in

7 modi interessanti per utilizzare NFC che impressioneranno i tuoi amici

NFC è più di un semplice espediente! Impara come usare NFC e fare un sacco di cose interessanti con esso.

Near Field Communication, noto come NFC, può sembrare una specifica tecnica asciutta. In molti modi, lo è. Tuttavia, vale la pena considerare le applicazioni di NFC.

Gli smartphone Android hanno avuto accesso a NFC per molti anni, mentre gli iPhone di Apple in precedenza avevano una versione con funzionalità limitate. Tuttavia, entrambe le piattaforme utilizzano la tecnologia wireless per i pagamenti contactless, l’accoppiamento delle cuffie e un certo livello di automazione.

Se vuoi sfruttare al meglio le applicazioni NFC, ti mostreremo come.

Cos’è NFC?

Near Field Communication (NFC) consente la comunicazione wireless tra due dispositivi elettronici vicini l’uno all’altro. Ufficialmente, NFC può supportare distanze fino a 1,5 pollici di distanza, ma può essere fino a quattro pollici in pratica.

Generalmente, questo si presenta in due forme; comunicazione da dispositivo a dispositivo o tag leggibili. Mentre è possibile far interagire due dispositivi tramite NFC, ci sono generalmente metodi migliori per raggiungere questo obiettivo tramite cavi fisici o altre tecnologie wireless come Bluetooth o Wi-Fi.

Detto questo, i pagamenti contactless sono facilitati tramite NFC. Quindi, quando entri nel tuo negozio locale e paghi con il telefono utilizzando Google Pay o Apple Pay, la transazione viene avviata tramite NFC.

Il metodo di interazione principale, quindi, è tra un dispositivo come uno smartphone e un tag NFC leggibile. Questi tag sono piccoli, economici e senza alimentazione. Ciò è reso possibile perché il dispositivo di lettura, spesso il tuo smartphone, può generare un campo a radiofrequenza (RF) che alimenterà il tag.

Compatibilità NFC

I dispositivi Android hanno supportato NFC sin dai primi giorni dello smartphone, ma Apple ha scelto di trattenere il supporto su iPhone. Tuttavia, quando la società ha presentato Apple Pay, un sistema di pagamento contactless abilitato da NFC, ha iniziato a includere questi chip wireless su iPhone.

Prima di iOS 11, la società limitava il suo uso solo ad Apple Pay. Tuttavia, i modelli di iPhone di iPhone 7 e versioni successive con iOS 13 e versioni successive ora supportano i pagamenti contactless, la possibilità di leggere i tag NFC e anche la capacità di scriverli.

Ciò porta entrambe le piattaforme mobili al passo l’una con l’altra, permettendoti di utilizzare NFC sul tuo smartphone Android o iPhone. Tuttavia, le specifiche dei telefoni Android variano considerevolmente, quindi il supporto NFC non è garantito. Ciò è particolarmente vero per la fascia economica del mercato, in cui altre funzionalità hanno la priorità.

Di cosa avrai bisogno

Se possiedi uno smartphone compatibile con NFC, dovrai acquistare alcuni tag NFC prima di iniziare. Sono disponibili molti tipi di tag NFC, che vanno dai tag domestici a prezzi accessibili alle costose varietà di uso industriale.

Per sfruttare al meglio le seguenti applicazioni NFC, ti consigliamo di investire in tag NFC riscrivibili. Sebbene esista una vasta gamma di tag disponibili, gli adesivi NFC Timeskey (10 Pack) hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo, possono essere riscritti e sono facili da posizionare ovunque tu ne abbia bisogno.

Dovrai anche scaricare un’app di scrittura di tag NFC sul tuo smartphone. Gli iPhone abilitati NFC possono leggere i tag senza software aggiuntivo, ma la tua esperienza può variare su Android.

Ci sono molte app su Google Play Store e Apple App Store che possono scrivere tag, una delle migliori opzioni è nfc TagWriter di NXP. L’app è disponibile per entrambe le piattaforme mobili ed è facile da usare.

I modi migliori per utilizzare NFC

Una volta che hai uno smartphone compatibile, tag NFC riscrivibili e scaricato un’app per la scrittura di tag, puoi iniziare a sfruttare al meglio ciò che NFC può offrire. Poiché è possibile riscrivere i tag, è possibile sperimentare la configurazione automatica. Detto questo, ci sono molti usi NFC con cui puoi iniziare subito.

1. Connettiti istantaneamente a una rete Wi-Fi

Le password Wi-Fi sono lunghe e complicate. Ciò rende la connessione alla rete un problema. Se invece sostituisci quel processo ingombrante con un solo tocco, puoi scrivere la tua password Wi-Fi su un tag NFC. Android e iOS supportano questa funzione, quindi un tocco sul tag precompilerà i dettagli della connessione Wi-Fi e ti porterà online senza problemi.

Se ti piace questa idea, ma preferisci avere qualcosa di un po ‘più formale, considera un prodotto come il Wi-Fi Porter. Il dispositivo è un dispositivo NFC ben progettato e facile da usare che fa la stessa cosa. Non sei ancora sicuro? Dai un’occhiata alla nostra recensione del Wi-Fi Porter prima di investire.

2. Alzati dal letto

Svegliarsi al mattino può essere una sfida considerevole. Per alcune persone, anche la sveglia più implacabile non aiuta. In tal caso, considera l’utilizzo di un tag NFC per motivarti ad alzarti dal letto. App come Sleep As Android integrano allarmi con tag NFC attraverso l’uso di captcha in-app.

Questi hanno lo scopo di verificare che tu abbia agito facendoti interagire con un oggetto fisico. Usa l’app per scrivere un captcha basato su NFC, quindi l’unico modo per disabilitare l’allarme è avventurarsi fuori dal letto, trovare l’adesivo NFC e toccare il telefono contro di esso.

3. Avvia un sito web

Potrebbero esserci momenti in cui desideri indirizzare qualcuno a un sito Web specifico. Questo può essere un po ‘complicato, soprattutto se non si tratta di un semplice indirizzo del sito web. Invece di farli digitare un URL casuale lungo, puoi scrivere l’URL su un tag NFC. Quando viene toccato, carica il browser mobile dell’utente e lo indirizza direttamente al sito desiderato.

4. Entra automaticamente in modalità di guida

Gli utenti di iPhone sanno che quando entrano nel veicolo e si connettono al loro sistema di intrattenimento in auto, il loro telefono entrerà automaticamente in modalità di guida. Questo silenzia le notifiche e ottimizza la configurazione per il tuo viaggio. Sebbene alcuni smartphone Android possano farlo, la maggior parte non lo fa.

Se preferisci automatizzare questo processo, puoi scrivere le attività in un tag NFC. Se posizionato all’interno dell’auto, un tocco del telefono può eseguire azioni come l’abilitazione di Non disturbare, l’attivazione o la disattivazione dei dati e l’apertura dell’app di navigazione.

5. Effettua pagamenti

Come accennato in precedenza, NFC consente pagamenti contactless quando si utilizzano servizi come Google Pay o Apple Pay. In molti luoghi in tutto il mondo, i pagamenti contactless sono diventati comuni. In effetti, in molti negozi di alimentari e minimarket negli Stati Uniti, il contactless è il metodo di pagamento preferito.

Sia Apple Pay che Google Pay ti consentono di tenere traccia delle tue spese, analizzare le tue abitudini e archiviare coupon. Inoltre, optare per i pagamenti NFC significa che non è più necessario portare altri metodi di pagamento accanto al telefono.

6. Automatizza le attività comuni del telefono

Android e iOS ora hanno metodi per automatizzare le attività regolari, ma non sempre offrono il tipo di flessibilità che stai cercando. Utilizzando NFC, puoi impostare scorciatoie per azioni come chiamare un amico o un familiare specifico, aprire la videocamera o eseguire il tuo servizio di streaming preferito mentre esci di casa.

Se desideri un modo più efficiente per automatizzare queste scorciatoie, considera di investire in un set di pulsanti intelligenti DIMPLE. Questi pulsanti fisici si attaccano alla parte posteriore dello smartphone vicino al chip NFC. Attivano un’attività NFC personalizzata, che è possibile impostare tramite l’app DIMPLE quando viene premuta.

7. Condividi contenuti multimediali

Se crei video per YouTube, trasmetti in streaming su Twitch o pubblichi musica su Spotify, una delle maggiori sfide è convincere le persone a vedere i tuoi contenuti in primo luogo. Puoi superare questo ostacolo con NFC.

È possibile incorporare un link al tuo lavoro sul tag NFC e quindi incollarlo strategicamente da qualche parte che attirerà le persone interessate. Assicurati solo di spiegare cosa c’è sul tag, poiché le persone potrebbero diffidare dei notevoli problemi di sicurezza NFC.

8. Crea un biglietto da visita NFC

Se sei mai stato a una conferenza o a un evento di networking, sai quanto sia importante avere un biglietto da visita. Ti aiutano a rimanere in contatto con nuovi contatti e ricordano alle persone chi sei e cosa fai.

Ma cosa succederebbe se ci fosse un modo migliore per scambiare informazioni? Con NFC, c’è.

Puoi creare un biglietto da visita NFC che contiene tutte le tue informazioni essenziali, come nome, titolo, azienda, sito web, e-mail e profili di social media. Una volta scansionato, caricherà tutti questi dati nel telefono dell’altra persona in modo che possano salvarli per dopo.

Creare un biglietto da visita NFC è facile. Tutto ciò di cui hai bisogno è un tag NFC e un telefono abilitato NFC. Quindi, usa semplicemente un’app di scrittura di tag NFC per memorizzare le tue informazioni sul tag. Quando sei pronto per scambiare informazioni, chiedi all’altra persona di scansionare il tag con il proprio telefono.

I migliori usi per NFC

I chip NFC hanno cambiato il modo in cui interagiamo con il mondo che ci circonda. Questi componenti elettronici economici hanno abilitato sistemi di pagamento contactless come Google Pay e Apple Pay, reso ridondanti alcuni biglietti fisici e reso la domotica una realtà accessibile.

Tuttavia, sebbene NFC sia indubbiamente utile, è vulnerabile ai problemi di sicurezza, come tutta la tecnologia. Prima di approfondire la tecnologia wireless, dovresti imparare come proteggerti da un hack NFC drive-by.

 

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

QuadrigaCX: come un uomo ha rubato oltre $ 200 milioni in crypto

Come trasferire da Coinbase a Coinbase Pro