in

La ricarica rapida è dannosa per la durata della batteria?

La ricarica rapida ti consente di dare al tuo dispositivo un rapido colpo di succo e continuare a funzionare. Ma stai danneggiando la batteria del tuo telefono a lungo termine?

La ricarica rapida sta diventando una caratteristica standard su smartphone, veicoli elettrici, laptop e altri gadget. È conveniente in quanto ti consente di spremere il tuo dispositivo o la tua auto in meno tempo di quanto dovresti normalmente aspettare.

Ma per quanto la ricarica rapida sia impressionante, ha effetti negativi sulla durata della batteria? E i caricabatterie veloci fanno male al tuo telefono? Analizziamolo per te.

Cos’è la ricarica rapida?

La ricarica rapida è una funzione che ti consente di caricare il tuo dispositivo in una frazione del tempo che ci vorrebbe in genere. Se il telefono o altro dispositivo supporta la ricarica rapida si riduce al circuito di ricarica incluso.

Il dispositivo può assorbire solo l’alimentazione che il circuito di ricarica è stato progettato per gestire. Ecco perché collegare il dispositivo a un mattoncino a ricarica rapida non lo renderà necessariamente più veloce. Naturalmente, potrebbero esserci altri motivi per cui il tuo smartphone si ricarica lentamente e devi considerare anche questi.

La ricarica rapida rende più facile ricaricare la batteria ogni volta che si sente il bisogno di aumentare. Considerando la crescente quantità di tempo che trascorriamo sui nostri dispositivi e come sta diventando difficile che una singola carica duri tutto il giorno, la ricarica rapida è più essenziale che mai.

Useremo gli smartphone come esempio in questo articolo. Su questo fronte, ci sono diversi standard di ricarica rapida sul mercato. Per fortuna, la maggior parte sono cross-compatibili.

Cosa è considerato ricarica rapida?

La ricarica rapida è diventata un termine di marketing efficace per diversi prodotti elettronici. Tuttavia, di solito ti imbatterai in questo termine nei materiali di marketing per smartphone.

Questi materiali possono essere ingannevoli a volte, inducendoti a pensare che il tuo dispositivo supporti la ricarica rapida, solo per renderti conto che non lo fa in seguito. Quindi, quanti watt sono considerati ricarica rapida?

I produttori di smartphone spesso etichettano qualsiasi cosa superiore a 10 watt come velocità di ricarica rapida. Tuttavia, non esiste uno standard del settore su ciò che è considerato velocità di ricarica rapida. Maggiore è il numero, più veloce è la velocità di ricarica.

La ricarica rapida danneggerà la batteria?

Questa domanda sorge comunemente a causa del calore associato al bombardamento del dispositivo con elevate quantità di energia. E come forse già saprai, il calore fa male alla batteria, in particolare ai tipi di ioni di litio, che la maggior parte degli smartphone utilizza oggi. Ecco perché i sistemi di ricarica rapida si sforzano di ridurre il calore il più possibile aumentando la potenza.

Ma la ricarica rapida danneggia la batteria del dispositivo?

Non proprio, no. Ciò è dovuto a come funziona la ricarica rapida. Le batterie a ricarica rapida hanno due fasi di ricarica. La prima fase è dove assorbono quanta più potenza possibile. La prima fase è di solito quando la capacità della batteria è bassa o scarica.

Questo spiega perché nei materiali di marketing degli smartphone, vedrai aziende che si vantano di come il loro caricabatterie rapido impieghi una quantità specifica di tempo per caricare la batteria da zero a una certa capacità.

Ma una volta che la capacità della batteria raggiunge quel livello indicato, le velocità di ricarica vengono ridotte per prevenire stress e calore che possono danneggiare la longevità della batteria. Probabilmente hai notato che il tuo telefono si carica più velocemente a una certa percentuale ma più a lungo per riempire la batteria; ecco perché.

Vale anche la pena tenere presente che il telefono potrebbe disattivare automaticamente la ricarica rapida se la temperatura del dispositivo supera un certo livello.

In che modo le compagnie telefoniche mitigano l’impatto della ricarica rapida?

Le aziende di smartphone hanno anche escogitato altri modi per ridurre l’impatto della fase di ricarica rapida sulla batteria utilizzando un design a doppia batteria. In questo modo, le due batterie condividono l’elevato carico di ingresso durante la fase di ricarica rapida, prevenendo così danni.

Un’altra misura preventiva sono i diversi sistemi software di gestione della batteria. Gli smartphone hanno un sistema di gestione dedicato per supervisionare la ricarica, evitando che la batteria venga danneggiata da una carica di ingresso elevata. La ricarica ottimizzata della batteria di Apple ne è un ottimo esempio.

In sostanza, l’efficacia del software di gestione della batteria del telefono determina se la ricarica rapida danneggia la batteria o meno.

La linea di fondo è che la ricarica rapida non avrà un impatto sostanziale sulla durata della batteria. Ma la fisica alla base della tecnologia significa che non dovresti aspettarti che la batteria duri più a lungo rispetto all’utilizzo di un tradizionale mattone di ricarica “lento”.

Ma questo è solo un singolo fattore. La longevità di una batteria varia a seconda dei diversi fattori. I documenti di supporto di Apple, ad esempio, dicono quanto segue per i suoi telefoni:

“Una batteria normale è progettata per mantenere fino all’80% della sua capacità originale a 500 cicli di carica completi quando funziona in condizioni normali.”

Nel caso in cui tu voglia saperlo, ecco come controllare il conteggio del ciclo della batteria del tuo iPhone.

Dovresti preoccuparti degli effetti di ricarica rapida sulla batteria?

Non molto. Come sottolineato sopra, il sistema di gestione della carica si occupa della batteria per evitare danni. È chiaro che c’è la possibilità che la durata della batteria ne risenta, ma non è in misura sostanziale che giustifica una seria preoccupazione. Quindi, non dovresti preoccuparti troppo.

Speriamo che i tuoi dubbi sulla ricarica rapida siano ora fuori mano.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Quante miglia dura una Tesla nel corso della sua vita?

Come digitare più velocemente e aumentare la produttività utilizzando Espanso