in

Sintomi di infezione da coronavirus

Il coronavirus si è sviluppato così rapidamente da poter cogliere di sorpresa le persone, ma le persone che si recano per lavoro corrono un rischio maggiore. I lavoratori sono esposti a più persone durante i loro spostamenti e in ufficio, con una maggiore possibilità di infezione. Se sei un impiegato, non farti prendere dal panico troppo. Le seguenti informazioni sui sintomi dell’infezione da coronavirus possono aiutarti molto.

1. Periodo di incubazione

Il periodo di incubazione di COVID-19 è relativamente lungo, da 2 a 14 giorni, con una media di 7 giorni. Durante questo periodo, è possibile eseguire un test degli acidi nucleici per determinare se un paziente ha il virus. I pazienti altamente sospetti possono sottoporsi a un test degli acidi nucleici due volte, ad almeno 1 giorno di distanza.

2. Stanchezza

La debolezza muscolare è uno dei primi sintomi fisici del coronavirus, ma anche il più facilmente ignorato dalle persone. Per la maggior parte delle persone, il lavoro e la vita in generale consumano già grandi quantità di energia e forza. In circostanze normali, una buona notte di sonno può ringiovanire il corpo, ma se la stanchezza procede anche dopo giorni di riposo, è opportuno recarsi in ospedale per un esame completo.

3. Tosse secca

Il luogo più comune in cui il nuovo coronavirus provoca danni è nei polmoni. L’infezione dei polmoni è comunemente nota come polmonite. I sintomi più comuni di polmonite sono febbre e tosse; tuttavia, a differenza della normale polmonite, la tosse che porta il coronavirus è secca (si riferisce a una tosse senza catarro).

4. Reazioni gastrointestinali

I sintomi del coronavirus in genere non si estendono oltre il sistema respiratorio, ma alcuni pazienti hanno sviluppato diarrea, nausea e vomito. Durante l’epidemia, possono verificarsi sintomi di diarrea e vomito senza prendere un raffreddore.

5. Difficoltà a respirare

Il sintomo più comune del coronavirus si verifica nei polmoni. I polmoni infetti portano a difficoltà respiratorie in una certa misura.

I sintomi del coronavirus possono essere facilmente confusi con il comune raffreddore, quindi è importante essere vigili quando i sintomi sono lievi, per non permettere al virus di danneggiare ulteriormente l’organismo.

6. Avere la febbre

La febbre è l’indicazione più ovvia di un problema di salute. Mentre il corpo cerca di combattere un’infezione, la risposta naturale del corpo è quella di aumentare la temperatura corporea. Le statistiche cliniche hanno rilevato che quasi il 90% dei casi di coronavirus ha la febbre. In circostanze normali e con il giusto trattamento, le persone di solito guariscono dalla febbre in due giorni. Assicurati di andare in ospedale in tempo per i test professionali se temi che la tua febbre possa essere il risultato dell’infezione da COVID-19.

Cosa fare se si manifesta uno dei sintomi sopra:

I principali sintomi dell’infezione da coronavirus sono febbre, affaticamento e tosse secca. Alcuni pazienti hanno sviluppato sintomi lievi, ma senza febbre. La maggior parte dei pazienti presenta sintomi da lievi a moderati con una buona prognosi. Ma questi sintomi non garantiscono l’infezione.

Cercare cure mediche se (1) si sviluppano febbre (temperatura corporea ≥37,3 ℃), tosse, mancanza di respiro e altri sintomi di infezione acuta del tratto respiratorio; o (2) potresti essere stato esposto al virus attraverso un individuo infetto o essere stato in un “punto caldo” per il virus.

Se ti rechi in ospedale, i pazienti e i familiari che li accompagnano dovrebbero sempre indossare mascherine chirurgiche o mascherine N95. Se puoi, evita di prendere i mezzi pubblici e mantieni sempre una distanza tra le persone (almeno 1 metro).

Tenere a mente i fatti sul coronavirus può aiutare. Visitare il sito Web ufficiale del CDC per ulteriori informazioni.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Come garantire l’efficienza mentre i dipendenti lavorano da casa

Gli 8 stipendi dei lavori principali tendono ad essere trattenuti durante il Coronavirus