in

Costruire abilità comunicative: 9 tipi di ascolto

Che tu stia facendo networking, iniziando un nuovo lavoro o cercando di ottenere un cliente, forti capacità di ascolto possono aiutarti a comunicare efficacemente in contesti professionali. In questo articolo, esploriamo i diversi tipi di ascolto e i modi in cui puoi praticare un ascolto efficace.

Tipi efficaci di ascolto

Puoi trarre grande beneficio dall’apprendimento dei diversi tipi di ascolto, che sono tutti importanti da capire sia nelle relazioni personali che sul lavoro. Ecco i tipi di ascolto che potresti sperimentare e praticare sul posto di lavoro:

  • Ascolto completo

  • Ascolto discriminativo

  • Ascolto critico

  • Ascolto completo

  • Ascolto profondo

Ascolto completo

L’ascolto completo è quando esprimi giudizi basati su ciò che dice l’altra persona e determini la veridicità delle affermazioni che ascolti. Conosciuto anche come ascolto critico o ascolto valutativo, puoi anche giudicare ciò che la persona dice rispetto a quali sono i tuoi valori e decidere se sono buoni o cattivi.

In questo tipo di conversazione, potresti discriminare tra le distinzioni e cercare di cogliere il significato interiore di ciò che la persona ha detto per vedere quali sono i vantaggi e gli svantaggi del suo argomento.

Ascolto discriminativo

Questo tipo di ascolto comporta l’identificazione della differenza tra toni e suoni per capire come queste differenze possono influenzare l’intero significato di una frase. L’ascolto discriminativo ci consente di cogliere segnali verbali che indicano ciò che l’oratore sta veramente dicendo o quali emozioni sta cercando di esprimere. Quando gli altri possono sentire sottigliezze quando si tratta di variazioni emotive nella tua voce, possono essere in grado di distinguere quali emozioni stai attraversando.

Ascolto critico

L’ascolto critico è un tipo importante di ascolto perché richiede di ascoltare un messaggio e valutare se il messaggio e l’oratore sono affidabili. Può anche permetterti di prendere il messaggio presentato loro, confrontarlo con le conoscenze che potresti già avere sull’argomento e formare la tua analisi e opinione sul messaggio. Questo tipo di ascolto consente ai professionisti di condurre sessioni di brainstorming, creare nuove soluzioni e strategie di dibattito.

Ascolto terapeutico

Questo tipo di ascolto è quando lasci che una persona problematica discuta dei suoi problemi. Mentre il personale medico, i consulenti e altri tipi di professionisti spesso impiegano questo tipo, altri professionisti possono usarlo quando ascoltano conoscenti o amici per consentire loro di esprimere le loro emozioni o ottenere consigli. È un’abilità particolarmente efficace da avere quando costruire un rapporto con colleghi e potenziali clienti.

Mentre questo tipo di ascolto rende obbligatorio ascoltare le informazioni, il punto principale è sottolineare che capisci la persona con cui stai parlando. I comportamenti che si trovano comunemente con questo sono:

  • Partecipare è un comportamento che include segnali non verbali che dimostrano quanto sei interessato a ciò che l’oratore sta dicendo. Alcuni segnali del linguaggio del corpo, come tenere le braccia non incrociate e il corpo puntato verso l’oratore, possono mostrare che hai l’attenzione dell’oratore. Ad esempio, se un collega sta facendo una presentazione, puoi usare il contatto visivo e annuire per mostrare che stai ascoltando attentamente.

  • L’empatia è un tipo di ascolto in cui pensi e senti ciò che fa un’altra persona. Qualcuno con più esperienza in alcune o simili aree della vita può essere più enfatico, ma questo tipo di ascolto ti consente di saperne di più sull’esperienza e la prospettiva di una persona indipendentemente da quanto sia simile alla tua. Ad esempio, se un cliente esprime la propria frustrazione nei confronti di un prodotto, è possibile utilizzare l’empatia per capire che le sue aspettative non sono state soddisfatte e determinare come ci si potrebbe sentire nella sua posizione.

Ascolto completo

Quando presti molta attenzione a ciò che l’altra persona sta dicendo, si chiama ascolto completo. Questo tipo di ascolto è dove miri a capire appieno qual è il contenuto della conversazione. Puoi mettere in pausa e poi riassumere ciò che hai appena sentito o usare la parafrasi in cui dici alla persona ciò che hai appena sentito per vedere se è corretto. Quando la conversazione è finita, l’oratore e tu potresti essere d’accordo sul fatto che hai una piena comprensione della conversazione. Questo tipo di ascolto è un’abilità utile da avere quando si cerca di capire una lezione o una presentazione.

Ascolto profondo

L’ascolto profondo è più coinvolto dell’ascolto completo. L’ascolto profondo richiede che tu e l’altro oratore comprendiate i lati l’uno dell’altro. Devi prestare attenzione ai dettagli di una conversazione e raccogliere molti spunti. Questi segnali possono includere guardare il linguaggio del corpo, identificare pregiudizi e preferenze, capire obiettivi e bisogni e percepire valori e credenze.

Tipi di ascolto inefficaci

Puoi evitare i seguenti tipi di ascolto inefficace impiegando l’ascolto attivo, quando qualcuno presta la massima attenzione all’oratore e aspetta fino a quando non ha finito di pensare a una risposta.

Ascolto selettivo

Questo tipo è quando affronti solo alcuni aspetti di ciò che l’altra persona ha detto per filtrare il messaggio per capire più rapidamente il suo intento. Questo tipo di ascolto può influire sulla tua capacità di comprendere ogni dettaglio, il che può portare a problemi di comunicazione.

Ascolto parziale

L’ascolto parziale è quando hai l’intenzione di ascoltare un’altra persona ma sei distratto. Questo ti impedisce di sentire completamente l’altra persona. I pensieri vaganti potrebbero essersi messi in mezzo, o hai sentito qualcosa che l’altra persona ha detto e ha iniziato una risposta nella tua mente. Questo tipo di ascolto può essere interpretato come un falso ascolto o influire sulla capacità di una persona di rispondere in modo completo e accurato a una domanda o seguire le istruzioni.

Ascolto falso

Il falso ascolto è quando fai finta di ascoltare l’altra persona ma non stai realmente comprendendo ciò che stai ascoltando. Questi ascoltatori possono mostrare di capire sorridendo, annuendo e grugnindo quando pensano che sia appropriato. Questo tipo di ascolto può influire sulla tua capacità di essere efficace nel tuo lavoro.

L’ascolto può presentarsi in molte forme. Ogni situazione richiederà probabilmente un diverso tipo di ascolto, ma è importante essere consapevoli del tipo che stai facendo. Concentrati sul miglioramento delle tue capacità di ascolto complete, relazionali, complete e profonde per diventare un dipendente e un collega più efficace.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Diventare un Babbo Natale professionista: una guida completa

Titoli del Consiglio di amministrazione (e descrizioni delle mansioni dei membri del consiglio di amministrazione)