in

Come far progredire la tua carriera (e i grandi errori che potresti commettere)

Il defunto scrittore William S. Burroughs una volta disse che “Quando smetti di crescere, inizi a morire”. Potrebbe avere un sottotono morboso, ma è vero al cento per cento in termini di carriera.

I giorni in cui si trova un lavoro con un’azienda con cui è possibile rimanere per 30 anni e semplicemente rilassarsi mentre si sale sulla scala mobile aziendale sono pochi e lontani tra loro nel mondo di oggi. Questa non è necessariamente una cattiva notizia. Al contrario, significa che sei tu il responsabile di plasmare il tuo avanzamento di carriera.

Mettendo in pratica questi principi e comportamenti, inizierai a vedere come far progredire rapidamente la tua carriera. Pronto? Iniziamo…

1. Definisci cos’è il successo per te

Non esiste una definizione giusta o sbagliata di come sia il successo nella tua carriera. L’importante è capire come appare il successo per TE. Potrebbe, e probabilmente cambierà, lungo la strada, ma se non hai una sorta di pietra miliare all’orizzonte, allora non saprai in quale direzione andare.

Pensa al successo nella tua carriera in termini di un anno, cinque anni e 10 anni. Una volta che hai quello, è il momento di allacciare gli stivali e mettersi al lavoro.

2. Impara come sviluppare e seguire un piano

Nessuno inciampa nel successo accidentalmente. Certo, possono imbattersi accidentalmente in scoperte o nuovi metodi, ma tutte le storie di successo hanno una cosa in comune: un piano.

Stabilisci una sequenza temporale per le cose che vuoi raggiungere nella tua carriera nel prossimo anno, cinque anni, 10 anni e così via. Considera le abilità che dovrai imparare per far accadere queste cose e lavora per acquisirle.

3. Circondati di quelli migliori di te

È una regola empirica tra i musicisti che se vuoi migliorare, allora devi uscire dalla camera da letto e giocare con persone che sono migliori di te.

Circondandoti di persone che sono migliori di te e dove vuoi essere, non solo vedrai come queste persone sono salite dove sono nei loro rispettivi campi, ma imparerai da loro e naturalmente vorrai spingerti ad essere migliore anche nel tuo lavoro.

4. Cerca un mentore (s)

Un mentore non solo sarà in grado di aiutarti a perfezionare e raggiungere i tuoi obiettivi di carriera, ma sarà inestimabile per ottenere promozioni e trovare offerte di lavoro non pubblicizzate.

Un approccio unico è quello di lavorare sulla promozione di una relazione con un mentore sia all’interno che all’esterno della tua azienda. Questo ti aiuterà a darti prospettive diverse mentre sali di grado nella tua azienda e carriera in generale.

5. Smetti di sprecare le tue mattine

Potresti non pensare di essere una persona mattiniera, ma se puoi imparare ad esserlo, ti ringrazierai 10 anni dopo.

Prepara un elenco di attività che desideri eseguire il giorno prima e lavora per eliminarle per almeno un’ora prima di rispondere alle e-mail del mattino. Il problema con la risposta alle e-mail per primo, è che stai dando la tua attenzione all’agenda di qualcun altro, invece di tracciare il tuo corso per la giornata.

6. Organizza o partecipa a una festa di networking

Se stai partecipando a eventi di networking semplicemente perché potresti ottenere alcuni drink gratuiti, li stai facendo male. Questi eventi sono ottimi per incontrare nuove persone e formare relazioni. Il tuo obiettivo non dovrebbe essere quello di essere assunto entro la fine della notte, ma semplicemente di fare una buona impressione essendo amichevole e autentico. Quindi cosa c’è dopo?

Contattaci qualche giorno dopo via e-mail o sui social media per seguire e connetterti!

7. Acquisisci alcune nuove abilità

Nessuno vuole essere il vecchio cane che non può imparare nuovi trucchi. Per salire nella tua carriera, probabilmente avrai bisogno di acquisire nuove competenze lungo la strada. Forse la tua azienda offre formazione sul posto di lavoro o hai la possibilità di prendere lezioni online di notte.

Imparando nuove competenze, non solo sarai in grado di espandere ciò che puoi già fare, ma ti renderai più prezioso per il tuo datore di lavoro e i futuri datori di lavoro.

8. Sfrutta i vantaggi già a tua disposizione

Ricordate quello che abbiamo appena detto sulla possibilità che la vostra azienda fornisca formazione sul posto di lavoro? Approfitta di questo tipo di vantaggi!

Se stai lavorando per un’azienda che ti consente di lavorare in ombra ad altri dipendenti o ha mixer aziendali, dovresti partecipare a questi. Non solo ti consentono di sviluppare le tue abilità all’interno dell’azienda, ma mostrano ai dirigenti esperti nel tuo campo che sei interessato a qualcosa di più del semplice timbro per uno stipendio.

9. Renditi indispensabile

Un buon aiuto è difficile da trovare e i datori di lavoro vogliono mantenere dipendenti eccezionali. Se riesci a imparare a renderti indispensabile per la tua azienda, non solo comunicherai che hai successo, ma avrai molta più sicurezza sul lavoro. Ma cosa comporta?

In realtà non è poi così difficile. Essendo affidabile, adattandoti alle nuove sfide e mantenendo il tuo lavoro e le tue prestazioni ad un alto livello, ti distinguerai tra i tuoi coetanei e gli altri ne prenderanno atto. Abbastanza facile, giusto?

10. Scendi dalla recinzione

Le persone che avanzano nella loro carriera sono quelle che non esitano a esprimere la loro opinione e si alzano con autorità quando si presenta l’opportunità.

Se sorge un problema nella tua azienda e pensi di poter avere una soluzione o sei disposto a lavorare per trovarne una, fallo sapere agli altri. I datori di lavoro apprezzano e promuovono i risolutori di problemi. Inizia con qualcosa di piccolo e fatti strada verso l’affrontare compiti e progetti più difficili.

11. Non aspettare più responsabilità, chiedilo

Se vuoi più responsabilità nel tuo lavoro, sii aperto al riguardo con il tuo manager. Il tuo manager potrebbe essere così impegnato con il proprio lavoro che non era consapevole che stavi cercando altre sfide.

Assicurati solo di poterlo gestire e di mostrare già forti prestazioni nei tuoi compiti attuali. E se il tuo manager non sembra favorevole a offrirti più responsabilità, beh, allora potrebbe essere il momento di cercare un nuovo impiego.

12. Smetti di perdere tempo su ciò che non vuoi

Se i tuoi obiettivi di carriera iniziano con “Dovrei fare questo…” potrebbe esserci un problema. Questo tipo di linguaggio nel riferirsi agli obiettivi può condannarli al fallimento perché il bisogno non c’è.

Prendi in considerazione l’utilizzo del metodo RUMBA (ragionevole, comprensibile, misurabile, comportamentale e concordato) quando stabilisci i tuoi obiettivi. Quella parte “concordata” dovrebbe davvero essere “volere”. Perseguendo gli obiettivi di carriera che in realtà vuoi raggiungere, hai molte più probabilità di raggiungerli.

13. Cerca un feedback e applicalo

Fare semplicemente il tuo lavoro potrebbe non sempre spingerti verso l’alto nel tuo avanzamento di carriera. Troppo spesso, i dipendenti presumono solo che i loro capi noteranno i loro passi avanti nelle prestazioni e raggiungeranno quando è il momento giusto per avanzare.

Non aver paura di cercare regolarmente feedback e chiedere critiche costruttive. Non solo dimostra che apprezzi l’opinione del tuo manager, ma dimostra che ti interessa il tuo lavoro e vuoi migliorare nel campo prescelto.

14. Scegli saggiamente i tuoi capi

Avanzare nella tua carriera può muoversi molto più velocemente se stai lavorando per le persone giuste. Se il tuo capo non è bravo nel suo lavoro o non ti apprezza, allora salire potrebbe diventare difficile.

Un grande capo, però, sarà in grado di aiutarti a capitalizzare i tuoi punti di forza ed essere un sostenitore del tuo successo. Se non ci sono già forti sviluppatori di talenti nella tua catena di gestione, allora guardati intorno per alcuni e cercali come mentori.

15. Impara a sviluppare il tuo senso del tempo

Le probabilità di chiedere una promozione o un aumento sono a tuo favore con oltre il 70% degli intervistati a un sondaggio di PayScale che riporta un certo successo. Una cosa da tenere a mente che può fare la differenza è quando chiedi.

Alcune culture aziendali potrebbero preferire che i dipendenti raggiungano l’avanzamento durante la loro revisione annuale, ma forse lavori per una startup più libera. L’approccio migliore potrebbe essere quello di prendere nota di quando gli altri avanzano e chiedere come l’organizzazione gestisce lo sviluppo dei dipendenti.

16. Lavora sodo e promuovi te stesso

Lavorare sodo e offrire solide prestazioni lavorative sono le chiavi per avanzare nella tua carriera, indipendentemente dal campo in cui ti trovi. Questo non significa che devi essere completamente umile riguardo ai tuoi risultati.

Tieni traccia del tuo impatto positivo all’interno dell’organizzazione e fai sapere agli altri sia all’interno della tua azienda che nel tuo campo che sei entusiasta del tuo ruolo e del tuo lavoro.

17. Non limitarti a costruire la tua rete … Coltivalo

È troppo facile aggiungere nuove persone alla tua rete LinkedIn e poi dimenticartene per tutta l’eternità. Piuttosto che limitarti a collezionare biglietti da visita o contatti sui social media, dovresti coltivare relazioni con quelli che hai già.

Segui le persone con cui non parli da un po ‘, offriti di metterle in contatto con qualcuno che conosci nel loro campo o chiedi di un nuovo titolo di lavoro che potrebbero aver assunto. Farlo potrebbe essere la scintilla che porta a un potenziale rinvio di lavoro.

18. Unisciti a un’organizzazione professionale

La National Association of (inserisci qui il tuo settore) e altre organizzazioni professionali possono ancora offrire una grande ricchezza di vantaggi dal networking alle intuizioni del settore e allo sviluppo delle competenze.

Anche al di fuori delle organizzazioni professionali dedicate a particolari campi di lavoro, le organizzazioni civiche possono anche essere fantastiche per stabilire nuovi contatti. Dopotutto, così tanto sull’avanzamento di carriera è chi conosci, e non sai mai chi incontrerai che conosce qualcun altro che sta cercando qualcuno con le tue capacità ed esperienza.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

8 motivi per cui sei infelice al lavoro (e cosa fare)

Il vero motivo per cui odi lavorare (e come girarlo)