in

Come le maschere possono proteggerti dal Coronavirus

In questo momento, la nuova epidemia di Coronavirus ha avuto un impatto in tutto il mondo. Nonostante la gravità della pandemia, molti nuovi assunti hanno iniziato a lavorare durante l’epidemia, quindi il mantenimento della salute dei tuoi nuovi dipendenti dovrebbe essere la tua prima priorità. I governi di tutto il mondo stanno prendendo precauzioni per evitare che la malattia si diffonda rapidamente attraverso quarantene e chiusure temporanee di attività. Un metodo di mantenimento della salute che si è dimostrato conveniente e facile da fare durante questi tempi difficili è indossare maschere. Indossando una maschera, puoi prevenire l’infezione e la diffusione del Coronavirus tra coloro che sono all’interno e all’esterno del tuo ambiente di lavoro.

Cos’è il Coronavirus?

Dopo uno studio rigoroso, l’International Committee on Taxonomy of Viruses (ICTV) ha annunciato il nome ufficiale del nuovo ceppo di coronavirus: Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2 (SARS-CoV-2). Nel frattempo, la nuova polmonite da infezione da coronavirus è ufficialmente chiamata “COVID-19”. “CO” sta per corona, “VI” sta per virus, “d” sta per malattia e “19” sta per l’anno della scoperta, che è il 2019.

Il Coronavirus fa parte di una grande famiglia di virus nota per causare malattie come il comune raffreddore, la sindrome respiratoria mediorientale (MERS) e la sindrome respiratoria acuta grave (SARS). Il nuovo coronavirus che si sta rapidamente diffondendo in tutto il mondo è un nuovo ceppo di coronavirus che non è mai stato registrato o con cui si è interagito prima. A causa di questa mancanza di interazione, non c’è praticamente alcuna immunità tra la popolazione globale, il che porta alla facile diffusione del virus tra le persone. Il modo più comune per contrarre l’infezione è attraverso una stretta interazione con persone infette e il proiettile di fluidi da dette persone infette mediante tosse o starnuti.

Come posso proteggermi dal virus?

Per proteggersi dalle persone che diffondono il virus, è necessario ridurre al minimo l’interazione umana diretta come la comunicazione faccia a faccia, la stretta di mano e l’abbraccio, la condivisione delle necessità personali.

incontrare o chattare con altre persone; le maschere possono aiutarci a ridurre il rischio di infezione in larga misura poiché non diffonderai fluidi corporei quando interagisci con le persone.

Come scegliere la maschera giusta

Prima di scegliere una maschera da utilizzare, è necessario conoscere lo scenario appropriato per indossare diversi tipi di maschere.

  • Maschere medico-chirurgiche – La popolazione generale, il dipartimento dei trasporti pubblici e i suoi passeggeri, i tassisti, gli operatori sanitari e il personale di servizio pubblico dovrebbero indossare queste maschere durante il periodo di lavoro. Queste maschere sono essenziali anche se lavori in ambienti affollati.
  • Maschere protettive mediche – Gli operatori sanitari e i gruppi ad alto rischio che possono essere esposti, sospettati o confermati di avere una polmonite dovrebbero indossare queste maschere.
  • Respiratori N95 – Queste maschere aiutano a proteggere le particelle virali da persone con sintomi che sono in pubblico. Queste maschere aiutano anche a proteggere gli operatori sanitari dal contrarre il virus dalle particelle rilasciate dal muco e dall’espettorato della tosse.
  • Respiratori chirurgici N95 – Queste maschere a pieno facciale sono più costose e dovrebbero essere riservate a persone che hanno difficoltà a respirare con maschere regolari o agli operatori sanitari i cui peli sul viso impediscono a una maschera diversa di sigillare correttamente i loro volti.

Gli standard per le maschere in diversi paesi

Per soddisfare gli effetti di ogni tipo di maschera, diversi paesi hanno stabilito standard di classificazione diversi per le maschere.

  • Le maschere della serie N proteggono dalle particelle non oleose come carbone, farina, legno, polline e metallo
  • Le maschere della serie R proteggono da particelle solide e liquide che possono contenere olio
  • Le maschere della serie P proteggono da particelle solide e liquide più a lungo di quanto possa fare una maschera della serie R.

Allo stesso tempo, in base all’efficienza filtrante del materiale filtrante, le maschere si suddividono in nove livelli:

  • Maschere con un’efficienza di filtraggio del 95% come le maschere N95, le maschere R95, le maschere P95
  • Maschere con un’efficienza di filtraggio del 99% come le maschere n99, le maschere R99, le maschere p99
  • Maschere con efficienza di filtraggio del 100% come le maschere N100, le maschere R100 e le maschere P100

In Europa, la European Standards Commission classifica le maschere in tre livelli:

  • Maschera FP1 con un effetto filtrante minimo superiore all’80%
  • Maschera FFP2 con un effetto filtrante minimo superiore al 94%
  • Maschera FFP3 con un effetto filtrante minimo superiore al 97%

In Giappone, le maschere sono classificate secondo lo standard MOL:

  • Maschera DS1 con un effetto filtrante superiore all’80%
  • Maschera DS2 con un effetto filtrante superiore al 95%
  • Maschera DS3 con un effetto filtrante superiore al 99,9%

Sebbene gli standard e la classificazione dei diversi paesi siano diversi, è possibile trovare somiglianze tra le diverse maschere in base ai loro standard di filtraggio, ad esempio la maschera N95 è come sia la maschera FFP2 che la maschera DS2.

Dove puoi acquistare queste maschere

Queste maschere sono generalmente disponibili nelle farmacie o nei negozi online. Le maschere chirurgiche tipiche si trovano solitamente nelle farmacie o sono vendute su siti Web di e-commerce come Amazon. Qualsiasi maschera acquistata, di persona o online, è approvata dalla Food and Drug Administration (FDA) statunitense.

Se non è possibile acquistare determinate maschere nei luoghi sopra menzionati, è possibile acquistare invece la maschera medica usa e getta; la maschera usa e getta non è efficace come quelle di fascia alta, quindi assicurati di sostituirla ogni volta che è appropriato. Indipendentemente dalle circostanze, non è consigliabile creare maschere da soli perché le condizioni igieniche e la sigillatura non possono soddisfare gli standard appropriati.

Precauzioni da prendere quando si indossano le maschere

Una volta trovata la maschera che stai cercando, ecco alcune precauzioni da prendere quando le indossi:

  • Presta attenzione all’aspetto e alla validità della maschera. La maschera deve essere pulita, priva di danni e macchie, inodore e insapore e coerente con le dimensioni standard. Allo stesso tempo, controlla le informazioni di base del prodotto e presta attenzione alla data di produzione e al periodo di validità della maschera, che di solito è di due anni.
  • Non dimenticare di lavarti le mani prima di indossarle. Gli esperti sottolineano che dovresti lavarti accuratamente le mani prima e dopo aver tolto la maschera. Dopo aver indossato la maschera, evitare di toccarla per non ridurne la protezione. Se tocchi la maschera, lavati accuratamente le mani prima e dopo averla toccata. Inoltre, le maschere non dovrebbero essere utilizzate per molto tempo e dovrebbero essere sostituite quando appropriato.
  • Non mettere la maschera in una borsa o su un tavolo dopo averla rimossa. In questo modo la maschera entrerà in contatto con batteri e altri inquinanti come polvere, particelle e goccioline. Quando la maschera non è indossata, deve essere piegata e inserita in una busta pulita con il lato vicino al naso e la bocca piegata verso l’interno. Inoltre, la maschera non dovrebbe appendere al collo.
  • Maneggiare correttamente la maschera dopo l’uso, poiché non possono essere utilizzate dopo la pulizia, il riscaldamento o la disinfezione. Un nuovo coronavirus non è un fattore di rischio per le persone sane. Tuttavia, dopo quattro ore di utilizzo, il respiratore è bagnato o sporco e le prestazioni protettive della maschera sono ridotte. Si suggerisce di sostituire il respiratore secondo i requisiti della classificazione dei rifiuti domestici. Tuttavia, se una maschera indossata da qualcuno infetto non può essere scartata a piacimento, deve essere trattata come rifiuto medico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricando...

0

Lavori part-time consigliati durante l’epidemia di Coronavirus

In che modo gli impiegati impediscono il coronavirus durante i pasti