile immettere un nome, un indirizzo o una coordinata della posizione.

È diverso da Google Maps. “Google Maps riguarda la ricerca della tua strada. Google Earth significa perdersi”, afferma Gopal Shah, product manager di Google Earth. Puoi anche fare un tour virtuale del mondo con Google Earth.

Google Earth combina tutti i potenti strumenti di mappatura di Google. Puoi vedere nomi di luoghi, segnaletica orizzontale, dati meteorologici e altro ancora, tutto dall’interno dello strumento. Non solo è possibile visualizzare immagini satellitari piatte, ma è anche possibile inclinare la fotocamera per ottenere una prospettiva 3D. Questo non è disponibile ovunque, ma è un’esperienza fantastica per le principali città e paesaggi.

Google Earth è disponibile per browser e desktop. La versione desktop offre più funzionalità (note come Google Earth Pro), quindi è quella da utilizzare se si desidera ottenere il massimo da Google Earth.

La storia di Google Earth

Intrinsic Graphics ha sviluppato la tecnologia di Google Earth prima della fine del millennio. L’azienda si è concentrata sulle librerie di software di gioco 3D e ha sviluppato una demo del globo rotante a cui è possibile ingrandire.

Intrinsic Graphics si estende in un’altra società chiamata Keyhole, che vendeva software di mappatura ad aziende in settori come la pianificazione urbana e la difesa. La società stava lottando fino a quando non ha raggiunto un accordo con la CNN. Il logo di Keyhole è stato ben visibile durante l’analisi dell’invasione dell’Iraq del 2003, che ha dato loro una spinta pubblicitaria necessaria.

Un anno dopo, oltre il 25% delle ricerche su Google erano correlate a mappe o indicazioni stradali, e così Google ha acquistato Keyhole e ha continuato a creare Google Earth.

Come vengono raccolte le immagini di Google Earth?

Google Earth raccoglie immagini attraverso una varietà di metodi come la fotografia satellitare, aerea e Street View.

I satelliti danno la visione globale 2D della Terra. Queste immagini sono raccolte attraverso molte terze parti diverse. Mentre visualizzi Google Earth, guarda nella parte inferiore dello schermo e vedrai i dati sul copyright. Questo ti dice quale azienda (o aziende) ha fornito quelle immagini.

Per la fotografia 3D, Google vola con aerei speciali che hanno molte fotocamere montate in grado di catturare i dati e i dettagli necessari. Questo è possibile solo nelle aree in cui le normative locali e federali lo consentono.

La fotografia di Street View è ciò che potresti conoscere da Google Maps. Questo viene raccolto da auto montate con telecamere che letteralmente girano e catturano le immagini.

Con quale frequenza viene aggiornato Google Earth?

Google Earth non fornisce immagini dal vivo, quindi non puoi ingrandire la tua posizione corrente e salutare la videocamera. Invece, crea un’intera immagine della Terra mettendo insieme milioni di immagini statiche.

Google raccoglie alcune delle sue immagini da terze parti, quindi la velocità con cui può aggiornare parti di Google Earth dipende da altre.

Non esiste una pianificazione per la frequenza con cui Google Earth aggiorna le sue immagini e ci sono vari fattori da tenere in considerazione. Ecco i principali.

1. Posizione

Le aree di interesse o ad alta densità hanno maggiori probabilità di essere aggiornate rispetto ai villaggi rurali. Questo perché queste aree sono soggette a maggiori cambiamenti, ma anche perché queste aree sono le più frequentemente ricercate e visualizzate dagli utenti.

Ad esempio, New York si aggiornerà regolarmente con immagini ad alto dettaglio perché Google può pilotare i suoi aerei per raccogliere immagini e ci saranno molte società di terze parti per fornire immagini satellitari.

2. Sicurezza

Alcune sedi vengono raramente o mai aggiornate per motivi di sicurezza. Le immagini di questi luoghi possono essere vecchie, sfocate o completamente oscurate. Ciò è in genere dovuto a richieste da parte di governi o cause personali.

Google potrebbe anche interrompere l’aggiornamento di una determinata area se scopre che le immagini vengono utilizzate per l’intelligence militare o il crimine. Lo stesso vale per le no-fly zone e le aree di conflitto.

3. Tempo e denaro

Tempo e denaro sono risorse scarse. Quando ingrandisci Google Earth, al punto in cui puoi vedere la tua auto chiaramente parcheggiata sul vialetto, allora questo è il lavoro della fotografia aerea. Tuttavia, se la tua casa è un blob marrone appena distinguibile in mezzo a un paesaggio di sfocature psichedeliche, allora questo è il lavoro di un satellite sospeso sopra l’equatore.

Ovviamente, ci vuole tempo perché questi aerei eseguano quelle missioni di aggiornamento fotografico. Sono anche gestiti da un certo numero di aziende private, non da Google stesso, quindi mettere insieme tutte queste immagini richiede ancora più tempo.

Non solo ci vuole tempo, ma costa anche denaro raccogliere queste immagini, compilarle, modificarle e caricarle.

4. Meteo

Non ha senso scattare foto di un luogo che è costantemente coperto da nuvole. Non ci sarebbe niente da vedere! Pertanto, a volte può essere necessario del tempo per Google per ottenere scatti chiari che non siano ostacolati dal tempo.

Un esempio di questo è Londra. Quando Google vuole far volare il proprio aereo per scattare foto ad alta risoluzione, deve aspettare molto tempo per scattare foto quando non piove o nuvoloso.

Richiedere un aggiornamento a Google Earth Immagini

Puoi chiedere a Google di aggiornare un’immagine su Google Earth.

Innanzitutto, vai all’area che desideri vedere aggiornata. È quindi necessario utilizzare lo strumento di feedback. Nella versione del browser, fai clic sull’icona delle tre linee orizzontali, quindi fai clic su FeedbackSul desktop, vai alla Guida > invia feedback.

Nel campo di testo, input: vorrei raccomandare un aggiornamento delle immagini.

Google compila queste richieste per comprendere l’interesse dell’utente. L’invio di una richiesta di feedback non garantisce che l’immagine verrà aggiornata presto, poiché dipende ancora da fattori come la disponibilità di immagini da parte di terzi e le condizioni meteorologiche.

Come visualizzare le immagini storiche di Google Earth

Devi utilizzare la versione desktop di Google Earth se desideri visualizzare le immagini storiche.

Per fare ciò, vai all’area per cui desideri vedere le immagini storiche. Quindi, fai clic sull’icona dell’orologio nella barra degli strumenti in alto.

Questo posiziona un dispositivo di scorrimento nella parte superiore sinistra dello schermo. Fare clic e trascinare questo dispositivo di scorrimento per spostarsi tra diversi intervalli di date. Le parti remote o meno popolate del mondo avranno probabilmente meno intervalli di date tra cui scegliere.

Poiché Google Earth compila le sue immagini da vari set, l’intervallo di date mostrato è il primo di quel set. Passa il cursore sulla Terra e guarda le informazioni sulla data delle immagini nella parte inferiore dello schermo per vedere la data esatta di quando quella sezione è stata aggiornata.

Inoltre, tieni presente che gli edifici 3D non scompariranno automaticamente durante la visualizzazione delle vecchie immagini. Ciò significa che vedrai cose come il London Eye, che ha completato la costruzione nel 2000, apparire accanto alle immagini di Londra del 1945. Per risolvere il problema, deselezionate Edifici 3D nella sezione Livelli per nasconderli per verificarne la precisione.

Visualizzare la casa utilizzando Google Earth

Google Earth è uno strumento incredibilmente potente. Siamo fortunati a poter vedere alcune delle meraviglie del mondo e angoli nascosti con un solo clic. Man mano che viene aggiornato, continuerà ad essere un eccellente record storico di come la nostra Terra è cambiata … oppure puoi semplicemente andare a guardare una vista satellitare della tua casa!

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

6 semplici consigli per asciugare la porta USB dello smartphone

Qual è la differenza tra QLED, UHD e OLED? Qual è il migliore?